Un medico in famiglia

Mentre su Rai Uno, ogni domenica in prima serata, vanno in scena le puntate dell'ottava serie di Un medico in famiglia, in rete iniziano a trapelare le prime notizie in merito alla prossima stagione della serie tv che va in onda sulle reti Rai da ormai ben quindici anni: una serie che ha riscosso molto successo sin dall'inizio della sua programmazione, un successo decisamente insperato dai protagonisti della fiction, almeno al momento del suo lancio in tv.

Tra le voci più diffuse e le novità più consistenti in merito alla prossima stagione di una delle serie tv più amate dagli italiani, sicuramente due notizie meritano l'attenzione dei fan: da un lato il ritorno in pianta stabile di Nonno Libero, che in questa stagione abbiamo modo di vedere solo in alcuni degli episodi della fiction; dall'altro, la partecipazione "in forse" di Giulio Scarpati, l'attore che interpreta Lele Martini e che già in altre stagioni ha dato forfait.

Una bella ed una cattiva notizia per gli afictionados della serie, che speravano che la prossima stagione sarebbe stata "al completo", con i personaggi storici che hanno contribuito con la loro presenza al successo di Un medico in famiglia: ma se da un lato Lino Banfi ha deciso di fare un passo indietro rispetto alla sua scelta attuale di partecipare solo ad alcuni episodi, dall'altro Giulio Scarpati non ha mai nascosto il timore di ancorarsi in un ruolo che rischierebbe di imprigionarlo per sempre nel personaggio che interpreta.

E da qui, la scelta - ancora messa un dubbio - di partecipare o meno alla nona stagione di Un medico in famiglia: seppur il suo ritorno in pianta stabile abbia convinto i fan della serie, Scarpati ammette di aver voglia anche di fare qualcos'altro, di misurarsi in esperienze nuove e di alternare gli impegni "per non avere un'unica base." Per il momento, però, è ancora tutto in forse: Giulio Scarpati potrebbe essere presente anche nella prossima stagione della serie, a rappresentare una certezza anche per gli ascolti di Un medico in famiglia.

Una certezza che sicuramente è rappresentata da Lino Banfi, che all'Asca ha dichiarato di voler rientrare nel cast in pianta stabile, ovvero a condizione che gli autori accettino la sua partecipazione a tutti gli episodi della serie: una scelta probabilmente motivata dal successo che Un medico in famiglia ha grazie al suo personaggio, ma forse più per correttezza nei confronti del pubblico italiano che da quindici anni rimane fedele alla serie tv.

CommentiNascondi i Commenti