Foto Mark Rylance

Mark Rylance

Scheda di Mark Rylance

Scheda relativa a Mark Rylance, con biografia, filmografia, seriegrafia, notizie, video correlati.
conosciuto per Bones And All (film), Don't Look Up (film), Il processo ai Chicago 7 (film), Waiting for the Barbarians (film), Ready Player One (film), We Are Many (film), Dunkirk (film), Il GGG - Il Grande Gigante Gentile (film), Il Ponte delle spie (film), L'altra donna del re (film)

Biografia

Mark Rylance può vantare una brillante carriera di attore che, finora, gli è valsa ben un Oscar, tre Tony Award, due Olivier Award e tre BAFTA. Assieme al resto del cast, nel 2021 ha vinto lo Screen Actors Guild come miglior cast per Il processo ai Chicago 7, dove ha interpretato il ruolo di William Kunstler.
Nel 2022, Rylance ha recitato in due ruoli da protagonista nei film Phantom of the Open di Craig Roberts e The Outfit di Graham Moore e, alla fine del 2021, nel ruolo di co-protagonista in Don't Look Up di Adam McKay. Nella sua filmografia troviamo inoltre il thriller fantascientifico di Steven Spielberg Ready Player One e il film premio Oscar Dunkirk, diretto da Christopher Nolan nel 2017. Nel 2016 ha recitato nel ruolo del "Grande gigante gentile" nell'omonimo film di Spielberg Il GGG - Il Grande gigante gentile. Deve ancora uscire invece The Way of the Wind, di Terrence Malik.
Rylance è nato in Inghilterra nel 1960 ed emigrato negli Stati Uniti con la famiglia nel 1962. Ha vissuto in Connecticut fino al 1969, dopodiché si è trasferito a Milwaukee, nel Wisconsin, dove ha vissuto fino al suo ritorno a Londra nel 1978. Mark si è formato presso la Royal Academy of Dramatic Art (1978-1980) sotto la guida di Hugh Cruttwell e nel 1980 riceve il suo primo ingaggio da parte del Glasgow Citizens Theatre: un anno in repertorio, un viaggio al Carnevale di Venezia alla scoperta di Goldoni e una Equity Card, la tessera associativa dell'Actors' Equity Association.
Dopo essersi concentrato principalmente sul teatro, la popolarità di Rylance schizza alle stelle con l'ingresso nel mondo del cinema e della TV, in particolare grazie alla sua interpretazione di Rudolf Abel ne Il ponte delle spie, che gli è valsa un Oscar e un BAFTA, e nella miniserie britannica molto acclamata dalla critica Wolf Hall, per la regia di Peter Kosminsky. Il suo ritratto di Thomas Cromwell si guadagna un BAFTA TV come Miglior Attore in una Miniserie o Film e una nomination all'Emmy®.
Rylance è stato il direttore artistico del Shakespeare's Globe Theatre di Londra per 10 anni (1996-2006), contribuendo notevolmente al suo ininterrotto successo. Nel 2015, torna al Globe Theatre e al Sam Wanamaker Playhouse nei panni di Filippo V in "Farinelli and the King", scritto da Claire van Kampen. Lo spettacolo si è poi trasferito nel West End londinese, dove ha ottenuto sei nomination agli Olivier Award, prima di spostarsi a Broadway nel novembre del 2017.
Il suo più recente ruolo da protagonista, ancora una volta nei panni di Johnny "Rooster" Byron, lo ha riportato nel West End con il revival di "Jerusalem," acclamata dai critici come "l'opera del secolo". Prima ancora, Rylance è co-autore assieme a Stephen Brown di "Dr Semmelweis", dove recita come protagonista in occasione della prima al Bristol Old Vic.
Nel 2007, Rylance ha scritto la sua prima opera teatrale "I Am Shakespeare", che ha debuttato al Chichester Festival Theatre, per la regia di Matthew Warchus, poi pubblicata nel 2012 da Nick Hern Books. Tra le altre compagnie per le quali ha lavorato ci sono: la Royal Shakespeare Company (RSC), il Royal National Theatre (RNT), The Bush, The Tricycle, Shared Experience, il Theatre for a New Audience (TFANA, New York) e, naturalmente, le sue compagnie teatrali, ovvero il London Theatre of Imagination (LTI) e il Phoebus Cart. Nell'arco della sua carriera, ha recitato in oltre 50 produzioni basate sulle opere di Shakespeare e di altri drammaturghi a lui contemporanei.
Tra le altre pièce ci sono "Nice Fish", che ha scritto assieme a Louis Jenkins e nella quale ha recitato, e che gli è valsa una candidatura agli Olivier Award, questa volta per la regia di van Kampen. Rylance ha recitato nei panni della Contessa Olivia ne "La dodicesima notte"; di "Riccardo III"; di Johnny "Rooster" Byron nella prima di "Jerusalem"; di Valere in "La Bête" e di Robert in "Boeing-Boeing". Ha vinto il Tony Award come Miglior Attore per "La dodicesima notte", "Jerusalem" e "Boeing-Boeing", l'Olivier Award come Miglior Attore per "Jerusalem" e "Molto rumore per nulla", nonché il BAFTA come Miglior Attore per il film TV The Government Inspector.
Tra le altre sue partecipazioni in produzioni per cinema e TV ricordiamo: The Gunman, per la regia di Pierre Morel; Days and Nights (Palm Springs International Film Festival, 2014), diretto da Christian Camargo e prodotto da Juliet Rylance; Anonymous, L'altra donna del re, The Grass Arena, Love Lies Bleeding, Intimacy - Nell'intimità, Angeli e Insetti, Nocturne, e Institute Benjamenta dei fratelli Quay. Presta inoltre la sua voce al personaggio di Flop, nella serie d'animazione televisiva prodotta dalla BBC Bing.
Rylance è membro onorario della Middle Temple Hall di Londra, membro della Shakespearean Authorship Trust; ambasciatore di SURVIVAL, il movimento per i diritti dei popoli indigeni, nonché sostenitore di PEACE DIRECT, che lavora per la risoluzione non violenta dei conflitti. Nel 2017 è stato insignito dell'onorificenza di cavaliere da Sua Altezza Reale il Principe William per i servizi al Teatro. [dal pressbook di Bones And All]

Filmografia

Qui elencati solo i film per i quali è disponibile un collegamento ad una scheda su MovieTele.it

Seriegrafia

Qui elencati solo i film per i quali è disponibile un collegamento ad una scheda su MovieTele.it

News e Articoli

Non abbiamo notizie correlate a Mark Rylance.

Video correlati a Mark Rylance

Foto e Immagini (beta)

[Schermo Intero]
Per segnalare errori nella scheda (possibili anche in caso di omonimia) è possibile contattarci.