Evento: Festival Anno: 2018 Edizione: 71 Luogo: Cannes, Francia Quando: da Martedì 8 Maggio 2018 a Sabato 19 Maggio 2018

La 71a edizione del Festival di Cannes avrà luogo a Cannes dall'8 al 19 maggio 2018. La selezione ufficiale dei film che parteciperanno al festival è stata annunciata il 12 aprile 2018. Il film d'apertura sarà Todos lo saben diretto dal regista Asghar Farhadi. L'attore Édouard Baer presenterà la cerimonia d'apertura e di chiusura della kermesse. L'11 aprile 2018 viene diffuso il poster ufficiale della 71a edizione, che ritrae il bacio tra Jean Paul Belmondo e Anna Karina nel film Il bandito delle 11 (Pierrot le fou) diretto da Jean-Luc Godard nel 1965. 

News e Articoli

2001: Odissea nello spazio torna in versione originale 70mm non restaurata al cinema

Warner Bros. Pictures celebra i 50 anni di 2001: Odissea nello spazio portando il film di Stanley Kubrick nelle sale italiane in versione originale 70mm dopo la presentazione al Festival di Cannes 2018 con l'introduzione di Christopher Nolan.

Cannes 2018, i premi. Palma d'oro a Un affaire de famillle, Mglior attore a Dogman

La 71a edizione del Festival di Cannes premia l'Itali: migliore attore del concorso Marcello Fonte per Dogman di Matteo Garrone. Palma d'oro a 'Un affaire de famillle' di Kore-eda Hirokazu, Grand Prix a Blackkklansman di Spike Lee.

Mission Possible a Cannes 2018

Mission Possible con John Savage, Blanca Blanco, James Duval, Chris Coppola e Bret Roberts al Festival di Cannes, film presentato in anteprima mondiale.

Sky Cinema per Cannes 2018

In occasione della 71a edizione del Festival di Cannes fino a sabato 19 maggio propone su Sky Cinema Cult la programmazione dedicata CANNES CANNES con i più importanti film premiati nelle passate edizioni. Da non perdere le prime visioni di Io, Daniel Blake e Vi Presento Toni Erdmann.

Hotel Transylvania 3 a Cannes

Il regista di Hotel Transylvania 3 Genndy Tartakovsky e alcune delle voci internazionali del film hanno partecipato all'evento e mostrato in anteprima nuove immagini del film.

Mirai di Mamoru Hosoda in anteprima a Cannes

Il titolo firmato da Mamoru Hosoda il primo lungometraggio d'animazione giapponese presentato in anteprima mondiale alla Quinzaine des Réalizateurs, la sezione parallela del Festival di Cannes.

premi

Concorso - Palma d'oro

Grand Prix Speciale della Giuria

Prix de la mise en scène

Prix d'interprétation féminine

Prix d'interprétation masculine

Premio della giuria

Palma d'oro speciale

Un Certain Regard - Premio

  • Gräns

Un Certain Regard - Premio speciale della Giuria

Un Certain Regard - Miglior regia

Un Certain Regard - Miglior interpretazione

Un Certain Regard - Miglior sceneggiatura

  • Meryem Benm'Barek per Sofia

Gran Premio Settimana Internazionale della Critica

Settimana Internazionale della Critica - Premio Louis Roederer per la Rivelazione

  • Félix Maritaud per Sauvage

Settimana Internazionale della Critica - Premio SACD

  • Kona fer í stríð di Benedikt Erlingsson

Settimana Internazionale della Critica - Aide Fondation Gan à la Diffusion

Settimana Internazionale della Critica - Premio Scoperta Leica Cine del cortometraggio

