Mark Ruffalo

Scheda di Mark Ruffalo

Scheda relativa a Mark Ruffalo, con biografia, filmografia, seriegrafia, notizie, video correlati. Nasce il 22 Novembre 1967 a Kenosha, Wisconsin, USA.
conosciuto per 30 anni in un secondo (film), Un Volto, Due Destini - I Know This Much Is True (serie), Cattive Acque (film), Tentazioni (ir)resistibili (film), Se mi lasci ti cancello (film), Collateral (film), Il caso Spotlight (film), Avengers: Endgame (film), Avengers: Infinity War (film), Now You See Me 2 - I maghi del crimine (film), Teneramente folle (film), Foxcatcher - Una storia americana (film)

Biografia Mark Ruffalo

Il candidato all'Oscar®, al Golden Globe® e all'Emmy® MARK RUFFALO è uno degli attori più richiesti di Hollywood e lavora con facilità sia sul palcoscenico sia sullo schermo. Ha lavorato con un variegato gruppo di registi talentuosi tra cui Ang Lee, Martin Scorsese, Michael Mann, Spike Jonze, David Fincher, Fernando Meirelles e Michel Gondry. Lo scorso anno Ruffalo ha nuovamente interpretato il ruolo di Banner/Hulk nel blockbuster Marvel Avengers: Infinity War. Nel 2017 Ruffalo ha interpretato Bruce Banner/Hulk in Thor: Ragnarok e ha recitato The Price di Arthur Miller a Broadway. Ruffalo reciterà inoltre in I Know This Much Is True, una miniserie HBO in otto puntate di cui sarà anche produttore esecutivo. Negli ultimi anni è stato candidato per tre volte all'Oscar® come miglior attore non protagonista grazie a I Ragazzi Stanno Bene di Lisa Cholodenko, Foxcatcher – Una Storia Americana di Bennett Miller e Il Caso Spotlight di Thomas McCarthy, premiato con l'Oscar® al miglior film nel 2015. Basato su una storia vera, Il Caso Spotlight seguiva l'indagine del quotidiano The Boston Globe che portò alla luce numerosi abusi sessuali avvenuti all'interno della Chiesa Cattolica: grazie all'indagine, il quotidiano vinse un premio Pulitzer di pubblico servizio nel 2003. Nel 2016 il film fu candidato a sei Oscar vincendone due (miglior film e miglior sceneggiatura originale). Il cast del film fu premiato con uno Screen Actors Guild Award® per la miglior interpretazione da parte del cast di un lungometraggio, mentre il film fu candidato al Golden Globe® come miglior film drammatico. Nel 2015 Ruffalo ha inoltre ricevuto una nomination al Golden Globe® grazie al suo ruolo nel film Sony Pictures Classics Teneramente Folle. All'inizio del 2015 Ruffalo ha nuovamente interpretato il ruolo di Bruce Banner/Hulk in Avengers: Age of Ultron, sequel di grande successo del film Marvel The Avengers. Diretto da Joss Whedon, il film era nuovamente interpretato da Ruffalo insieme a Scarlett Johansson, Chris Hemsworth, Chris Evans e Robert Downey Jr. Nel 2014 Ruffalo ha ricevuto candidature all'Oscar®, al Golden Globe®, allo Screen Actors Guild Award® e al BAFTA grazie al ruolo del compianto lottatore olimpionico David Schultz nel film drammatico di Bennett Miller Foxcatcher – Una Storia Americana. Il film è stato inoltre candidato al Golden Globe come miglior film drammatico. Ha inoltre vinto uno Screen Actors Guild® Award ed è stato candidato al Golden Globe® e all'Emmy® grazie al ruolo dell'attivista per i diritti dei gay Ned Weeks nel film HBO The Normal Heart, ispirato all'omonima pièce teatrale di Larry Kramer. Diretto da Ryan Murphy, il film era interpretato anche da Julia Roberts e Matt Bomer ed è stato candidato anche a 16 Emmy tra cui Miglior Film Televisivo. È stato anche candidato al Golden Globe per la Miglior