Ritratto John Ottman

John Ottman

Scheda di John Ottman

Scheda relativa a John Ottman, con la biografia, la filmografia, la seriegrafia, le notizie, i video correlati e un forum dedicato a John Ottman.

Biografia John Ottman

JOHN OTTMAN si è fatto aprezzare sia come compositore delle musiche che come montatore, spesso anche per lo stesso film. Esempi di questo duplice incarico sono I soliti sospetti (The Usual Suspects), X2 (X2: X-Men United), Superman Returns, Operazione Valchiria (Valkyrie) e Il cacciatore di giganti (Jack the Giant Slayer). Di alcuni di questi titoli, è anche stato produttore, mentre è stato regista, montatore e compositore di Urban Legends: Final Cut. Fin da quando era piccolo a San Jose, California, Ottman ha iniziato a comporre e registrare degli spettacoli radiofonici su alcuni nastri. Grazie alla sua voce, interpretava diversi personaggi (e alcuni effetti sonori), chiamando in aiuto anche dei vicini per completare il cast. Quando aveva nove anni, ha iniziato a suonare il clarinetto, continuando fino al liceo. A quel punto, il suo interesse si era spostato dalle produzioni audio alla realizzazione di film. Ha trasformato il garage dei suoi genitori in uno studio cinematografico e, una volta arrivato al liceo, i suoi film erano diventati delle produzioni di un'ora, dotati di set imponenti e di colonne sonore sontuose, realizzate sfruttando le composizioni di altri artisti. Come veterano di numerosi cortometraggi, Ottman ha ottenuto grandi consensi alla USC School of Cinema-Television, dove ha ricevuto molti apprezzamenti per la sua direzione degli attori e per come montava magistralmente le loro performance. Proprio a un corso di regia, un realizzatore che si stava laureando gli ha chiesto di rimontare il film per la sua tesi. Così, Ottman ha modificato la storia partendo dal materiale grezzo e ha anche realizzato l'elaborato tappeto sonoro di questo progetto, che alla fine si è aggiudicato l'Academy Award riservato agli studenti. Proprio lavorando a quel film, Ottman ha incontrato un assistente alla produzione chiamato Bryan Singer. Singer, che conosceva soltanto l'attività di montatore di Ottman (che rimaneva in piedi di notte a comporre musica), gli ha chiesto di montare un cortometraggio con protagonista Ethan Hawke, un suo amico d'infanzia. Alla fine, Ottman è stato coregista di questo corto (Lion's Den), oltre che montatore e responsabile del sonoro. Ottman ha così montato il primo film di Singer, Public Access. Grazie al suo montaggio, ha reso molto efficaci le sequenze, rendendole uno dei punti di forza della pellicola. All'ultimo momento, il compositore delle musiche ha declinato l'incarico. Così, Singer ha chiesto a Ottman di realizzarle, dopo aver apprezzato il suo lavoro come montatore. Public Access ha ricevuto il gran premio della giuria al Sundance Film Festival del 1993, mentre le musiche e il montaggio ottenevano grandi apprezzamenti nelle recensioni. Con I soliti sospetti (The Usual Suspects) e i successivi film di Singer, Ottman ha rispettato la sua promessa, per cui si era impegnato non solo a occuparsi delle musiche, ma anche del montaggio di tutti i progetti di Singer. I produttori de I soliti sospetti erano diffidenti, ma poi hanno accettato che lui montasse e componesse le musiche del film, un duplice compito che nessuno aveva mai affrontato. Il film è stato montato nel salotto di Ottman e il suo lavoro ha ottenuto, così come il film, dei grandi consensi, permettendogli di conquistare un British Academy Award per il montaggio, un Saturn Award per le musiche e una candidatura agli American Cinema Editors. Da quel momento, Ottman ha composto le musiche di diversi film, cercando di portare avanti la tradizione delle musiche dei film di genere. Tra i titoli a cui ha lavorato, ricordiamo Orphan, I Fantastici 4 (Fantastic Four) e il suo sequel I Fantastici 4 e Silver Surfer (Fantastic Four: Rise of the Silver Surfer), Kiss Kiss Bang Bang, La maschera di cera (House of Wax), Cellular, Gothika, 24 ore (Trapped), Lake Placid e Il rompiscatole (The Cable Guy). Ottman    ha anche lavorato brevemente per la televisione, ricevendo una candidatura agli Emmy per Fantasy Island. 

Seriegrafia John Ottman

Seriegrafia non disponibile per John Ottman

Video correlati a John Ottman

Apri Box Commenti