Rodrigo Prieto

Biografia di Rodrigo Prieto

La scheda del personaggio Rodrigo Prieto. La biografia, la filmografia, le curiosita' di Rodrigo Prieto.

Biografia Rodrigo Prieto

RODRIGO PRIETO è nato a Città del Messico nel 1965, dove ha studiato al Centro de Capacitación Cinematográfica. Ha iniziato la sua carriera di direttore della fotografia all'età di 21 anni, nel campo degli spot televisivi. Successivamente, ha lavorato in alcuni film, come Sobrenatural di Daniel Gruener e Un Embrojo (Under A Spell) di Carlos Carrera, entrambi premiati con due Silver Ariel Awards (gli Oscar messicani) per la miglior fotografia. Un Embrujo ha anche ottenuto il riconoscimento Concha de Plata per la miglior fotografia al Festival di San Sebastian del 1998. Grazie alla sua attività nel campo degli spot pubblicitari, ha incontrato Alejandro González Iñárritu, che gli ha offerto il posto di direttore della fotografia del suo film d'esordio: Amores Perros. La pellicola ha fatto conoscere Rodrigo Prieto alla comunità cinematografica mondiale e gli è valsa numerosi riconoscimenti, tra cui un altro Silver Ariel Award e il Golden Frog Award al Camerimage International Film Festival of the Art of Cinematography. Tra le sue opere successive come direttore della fotografia, figurano Original Sin di Michael Cristofer, Frida (per il quale, grazie al voto dei suoi colleghi, ha ottenuto una candidatura ai riconoscimenti dell'American Society of Cinematographers) di Julie Taymor, 8 Mile di Curtis Hanson, La 25° ora (25th Hour) di Spike Lee, oltre ad altre due pellicole di Iñárritu, tra cui la pluripremiata produzione della Focus Features 21 grammi (21 Grams). Prieto si è anche recato a Cuba con il regista Oliver Stone per girare Comandante, il documentario su Fidel Castro. I due successivamente si sono spostati in Medio Oriente per realizzare un documentario sul conflitto tra israeliani e palestinesi, Persona Non Grata. Il loro progetto successivo è stato il kolossal epico Alexander, grazie al quale Prieto è stato premiato con un Silver Frog Award al Camerimage International Film Festival of the Art of Cinematography. In seguito, Prieto ha collaborato con il regista Ang Lee ne I segreti di Brokeback Mountain (Brokeback Mountain), per il quale ha ottenuto delle nomination per la miglior fotografia agli Oscar, ai BAFTA e agli American Society of Cinematographers Award. Inoltre, ha conquistato, sempre per lo stesso film, i premi per la miglior fotografia da parte della Chicago Film Critics Association e del Florida Film Critics Circle nel 2006, mentre l'anno precedente aveva ottenuto i riconoscimenti della Dallas-Fort Worth Film Critics Association e della Phoenix Film Critics Society. Ha lavorato in Cina al film di Ang Lee Lussuria - Seduzione e tradimento (Lust, Caution), che ha ottenuto il premio Osella per il miglior contributo tecnico al Festival di Venezia, oltre a essere stato candidato a un Independent Spirit Award nel 2008. In seguito, è passato a State of Play per il regista Kevin Macdonald, per poi collaborare con Pedro Almodóvar a Madrid a Gli abbracci spezzati (Los abrazos rotos), con protagonista Penélope Cruz. Da lì, si è trasferito a Barcellona e ritrovare Iñárritu per Biutiful, la loro quarta pellicola insieme. Ha lavorato ancora con Oliver Stone per Wall Street - Il denaro non dorme mai (Wall Street, Money Never Sleeps). Di recente, ha collaborato con registi importanti, tra cui Francis Lawrence per Come l'acqua per gli elefanti (Water for Elephants), Cameron Crowe a La mia vita è uno zoo (We Bought a Zoo), Ben Affleck per Argo e Tommy Lee Jones con The Homesman. 

Seriegrafia Rodrigo Prieto

Seriegrafia non disponibile per Rodrigo Prieto

Video correlati a Rodrigo Prieto

Apri Box Commenti