Miniserie/Miglior Film Televisivo. Ruffalo è stato candidato all'Oscar®, allo Screen Actors Guild® Award, al BAFTA e all'Independent Spirit Award grazie alla sua interpretazione nel film Focus Features I Ragazzi Stanno Bene, diretto da Lisa Cholodenko. Ha inoltre ottenuto un premio come Miglior Attore Non Protagonista dal New York Film Critics Circle. Nel 2011 Ruffalo ha esordito come regista con Sympathy for Delicious, interpretato da Orlando Bloom e Laura Linney, che ha vinto il Premio Speciale della Giuria al Sundance Film Festival. Nel 2000 Ruffalo è stato acclamato dalla critica grazie al suo ruolo in Conta su di Me di Kenneth Lonergan, con Laura Linney e Matthew Broderick. Prodotto da Martin Scorsese, il film ha vinto il Gran Premio della Giuria come miglior film drammatico e il Waldo Salt Screenwriting Award al Sundance Film Festival. La sua filmografia include anche Tentazioni Irresistibili, Now You See – I Maghi del Crimine, Shutter Island, I Giochi dei Grandi, Zodiac, The Brothers Bloom, Collateral, 30 Anni in un Secondo, Se mi Lasci ti Cancello, In The Cut, Margaret, Blindness – Cecità, Se Solo Fosse Vero, Reservation Road, Tutti gli Uomini del Re, Boston Streets, La Mia Vita Senza Me, Il Castello, Windtalkers, XX/XY, Lui, Lei e gli Altri, Cavalcando con il Diavolo, Studio 54, Safe Men, The Last Big Thing, A Fish in the Bathtub, Life/Drawing e Tutto Può Cambiare, con Keira Knightley e Hailee Steinfeld. La passione di Ruffalo per la recitazione nasce in teatro: è stato notato per la prima volta in un allestimento off-Broadway di ¬This Is Our Youth, vincendo un Lucille Award come Miglior Attore. Nel 2017 ha recitato a Broadway in The Price di Arthur Miller accanto a Danny DeVito. Nel 2000 ha recitato in un allestimento off-Broadway di The Moment When, una pièce scritta dal vincitore del premio Pulitzer e del Tony Award James Lapine. Ha esordito a teatro in Avenue A, rappresentato al The Cast Theater. Autore, regista e produttore, Ruffalo ha co-sceneggiato il film indipendente The Destiny of Marty Fine, diretto da Timothy McNeil. Nel 2000 ha diretto la pièce di Timothy McNeil Margaret all'Hudson Backstage Theatre di Los Angeles. Ruffalo ha inoltre ricevuto un Dramalogue Award e un Theater World Award. Ruffalo ha esordito a Broadway nel revival di Awake and Sing! di Clifford Odets, ricevendo una nomination al Tony Award®. Ruffalo sostiene un uso maggiore di energie rinnovabili e l'attivismo contro i cambiamenti climatici. A marzo 2011 ha co-fondato Water Defense per sensibilizzare in merito all'impatto dell'estrazione di energia sull'acqua e la salute dei cittadini. Scrive regolarmente per il Guardian e l'Huffington Post e ha ricevuto un Global Green Millennium Award per la Leadership Ambientale e un Meera Gandhi Giving Back Foundation Award. Nel 2011 Time Magazine l'ha inserito nella lista delle persone che contano e nel 2013 ha ricevuto un Big Fish Award da Riverkeeper. Ruffalo ha contribuito a inaugurare The Solutions Project nel 2012 come parte della sua missione mirata a diffondere scienza, business e cultura che possano dimostrare la praticabilità delle energie rinnovabili. 

Seriegrafia Mark Ruffalo


Qui elencati solo i titoli per i quali è disponibile una scheda su MovieTele.it

Video correlati a Mark Ruffalo

Foto e Immagini (beta)

Non ci sono foto e/o immagini disponibili per Mark Ruffalo.
In caso di errori nella scheda (ad esempio può capitare in caso di omonimia), è possibile contattarci.