Foto Cristiana Capotondi

Cristiana Capotondi

Scheda di Cristiana Capotondi

Scheda relativa a Cristiana Capotondi, con biografia, filmografia, seriegrafia, notizie, video correlati.
conosciuto per Centoundici. Donne e uomini per un sogno grandioso (film), Hotel Transylvania: Uno scambio mostruoso (film), Le Fate Ignoranti (serie), Chiara Lubich - L'amore vince tutto (film), Echo, Il Delfino (film), Bella Da Morire (serie), Ognuno e' Perfetto (serie), Attenti al gorilla (film), La Notte è piccola per noi - Director's Cut (film), Nome Di Donna (film), Di Padre In Figlia (serie), Io Ci Sono (film)

Biografia

Cristiana Capotondi nasce a Roma nel settembre del 1980. Nel 1993 inizia a recitare interpretando spot pubblicitari e film per la televisione. Il successo, però, arriva dopo una lunga gavetta, nel febbraio 2006, dal cinema: il film "Notte prima degli esami" è campione di incassi. Da allora, alterna film d'autore e commedie di grande successo, importanti miniserie tv e qualche esperienza estera. Nel 2014 esordisce alla regia con un cortometraggio, "Sulla poltrona del Papa", e l'anno seguente dirige "Solferino 28", un racconto in quindici minuti sul Corriere della Sera, nel film documentario "Milano 2015". Dal 2015 si dedica al racconto di donne contemporanee, prima nel film "7 Minuti" di Michele Placido, poi portando sul piccolo schermo la straordinaria vicenda umana dell'avvocatessa Lucia Annibali nel film "Io ci sono", tratto dall'omonimo libro scritto dalla Annibali con Giusi Fasano. Per la fondazione Telethon dirige il corto "Gioia in movimento", racconto intenso e garbato sulla sindrome di Ehlers-Danlos. Nel gennaio 2016 fonda la società Artisti Insieme che, nel settembre dello stesso anno, dà vita a Fuoricinema, una manifestazione cinematografica dall'anima pop che ottiene uno straordinario successo. Nello stesso anno vince il Premio come Migliore attrice protagonista al Fiction Fest di Roma per la serie "Di padre in figlia", scritta da Cristina Comencini. Il suo personaggio, una pacifica combattente che scardina gli stereotipi legati alla figura femminile nell'Italia degli anni '70 e '80, conquista il direttore della giuria Richard Dreyfus. Nel marzo del 2018, è la protagonista del film "Nome di donna" di Marco Tullio Giordana. L'8 marzo del 2018 il Quirinale la sceglie per il discorso di apertura e la conduzione della Giornata mondiale della donna alla presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. È laureata in Scienze della comunicazione a La Sapienza di Roma.

Seriegrafia

Qui elencati solo i film per i quali è disponibile un collegamento ad una scheda su MovieTele.it

Video correlati a Cristiana Capotondi

Foto e Immagini (beta)

[Schermo Intero]
In caso di errori nella scheda (ad esempio può capitare in caso di omonimia), è possibile contattarci.