Il grande e potente Oz

Box Office USA: Il grande e potente Oz conquista ancora


Il grande e potente Oz si conferma campione degli incassi del botteghino USA nel suo secondo weekend. Secondo posto per il thriller The Call con Halle Berry; terzo posto per la commedia Burt Wonderstone con Steve Carell.

di / 17.03.2013
Il grande e potente Oz

Sono giunte le stime degli incassi dei film più visti negli Stati Uniti nel weekend compreso tra venerdì 15 e domenica 17 marzo 2013. Il film Disney Il grande e potente Oz (Oz: The Great and Powerful) rimane stabile in prima posizione al botteghino americano nel suo secondo fine settimana, con un ulteriore guadagno di 42,2 milioni di dollari, in calo del 47 per cento rispetto al suo primo weekend. E così, il film diretto da Sam Raimi e interpretato da James Franco, Mila Kunis, Michelle Williams e Rachel Weisz, è diventato il film con il più alto incasso del 2013, con 145 milioni dollari incassati nel complesso nel mercato USA.

Il thriller con Halle Berry, The Call (TriStar Pictures), co-interpretato da Abigail Breslin, ha debuttato con un risultato migliore deell'altra nuova entrata del weekend, la commedia The Incredible Burt Wonderstone (New Line / WB), con Steve Carell, Steve Buscemi, Jim Carrey, Olivia Wilde e Alan Arkin, seppur con una distribuzione in 600 sale in meno. Il thriller si porta a casa una cifra stimata di 17,1 milioni nel weekend da 2.507 sale, con una media di circa 6.800 dollari per schermo, mentre la commedia porta a casa soli 10,3 milioni da oltre 3.100 sale, con una triste media di 3.259 dollari per schermo. Burt Wonderstone è il film con Steve Carell con il più basso incasso che ha debuttato in oltre 2.000 sale dopo il successo di 40 Anni Vergine nel 2005.

Quarta posizione per il film di Bryan Singer: Il cacciatore di giganti (Jack the Giant Slayer) (Warner Bros.) aggiunge 6.220.000 dollari per un totale, dopo tre settimane, di 53,9 milioni. Quinta posizione per la commedia di Seth Gordon: Io Sono Tu (Identity Thief) (Universal) con Jason Bateman e Melissa McCarthy ha totalizzato altri 4,5 milioni, per un totale di 123,7 milioni fino ad oggi, risultando essere il secondo più alto film campione di incassi dell'anno. Io Sono Tu è diventata anche la commedia di maggior successo di Gordon, avendo superato gli incassi delle sue commedie precedenti Tutti insieme inevitabilmente e Come ammazzare il capo... e vivere felici.

In sesta posizione il thriller con Dwayne Johnson, Snitch, che nel suo quarto fine settimana cala del 31 per cento, con un ulteriore incasso di 3,5 milioni di dollari, per un totale di 37,3 milioni. Settima posizione per Un compleanno da leoni (21 and Over) che porta a casa altri 2.619.000 dollari per un totale di 16.840.000. Ottavo posto per Il lato positivo (The Silver Linings Playbook) con un ulteriore incasso di 2.587.000 dollari per un totale di 120.749.000. Nono posto per il dramma di Lasse Hallström: Vicino a te non ho paura (Safe Haven) porta a casa altri 2.495.000 dollari per un totale di 62.884.000. Chiude la top ten il film d'animazione Escape from Planet Earth che si porta a casa altri 2.327.000 dollari per un totale di 47.832.000.

Spring Breakers di Harmony Korine, interpretato da Selena Gomez, Vanessa Hudgens e James Franco, ha esordito in soli tre cinema a New York e Los Angeles, incassando una cifra stimata di 270.000 dollari, ma il film uscirà su più larga scala Venerdì prossimo.

Clicca qui per il Box Office USA 15-17 marzo 2013