Somewhere

Iris: 'Somewhere' di Sofia Coppola chiude lo speciale Venezia 69




di / 08.09.2012
Somewhere

L'impegno di Iris per la Mostra del Cinema di Venezia trova degna conclusione nella prima visione in chiaro di Somewhere, in onda domenica 9 settembre, in prima serata, sulla Rete tematica Mediaset con una programmazione interamente dedicata agli amanti del grande Cinema.

Dopo la non dichiarata trilogia sull'adolescenza d'esordio - Il giardino delle vergini suicide (1999); Lost in Translation (2003) e Marie Antoinette (2006) -, Somewhere, vincitore del Leone d'Oro nel 2010, è il quarto lavoro firmato da Sofia Coppola, la talentuosa figlia del regista di culto della New Hollywood.

La trama offre una commovente fotografia dell'esistenza apatica di un divo del cinema: lunghi piani-sequenza e inquadrature statiche rendono palpabile la solitudine e il torpore dell'uomo, alloggiato nelle stanze del leggendario Chateau Marmont. Nel cast Stephen Dorff (Marco) e Elle Fannning (la figlia undicenne Cleo).

Per ottenere un'atmosfera più romantica, Sofia Coppola abbandona l'Hh per prediligere lenti Zeiss, le stesse che il padre impiegò per Rusty il selvaggio nel 1983. La colonna sonora realizzata ad hoc per la pellicola è firmato dal marito della Coppola, Thomas Mars, cantante dei Phoenix.