Bryan Cranston Non sarà Lex Luthor nel sequel di Man of Steel

Bryan Cranston ha smentito le voci che lo avrebbero visto come Lex Luthor nel sequel de L'Uomo d'Acciaio di Zack Snyder.
Bryan Cranston Non sarà Lex Luthor nel sequel di Man of Steel

La scorsa settimana, alcune voci infondate hanno cominciato a circolare in internet e riguardavano la possibilità che Bryan Cranston avesse firmato per interpretare Lex Luthor nel prossimo film di Zack Snyder, il sequel de L'Uomo d'Acciaio. Molti di voi si chiederanno perché non abbiamo mai riportato questa notizia ed il semplice motivo era perché si pensava che erano notizie frutto di un'invenzione. Oggi, lo stesso Cranston ha confermato di non aver mai firmato un contratto per interpretare l'antagonista calvo.

"Tutto questo è una novità per me", ha detto Cranston a Boston.com. "Penso che forse il mio nome è stato sbandierato perché sono conosciuto per essere calvo. La realtà è che possono prendere qualsiasi attore e fargli radere la testa o mettere un copricapo su di lui per farlo sembrare calvo".

Dunque, Cranston non sarà Lex Luthor. Tuttavia, i casting per il film ancora senza titolo continuano, e Mark Strong ha già preso in giro i fan dicendo che potrebbe essere in lizza per il ruolo di Luthor.

Man of Steel vede protagonisti Henry Cavill, Amy Adams, Laurence Fishburne e Diane Lane, tutti pronti per tornare nel sequel. Warner Bros. prevede di iniziare la produzione all'inizio del prossimo anno, per fare uscire il film nell'estate 2015.

Quello che sappiamo per certo è che Ben Affleck è stato scelto per vestire i panni di Batman / Bruce Wayne nel sequel.

Il nuovo film è sceneggiato da David S. Goyer da una storia che ha co-creato con il regista Zack Snyder. Cavill riprenderà il suo ruolo di Superman nel film insieme a Ben Affleck come Bruce Wayne alias Batman. La produzione si prevede inizierà nel mese di febbraio del 2014.



Apri Box Commenti