Hansel e Gretel Cacciatori di streghe: i personaggi secondari


Conosciamo i personaggi secondari, ma non troppo, di Hansel e Gretel Cacciatori di streghe: Famke Janssen è Muriel, Peter Stormare è Berringer, Thomas Mann è Ben.

di / 30.04.2013
Hansel e Gretel Cacciatori di streghe: i personaggi secondari

Azione frenetica, divertimento, brividi sinistri, modernità e scaltrezza trasformano una favola leggendaria nella vivace avventura action-horror Hansel e Gretel: Cacciatori di streghe.  La storia comincia 15 anni dopo che i fratelli Hansel (Jeremy Renner) e Gretel (Gemma Arterton) sono riusciti a escogitare un piano per fuggire da una strega cattura-bambini che ha cambiato le loro vite per sempre…. lasciando loro il gusto del sangue. Ora sono dei cacciatori di taglie cresciuti, fieri, formidabilmente capaci e dediti al 100% a cacciare e fare fuori le streghe di ogni scura foresta - decisi a punirle. Ma quando si avvicina la famigerata 'Luna di Sangue' e i bambini innocenti di una cittadina nel bosco si trovano a vivere un incubo, Hansel & Gretel incontrano un male che va oltre ogni strega che loro abbiano mai inseguito - un male che potrebbe conoscere il segreto del loro spaventoso passato.

Dopo aver conosciuto Hansel e Getel, vediamo anche chi sono i personaggi secondari, ma non per questo meno importanti.

Una delle più grandi minacce per Hansel & Getel è Muriel, la Cattiva cangiante interpretata dall'ex Bond Girl e star della serie X-Men, Famke Janssen. "Muriel comanda su tutte le altre streghe pazze," spiega Janssen che, nel corso del film, si trasforma da bellezza affascinante dai capelli nero corvino a creatura decadente e assetata di sangue. "E lei è letteralmente alla ricerca del cuore di Gretel."
Muriel odia i famigerati cacciatori di streghe, ma non solo loro. "Non sono orribile solo verso Hansel e Gretel. Sono orribile anche con tutte le altre streghe, addirittura con le mie aiutanti," dichiara Janssen.

Mentre le streghe si aggirano nell'ombra, uno dei cattivi più potenti nel mondo di Hansel e Gretel è perfettamente umano: Berringer, lo sceriffo di Augsburg assetato di potere, interpretato da Peter Stormare, noto per la sua ampia gamma di cattivi dello schermo. Stormare dice: "Una delle idee del film è che gli esseri umani possono essere tanto pericolosi quanto i fantasmi e i goblin e questa idea nasce e si sviluppa con il mio personaggio.".

Un viso più amichevole in città è Ben, un ragazzino fan delle favole e ossessionato con Hansel e Gretel come rockstar del loro regno. Il ruolo è interpretato dal giovane attore americano Thomas Mann. Di Mann, Gemma Arterton dice: "Lui porta più comicità in questa folle carneficina.".



Apri Box Commenti