E se Robert Downey Jr. tornasse nell'MCU?

Durante il press tour di presentazione del nuovo film 'Dolittle' Robert Downey Jr potrebbe essersi lasciato scappare una possibile, seppur remota, speranza di vederlo tornare a indossare i panni di Iron Man?
E se Robert Downey Jr. tornasse nell'MCU?

Il primo decennio cinematografico del Marvel Cinematic Universe ha trovato la propria chiusa con Avengers: Endgame, e con la saga dedicata alle gemme dell'infinito che si chiudeva con il sacrificio di Iron Man (Robert Downey Jr.) volto a salvare l'universo e l'umanità intorno a lui, nell'atto di fermare quella che si potrebbe definire la pulizia etnica perpetrata da parte di Thanos (Josh Brolin).

Se si pensa che l'enorme successo del MCU è partito proprio nel lontano 2008 con il primo Iron Man, ad un occhio meno allenato potrebbe sembrare assurdo prendere la decisione di far morire proprio il personaggio più amato, quello che più di tutti era riuscito a scavare un tunnel profondo nel cuore degli spettatori. Eppure, a livello narrativo, chiudere questa fase del Marvel Cinematic Universe proprio con colui che l'aveva fatta partire è stata - almeno narrativamente - la scelta giusta, a dispetto dell'incapacità del pubblico di dire addio al proprio beniamino.

Detto questo, va detto che nel Marvel Universe non è così impossibile pensare che un personaggio dato per morto possa in qualche modo trovare la sua strada verso casa e, alla fine, potrebbe esserci addirittura una possibilità che Tony Stark con la sua armatura da Iron Man possa tornare dall'oltretomba - il che magari spiegherebbe anche perché si è scelto di eliminare da Endgame la scena, alquanto ridicola, di Tony Stark che in una sorta di sogno/altra dimensione incontra la figlia ormai cresciuta.

Dello stesso parere sembra essere anche Robert Downey Jr., l'interprete di Iron Man che, durante il suo press tour di presentazione del suo nuovo film Dolittle (film che da noi arriverà il prossimo 30 Gennaio) ha risposto alla consueta domanda riguardo il fatto se pensa che sia possibile rivederlo nei panni di Iron Man o meno.

Robert Downey Jr ha risposto all'inizio in modo quasi svagato, dicendo: "Sì, tutto può accadere. Mi sto divertendo molto...". A quel punto è intervenuta la moglie Susan, spiegando con tono scherzoso a suo marito, che se non avesse parlato chiaro riguardo la sua posizione su un possibile ritorno, i suoi fan non avrebbero mai smesso di parlarne.

A questo punto, allora, Robert Downey Jr. ha aggiustato il tiro, spiegando: "Per quel che mi riguarda, ho posato le mie armi e sono felice di averle lasciate andare. Penso anche che la Marvel al momento stia intraprendendo questo nuovo viaggio e voglia provare un mucchio di altre cose e sono molto eccitato all'idea di vedere come tutto andrà avanti. È qualcosa di difficile da immaginare".

Si era già parlato di un possibile ritorno di Robert Downey Jr. nei panni di Iron Man in un breve cameo, in occasione dell'uscita di Spider-Man: Far From Home, pellicola in cui Tom Holland e il suo Peter Parker dovevano scendere a patti con la morte del proprio mentore e accettare l'idea di esserne l'erede. L'idea sembrava essere quella di un Tony in  versione ologramma che poi è stata scartata. Non è altresì da escludere la possibilità che Robert Downey Jr. torni a prestare almeno la sua voce, al personaggio, nella serie animata What if...? Un'idea che è stata condivisa da Jeff Goldblum, sebbene la Marvel l'abbia smentita.

Perciò abbiamo davvero smesso di vedere Robert Downey Jr. vestire i panni firmati di Tony Stark e l'armatura di Iron Man? Oppure si stanno dicendo piccole bugie bianche per non rovinare la sorpresa ai moltissimi spettatori che smanierebbero all'idea di vedersi restituito il proprio beniamino?



Apri Box Commenti