MGM prepara il remake di Ben-Hur

MGM sta progettando un nuovo adattamento del romanzo di Lew Wallace scritto nel 1880 Ben-Hur (Ben-Hur: A Tale of the Christ), secondo Deadline. Il testo è stato già adattato per il teatro, cinema e radio con la versione del 1959 diretta da William Wyler che risulta oggi la versione più conosciuta.

Stando alle ultime indiscrezioni che suggeriscono i piani per la nuova versione, il nuovo film si basa su una sceneggiatura di Keith Clarke (The Way Back) e segue la storia del romanzo originale di Wallace e la vita di Giuda Ben-Hur, un principe ebreo venduto come schiavo che giura poi la vendetta contro l'uomo responsabile. Ambientato nei primi anni del secolo, la vicenda narrata si svolge in Palestina 21 anni dopo la nascita di Gesù, Ben-Hur ha 17 anni e incidentalmente fa cadere una tegola proprio in testa a Valerius Gratus, console dell'impero romano di passaggio. In quell'occasione si sente tradito da Messala, suo compagno che assiste a tutta la scena e non fa nulla per impedire l'arresto.

Nessun regista è attualmente collegato al progetto, ma Sean Daniel e Joni Levin produrranno con lo sceneggiatore Keith Clarke e Jason Brown sarà invece il produttore esecutivo.

Ben-Hur (Ben-Hur: A Tale of the Christ) è un romanzo storico scritto nel 1880 da Lew Wallace che è stato tradotto in varie lingue e pubblicato in tutto il mondo, finendo con il vendere più di cinquanta milioni di copie. Il protagonista è Judah Ben-Hur (in italiano detto Giuda), un ebreo che vanta origini nobili.



Visualizza i commenti