Foto Libero De Rienzo

Libero De Rienzo

Scheda di Libero De Rienzo

Scheda relativa a Libero De Rienzo, con biografia, filmografia, seriegrafia, notizie, video correlati.
conosciuto per Santa Maradona (film), Takeaway (film), Una Relazione (film), Fortuna (film), Cambio tutto (film), Appunti di un venditore di donne (film), A tor bella monaca non piove mai (film), I Due Papi (film), Restiamo amici (film), Smetto quando voglio: Ad Honorem (film), La casa di famiglia (film), Easy - Un viaggio facile facile (film)

Biografia

Libero De Rienzo nasce a Napoli. Si appassiona alla recitazione grazie al padre Fiore De Rienzo, aiuto regista di Citto Maselli. A partire dal 1996, recita nella troupe catalana "Fura dels Baus" per poi collaborare con la compagnia "Area Teatro" di Roma, città in cui si trasferisce per poter portare a termine gli studi attoriali. Nel 1999 avviene il debutto in "Più leggero non basta" per la regia di Elisabetta Lodoli e, nello stesso anno, è nel film di Pupi Avati "La via degli angeli", accanto a Valentina Cervi. Nel 2001, grazie al film "Santa Maradona" di Marco Ponti ottiene grande popolarità e vince il David di Donatello nel 2002 come miglior attore non protagonista, ottenendo anche una nomination ai Nastri d'argento. Nel 2004 è protagonista della pellicola "A/R Andata + Ritorno" (sempre di Ponti), al fianco di Vanessa Incontrada. Nel 2005 dirige "Sangue - la morte non esiste," cimentandosi dietro la macchina da presa e recitando al fianco di Elio Germano. Prende parte a pellicole come "Milano Palermo - Il ritorno", per la regia di Claudio Fragasso. Nel 2008 incarna Giancarlo Siani, giornalista de "Il Mattino", ucciso a Napoli il 23 settembre 1985 per mano della camorra, nel biografico "Fortapàsc" di Marco Risi che gli vale una nomination ai Nastri d'argento e ai David di Donatello. In seguito è in "La kryptonite nella borsa" di Ivan Cotroneo ed è uno dei protagonisti della saga di Sydney Sibilia "Smetto quando voglio" (2014 per cui ha ricevuto la nomination come migliore attore non protagonista). Recita nei due sequel del 2017: "Smetto quando voglio" – Masterclass e Ad Honorem. Nel 2013 partecipa nel drammatico esordio alla regia di Valeria Golino al film "Miele". Negli anni, lavora anche in alcune produzioni televisive, tra cui il film tv "Più leggero non basta", diretto da Elisabetta Lodoli, e le miniserie tv "Nassiriya - Per non dimenticare" per la regia di Michele Soavi, e "Aldo Moro - Il presidente" diretto da Gianluca Maria Tavarelli. Recita in "Caccia al Re - La narcotici", regia di Michele Soavi - Miniserie TV e "Sfida al cielo - La narcotici 2" dirette da Michele Soavi; su Canale 5 nella serie "Squadra mobile - Operazione Mafia Capitale" diretta da Alexis Sweet. Nel 2015 è nel documentario "Pier Paolo Pasolini - Il Santo Infame", regia di Graziano Conversano. Nel 2016 è al cinema in "La macchinazione" di David Grieco. Successivamente è la volta di "Easy - Un viaggio facile facile" diretto da Andrea Magnani, "La casa di famiglia "di Augusto Fornari e "Una vita spericolata" di Marco Ponti. Nel 2018, prende parte al format "Made by the sea" in 5 puntate in onda su Sky Arte HD e al film "The Pope" regia di Fernando Meirelles, in uscita su Netflix, interpretando il ruolo di Roberto. E' reduce dal set di ben due film come "Il caso Pantani" di Domenico Ciolfi con il ruolo di Jumbo ed è protagonista di "Erre 11" di Marco Bocci, nel ruolo di Mauro Borri.

Seriegrafia

Cast Artistico

Qui elencati solo i film per i quali è disponibile un collegamento ad una scheda su MovieTele.it

News e Articoli

Non abbiamo notizie correlate a Libero De Rienzo.

Video correlati a Libero De Rienzo

Foto e Immagini (beta)

Non ci sono foto e/o immagini disponibili per Libero De Rienzo.
Per segnalare errori nella scheda (possibili anche in caso di omonimia) è possibile contattarci.