Box Office Italia: Ghost in the Shell debutta secondo, dietro La Bella e la Bestia

'La Bella e la Bestia' il film piu' visto nel weekend italiano dal 31 marzo al 2 aprile 2017, seguito da 'Ghost in the Shell' e 'Classe Z'.

di / 03.04.2017
Box Office Italia: Ghost in the Shell debutta secondo, dietro La Bella e la Bestia

Debutta in seconda posizione nel weekend del 31 marzo-2 aprile 2017 nel botteghino italiano Ghost in the Shell, il film di Rupert Sanders tratto dall'omonimo manga di Masamune Shirow e con Scarlett Johansson, Takeshi Kitano, Michael Pitt, Pilou Asbæk e Juliette Binoche. Il film che racconta la storia di un agente speciale ibrido tra cyborg e umano unico nel suo genere che guida la task force speciale Section 9 incassa 937mila euro da 456 sale, per una media di 2.054 euro per schermo.

Stabile al primo posto il film Disney La Bella e la Bestia, rivisitazione in chiave live action del classico d'animazione del 1991, con protagonisti Emma Watson e Dan Stevens, nei panni rispettivamente di Belle e la Bestia/il Principe. Beauty and the Beast incassa altri 2,3 milioni di euro, per un totale di 17,7 milioni di euro dopo tre settimane.

Debutta in terza posizione Classe Z, la commedia di Guido Chiesa con Andrea Pisani, Greta Menchi, Enrico Oetiker, Alice Pagani, Luca Filippi, Armando Quaranta, Francesco Russo: il film incassa 443mila euro da 285 sale, per una media di 1.554 euro per schermo. Debutta in quarta posizione Il permesso - 48 ore fuori diretto da Claudio Amendola con protagonisti Luca Argentero, Valentina Bellè, Antonino Iuorio, Ivan Franek: il film incassa 408mila euro da 257 sale, per una media di 1.587 euro per schermo.

Scende dal secondo al quarto posto Life: Non oltrepassare il limite, il nuovo sci-fi diretto da Daniel Espinosa. Con Jake Gyllenhall, Rebecca Ferguson e Ryan Reynolds, Life: Non oltrepassare il limite incassa altri 348mila euro, per un totale di 1,3 milioni di euro dopo due settimane.

Debutta in quinta posizione La Verita', Vi Spiego, sull'Amore per la regia di Max Croci, con Ambra Angiolini e Carolina Crescentini: il film incassa 285mila euro da 269 sale, per una media di 1.061 euro per schermo. Il thriller Elle diretto da Paul Verhoeven con Isabelle Huppert, Virginie Efira, Christian Berkel, Alice Isaaz, Anne Consigny, Laurent Lafitte scende in settima posizione con un incasso di altri 270mila euro e un totale di 757mila euro dopo due settimane.

Scende dalla terza alla ottava posizione il film di Giovanni Veronesi Non E Un Paese Per Giovani, prodotto da Paco Cinematografica e Rai Cinema. Nel cast del film ci sono Filippo Scicchitano, Giovanni Anzaldo, Sara Serraiocco, Sergio Rubini e Nino Frassica. La pellicola incassa altri 240mila euro per un totale di 898mila euro dopo due settimane.

Scende dalla settima alla nona posizione il film Il Diritto di Contare (Hidden Figures) diretto da Theodore Melfi, con Octavia Spencer, Janelle Monáe, Kevin Costner, Kirsten Dunst e Jim Parsons che racconta di tre brillanti donne afroamericane che alla NASA hanno lavorato alla spedizione in orbita dell'astronauta John Glenn, una delle più grandi operazioni della storia. Hidden Figures incassa altri 178mila euro per un totale di 2,4 milioni di euro dopo quattro settimane.

Debutta in decima posizione La vendetta di un uomo tranquillo, il film d'esordio di Raúl Arévalo, con un incasso di 162mila euro da 72 sale per una media di 2.251 euro per schermo.

Box Office Italia 31 marzo-2 aprile 2017 completo qui.



Apri Box Commenti