  • Ektoras Malo: I Teleftea Mera Tis Chronias di Jacqueline Lentzou

Settimana Internazionale della Critica - Premio Canal+ del cortometraggio

  • Un jour de mariage di Elias Belkeddar

Quinzaine des Réalisateurs - Premio Art Cinéma

Quinzaine des Réalisateurs - Premio Europa Cinema Label

Quinzaine des Réalisateurs - Premio SACD

Quinzaine des Réalisateurs - Premio Illy per il cortometraggio

  • Skip Day di Patrick Bresnan e Ivete Lucas

Cinéfondation - Primo premio

  • El Verano del Léon Eléctrico di Diego Céspedes

Cinéfondation - Secondo premio

  • Kalendar di Igor Poplauhin

Cinéfondation - Terzo premio

  • Inanimate di Lucia Bulgheroni

Premi speciali Carrosse d'Or

Sezioni

Selezione ufficiale - Concorso


Selezione ufficiale - Un Certain Regard

  • Gräns di Ali Abbasi (Svezia)
  • Sofia di Meyem Benm'Barek (Francia)
  • Les chatouilles di Andréa Bescond e Eric Métayer (Francia)
  • Long Day's Journeys Into Night di Bi Gan (Cina)
  • Manto di Nandita Das (India)
  • Des bails de rêve di Antoine Desrosières (Francia)
  • Girl 2018 Lukas Dhont di Lukas Dhont (Belgio)
  • Gueule d'ange di Vanessa Filho (Francia)
  • Euforia di Valeria Golino (Italia)
  • Friend di Wanuri Kahiu (Kenya)
  • Mon tissu préféré di Gaya Jiji (Francia, Germania, Turchia)
  • Die Stropers di Etienne Kallos (Sud Africa, Francia)
  • In My Room di Ulrich Köhler (Germania, Italia)
  • El Ángel di Luis Ortega (Argentina, Spagna)
  • The Gentle Indifference of the World di Adilkhan Yerzhanov (Kazakistan, Francia)

Selezione ufficiale - Fuori concorso


Selezione ufficiale - Proiezioni di mezzanotte

  • Arctic di Joe Penna (Islanda)
  • Gongjack di Yong-Jang Bing (Corea del Sud)

Selezione ufficiale - Proiezioni speciali

  • 10 Jours en Thaïlande di Aditya Assarat, Wisit Sasanatieng e Chulayarnon Sriphol e Apichatpong Weerasethakul (Thailandia)
  • The State Against Mandela and the Others di Nicolas Champeaux e Gilles Porte (Francia)
  • O Grande Circo Místico di Carlos Diegues (Brasile)
  • La Traversée di Romain Goupil e Daniel Cohn-Bendit (Francia)
  • À tous vents di Michel Toesca (Francia)
  • Dead Souls di Wang Bing (Cina)
  • Pope Francis - A Man of his World di Wim Wenders (Germania)

Selezione ufficiale - Cortometraggi in concorso

  • Gabriel di Oren Gerner (Francia)
  • Judgement di Raymund Ribay Gutierrez (Filippine)
  • Caroline di Celine Held e Logan George (Stati Uniti d'America)
  • Tariki di Saeed Jafarian (Iran)
  • III di Marta Pajek (Polonia)
  • Duality di Masahiko Sato, Genki Kawamura, Yutaro Seki, Masayuki Toyota e Kentaro Hirase (Giappone)
  • On the border di Wei Shujun (Cina)
  • Toutes ces créatures di Charles William (Australia)

Selezione ufficiale - Cinéfondation

  • Dolfin Megumi di Ori Aharon Steve – Tisch School of Film & Television (Israele)
  • End of Season di Zhannat Alshanova – London Film School (Regno Unito)
  • Sailor's Delight di Louise Aubertin, Éloïse Girard, Marine Meneyrol, Jonas Ritter, Loucas Rongeart e Amandine Thomoux – École supérieure de réalisation audiovisuelle (Francia)
  • Inanimate di Lucia Bulgheroni – NFTS (Regno Unito)
  • El Verano del Léon Eléctrico di Diego Céspedes – Università del Cile (Cile)
  • Palm Trees and Power Lines di Jamie Dack – Tisch School of the Arts (Stati Uniti d'America)
  • Dong wu xiong meng di Di Shen – Shanghai Theatre Academy (Cina)
  • Fragment de drame di Lucia Bulgheroni – La Fémis (Francia)
  • Cinco minutos afuera di Constanza Gatti – Universidad del Cine (Argentina)
  • Los tiempos de Héctor di Ariel Gutiérrez – Centro de Capacitación Cinematográfica (Messico)
  • Dots di Eryk Lenartowicz – AFRTS (Australia)
  • Inny di Marta Magnuska – Scuola nazionale di cinema e televisione e teatro Leon Schiller di Łódź (Polonia)
  • Albastru si Rosu, in Proportii Egale di Georgiana Moldoveanu – Universitatea Naţională de Artă Teatrală şi Cinematografică (Romania)
  • Così in Terra di Pier Lorenzo Pisano – Centro sperimentale di cinematografia (Italia)
  • Kalendar di Igor Poplauhin – Moscow School of New Cinema (Russia)
  • Mesle bache Adam
  • I am my Own Mother di Andrew Zox – San Francisco State University (Stati Uniti d'America)

Torna su