Cinema di Roma 2010: tutti i vincitori, miglior attore a Toni Servillo

Si è conclusa la quinta edizione del Festival Internazionale del Film di Roma 2010, di seguito l' elenco di tutti i premi che sono stati assegnati, ed in particolare segnalo un doppio premio per Susanne Bier e per il suo "In a better world", che incassano sia il Gran Premio della Giuria sia il Marc'Aurelio del Pubblico al miglior film, il Marc'Aurelio al miglior film a "'Kill me please" di Olias Barco e il Marc'Aurelio al miglior attore a Toni Servillo per "Una Vita Tranquilla".

"E' un film che amo profondamente e ringrazio il pubblico di Roma, che è una città che amo profondamente, perché per me quello del pubblico è il premio migliore" ha detto Susanne Bier ricevendo il premio consegnatole dall'attore Luca Zingaretti.

Servillo ha voluto dedicare "il premio al cinema e al teatro italiani nel loro valore di impresa, nel significato profondo di lavoro e avventura". E nel ritirare il riconoscimento ha aggiunto: "Non avrei mai immaginato di ricevere un premio da persone che ho stimato e dalle quali ho imparato tanto. Ringrazio inoltre il talento gentile del regista del film Claudio Cupellini".

Premi assegnati:

Premio Marc'Aurelio della Giuria al miglior film: Kill Me Please di Olias Barco

Premio Speciale della Giuria Marc'Aurelio: Poll di Chris Kraus

Gran Premio della Giuria Marc'Aurelio: Hævnen - In a Better World di Susanne Bier

Premio Marc'Aurelio della Giuria al miglior attore: Toni Servillo per Una Vita Tranquilla

Premio Marc'Aurelio della Giuria alla migliore attrice: tutto il cast femminile di Las Buenas hierbas

Premio Marc'Aurelio del Pubblico al miglior film - BNL: Hævnen - In a Better World di Susanne Bier

Targa Speciale del Presidente della Repubblica Italiana al film che meglio metterà in rilievo i valori umani e sociali: Dog Sweat di Hossein Keshavarz

Premio Marc'Aurelio al miglior documentario per la Sezione L'Altro Cinema | Extra: De Regenmakers di Floris-Jan Van Luyn

Premio Marc'Aurelio Alice nella città sopra i 12 anni: Adem di Hans Van Nuffel

Premio Marc'Aurelio Alice nella città sotto i 12 anni: I Want To Be a Soldier di Christian Molina

Premio Marc'Aurelio Esordienti: Kaspar Munk per Hold Om Mig

Premio Marc'Aurelio alla memoria di Suso Cecchi d'Amico

Premi collaterali:

Premio Libera Associazione Rappresentanti di Artisti (L.A.R.A.) al miglior interprete italiano:
Francesco Di Leva per Una Vita Tranquilla

Premio Enel Cuore al miglior documentario sociale (sezione L'Altro Cinema | Extra):
Diol Kadd. Vita, diari e riprese in un villaggio del Senegal di Gianni Celati

Premio Farfalla d'oro - Agiscuola:
Kill Me Please di Olias Barco

Premio Focus Europe al Miglior Progetto Europeo:
Director's Cut di Nader Takmil Homayoun

Eurimages Co-Production Development Award:
Chaika di Miguel Ángel Jiménez

Premio Selezione [CINEMA.DOC] al Miglior documentario italiano:
Le Radici e le Ali di Claudio Camarca e Maria Rita Parsi

Premio Politeama Catanzaro - Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato. La Grande Musica per il Cinema:
Annette Focks per Poll

Premio HAG - Pleasure Moments:
The Promise: The Making of Darkness on the Edge of Town di Thom Zimny

Premio Lancia Musa e Diva:
Micaela Ramazzotti e Cristiana Capotondi

Premio WWF per la biodiversità:
De Regenmakers di Floris - Jan Van Luyn

3 Social Movie Star Award:
Fabrizio Gifuni



Apri Box Commenti