Foto Domenico Fortunato

Domenico Fortunato

Scheda di Domenico Fortunato

Scheda relativa a Domenico Fortunato, con biografia, filmografia, seriegrafia, notizie, video correlati.
conosciuto per Bentornato papà (film), Di notte, Sul mare (film), La rivincita (film), Un Cielo stellato sopra il Ghetto di Roma (film), Wine to love (film), Francesco (di Liliana Cavani) (film), 100 metri dal paradiso (film), Un giorno della vita (film)

Biografia

Domenico Fortunato | Nasce a Taranto nel 1962, ma vive a Matera fino ai suoi 19 anni dove impara a suonare la chitarra classica e apprende l'inglese. Nel 1980 inizia la Scuola d'Arte drammatica del Conservatorio Teatrale con Antonio Pierfederici diplomandosi nel 1983 in Recitazione e Storia del Teatro. Negli anni successivi prosegue il suo percorso di formazione, seguendo stage di recitazione con Susan Batson dell'Actor's Studio di New York, di sceneggiatura con Robert McKee docente presso la UCLA e con John Truby, di recitazione e costruzione del personaggio con Bernard Hiller dell'Acting Studio di Los Angeles. Nel 1986 avviene il suo debutto come attore sia in TV con L'Uomo che parlava ai cavalli, regia di R. Meloni, sia al cinema con il film Infinito per la regia di A. Racioppi. La sua carriera di attore prosegue con numerosi film per il cinema tra cui ricordiamo Il male oscuro di Mario Monicelli, Dimenticare Palermo di Francesco Rosi, Assassini nei giorni di Festa di Damiano Damiani, 100 metri dal Paradiso di Raffaele Verzillo, Spectre-007 di Sam Mendes e La rivincita di Leo Muscato. Allo stesso tempo lavora in molte serie e film per la TV come Classe di Ferro di B. Corbucci, La Piovra 5 di L. Perelli, Detective a Roma di I. Agosta, In nome della famiglia 1,2,3 di G. Montaldo e V. Verdecchi, Ultimo di S. Reali, Elisa di Rivombrosa di C.TH Torrini, Don Matteo 5 di E. Marchetti, Francesco di L. Cavani, Mario Francese di M. Alhaique e le serie di successo Gente di mare 1, 2 e Il commissario Rex 4, 5, 6, 7, 8 con cui raggiunge la popolarità presso il grande pubblico. Nel 2013 viene scelto da Ridley Scott per interpretare il personaggio del boss Giammanco nel TV Movie Portrait prodotto da Show Time Sony e Scott Free, scritto da Paul Attanasio. È anche attore di teatro: ha recitato in Aspettando Godot di S. Beckett, Assassinio nella Cattedrale per la regia di Giuseppe Manzari, Il cavallo nella luna di L. Pirandello per la regia di Giuseppe Manzari, L'Ambulante di Marco Tesei per la regia di Antonio Pierfederici, Il giardino dei ciliegi di Cecov per la regia di G. Colli, A qualcuno piace caldo di M. Mete, Il settimo sigillo di Ingmar Bergman per la regia di R. Bernardini, L'ultima notte di pace per la regia di F. Zanni, solo per citarne alcuni. All'attività di attore alterna quella di aiuto regista in teatro in L'Ambulante, La Distribuzione di Edoardo Anton, Assassinio nella Cattedrale; in TV in Basilicata Regione Aperta, serie di sei documentari per RaiUno e nel cinema in The Guardians diretto da Roberto Leoni. Ha scritto e diretto il cortometraggio Il Candidato. Nel 2018 esordisce alla regia con Wine to love, di cui scrive la sceneggiatura insieme a Salvatore De Mola, oltre ad interpretare il ruolo del protagonista. Nel 2019 è nel cast del film Un cielo stellato sopra il ghetto di Roma diretto da Giulio Base e partecipa al cortometraggio Di Notte, sul Mare di Francesca Schirru. Nel 2020 recita nel film britannico Munich diretto da Christian Schwochow, interpretando il ruolo di Benito Mussolini. Sempre nel 2020 dirige e firma la sceneggiatura di Bentornato Papà, la sua opera seconda, in cui interpreta il ruolo principale.

Filmografia

Sceneggiatura

Qui elencati solo i film per i quali è disponibile un collegamento ad una scheda su MovieTele.it

Seriegrafia

Qui elencati solo i film per i quali è disponibile un collegamento ad una scheda su MovieTele.it

Foto e Immagini (beta)

Non ci sono foto e/o immagini disponibili per Domenico Fortunato.
In caso di errori nella scheda (ad esempio può capitare in caso di omonimia), è possibile contattarci.