Ritratto Sigourney Weaver

Sigourney Weaver

Scheda di Sigourney Weaver

Scheda relativa a Sigourney Weaver, con la biografia, la filmografia, la seriegrafia, le notizie, i video correlati e un forum dedicato a Sigourney Weaver.
Nasce il 8 Ottobre 1949 a New York City, New York, USA.

Biografia Sigourney Weaver

SIGOURNEY WEAVER Sigourney Weaver, attrice candidata all'Oscar® e vincitrice di due Golden Globe, ha creato una varietà di personaggi indimenticabili sia comici che drammatici, che hanno catturato pubblico e critica, affermandola fra le attrici più stimate di cinema e teatro. Il suo primo lungometraggio è stato il blockbuster Alien diretto da Ridley Scott; in seguito è tornata a vestire i panni dell'iconico Ufficiale Ripley in Aliens – Scontro finale (Aliens), di James Cameron, ottenendo nomination all'Oscar e al Golden Globe come Migliore Attrice. Ha nuovamente incarnato Ripley nel film di David Fincher Alien3 e in Alien – La clonazione (Alien: Resurrection) di Jean-Pierre Jeunet, di cui è stata anche coproduttrice. Nel 1989 ha ricevuto una candidatura all'Oscar e ha vinto un Golden Globe Award come Migliore Attrice per la sua performance nel film di Michael Apted Gorilla nella nebbia (Gorillas in the Mist), in cui interpretava la nota scienziata Dian Fossey. Quello stesso anno è stata nominata all'Oscar e al Golden Globe per la sua performance nella commedia di Mike Nichols Una donna in carriera (Working Girl).    Nel 1998 ha vinto un BAFTA ed è stata candidata al Golden Globe per la sua performance nel film di Ang Lee La tempesta di ghiaccio (The Ice Storm). Nel 2000 è stata nuovamente nominata al Golden Globe per La mappa del mondo (A Map of the World), diretto da Scott Elliott e basato sul romanzo di Jane Hamilton. Altri suoi film comprendono: Dave – Presidente per un giorno (Dave) di Ivan Reitman; il grande successo Ghostbusters – Acchiappafantasmi (Ghostbusters) e il sequel Ghostbusters II – Acchiappafantasmi II (Ghostbusters II); La morte e la fanciulla (Death and the Maiden) di Roman Polanski; Copycat – Omicidi in serie (Copycat) di Jon Amiel; Uno scomodo testimone (Eyewitness) di Peter Yates; 1492 – La conquista del paradiso (1492: Conquest of Paradise) e Exodus – Dei e re (Exodus: Gods and Kings) entrambi diretti da Ridley Scott; Infamous – Una pessima reputazione (Infamous) di Douglas McGrath. Come doppiatrice ha lavorato nel film premio Oscar® WALL•E di Andrew Stanton, e nell'apprezzato Galaxy Quest di Dean Parisot. Ha ritrovato James Cameron nell'innovativo Avatar, uno dei film campioni di incassi di tutti i tempi, e farà parte del cast di Avatar 2, in produzione nel 2017. In televisione è stata nominata all'Emmy e allo Screen Actors Guild Award (SAG) per Biancaneve nella Foresta Nera (Snow White: A Tale of Terror), di Showtime, per la regia di Michael Cohn. È stata nominata due volte all'Emmy e al SAG per la sua performance nei panni dell'attivista realmente vissuta, Mary Griffith, nel telefilm Prayers for Bobby, diretto da Russell Mulcahy, e per la miniserie Political Animals. Fra le sue numerose interpretazioni teatrali, ha ricevuto una nomination al Tony Award per Hurly-burly di David Rabe, a Broadway, diretto da Mike Nichols. Ha recitato il ruolo di Portia con la Classic Stage Company per la produzione newyorkese de Il mercante di Venezia, ed è tornata a Broadway con le produzioni del Lincoln Center di Sex and Longing di Christopher Durang e di Vanya and Sonia and Masha and Spike, che le è valso il Tony Award come Miglior Play. Sigourney Weaver ha inaugurato la sua carriera teatrale off-off-Broadway con Durang in The Nature and Purpose of the Universe, Titanic, e Das Lusitania Songspiel; quest'ultimo è stato scritto da Weaver e Durang in collaborazione, ed è valso a entrambi la candidatura al Drama Desk Award. Ha recitato in Crazy Mary di A.R. Gurney, al Playwrights Horizons, e in Mrs. Farnsworth, al Flea Theater. È stata inoltre protagonista della premiere di The Mercy Seat (il lavoro di Neil LaBute che riguarda l'11 settembre), al fianco di Liev Schreiber, e ha incarnato la protagonista femminile di The Guys di Anne Nelson, commissionato e diretto da Jim Simpson. The Guys racconta le vicende di un capitano dei vigili del fuoco in seguito all'11 settembre; Nelson ha quindi adattato il suo testo del Flea Theater in una sceneggiatura, che è diventata un film diretto da Weaver e distribuito da Focus Features. 

Seriegrafia Sigourney Weaver


News e Articoli

Oscar 2020, la lista dei presentatori

06/02/2020 | È stata resa nota la lista ufficiale e definitiva dei presentatori della serata dei Premi Oscar.

Ghostbusters 3, nel cast Sigourney Weaver, Bill Murray e Dan Aykroyd

08/06/2019 | Sigourney Weaver tornerà nei panni di Dana Barrett come in Ghostbusters - Acchiappafantasmi e Ghostbusters II.

Aaron Paul, John Turturro, Sigourney Weaver in Exodus di Ridley Scott

27/08/2013 | Si uniscono a Christian Bale nel film di Ridley Scott. Turturro e Weaver saranno i genitori di Ramses, mentre Paul sarà uno schiavo ebreo.

Video correlati a Sigourney Weaver

Apri Box Commenti