Kit Harington a Giffoni 2017

Kit Harington a Giffoni 2017

L'attore britannico Kit Harington è il volto di uno di Jon Snow de 'Il Trono di Spade'. Il 19 luglio ospite del Giffoni Film Festival.

Kit Harington a Giffoni 2017

Il 19 luglio il giovane attore Kit Harington, protagonista della serie di successo Game of Thrones, è stato ospite alla Cittadella del Cinema di Giffoni per ricevere il premio Giffoni Award 2017 e per incontrare sia la giovane giuria internazionale della 47esima edizione del Festival che gli ammiratori della serie cult in un esclusivo Meet the Star.

L'attore britannico Kit Harington è il volto di uno dei personaggi chiave de "Il Trono di Spade": Jon Snow, figlio "bastardo" di Eddard Stark, arruolato nei Guardiani della Notte e attualmente - dopo essere tornato dal regno dei morti - re di Grande Inverno.

Tra cori da stadio e poster con foto che lo ritraggono in versione bionda-Daenerys - tratti dai suoi finti provini corredati di parrucca e andati in onda durante una puntata del talk show di Jimmy Kimmel - quando una ragazza dal Qatar ha citato a Kit Harington la frase cult di Ygritte 'You know nothing, Jon Snow' l'attore è scoppiato a ridere. 

Prima d'iniziare a parlare con il pubblico, l'attore britannico ha fatto una richiesta scritta in un cartellone in sala: "Niente spoiler sulla stagione sette" di Game of Thrones, che ha ripreso lo scorso 16 luglio con la settima stagione sulla HBO, con messa in onda in Italia in contemporanea su Sky Atlantic: il primo episodio della nuova stagione è andato in onda in Italia nella notte tra il 16 e il 17 luglio in contemporanea in lingua originale e con sottotitoli in italiano, mentre andrà in onda doppiato in lingua italiana il 24 luglio, in prima serata su Sky Atlantic.

Con oltre 16 milioni di spettatori totali in America per l'esordio del nuovo ciclo di episodi, il più visto nella storia del canale HBO per una premiere. Di fronte a queste cifre, Harington sorride carico di orgoglio, anche se c'è stato davvero un momento in cui ha temuto che la sua avventura seriale fosse arrivata al capolinea: "Ho letto il copione della stagione cinque che si concludeva con una frase del genere, 'Jon Snow muore con i suoi ricciolini neri'. Ho cercato di reagire senza andare nel panico, aspettando una mail ufficiale di licenziamento dalla produzione. È passata la prima settimana, poi la seconda, poi la terza senza che nulla accadesse, finché i creatori mi hanno convocati. Ho pensato: 'Ecco, ora o mi danno il benservito o mi dicono che in qualche modo Jon risorge'. E per fortuna l'ipotesi giusta era la seconda, ma mi hanno imposto una totale riservatezza perché solo in quattro sapevamo l'evoluzione della storia. Ho fatto un salto enorme e ho esclamato. 'Yeah!'. Che sollievo!".

Kit Harington in italiano ha imparato solo due parole - 'ciao' e 'grazie': "Mi chiedono sempre come sia cambiata la mia vita con la fama ma io non mi aspettavo niente del genere, speravo di diventare attore, non di trasformarmi in celebrity, una parola che per inciso non mi fa impazzire. Dopo tutto la fama non è legata a me personalmente ma alla serie Il trono di spade. Nella mia carriera potrei non trovare mai un progetto di questo spessore e non potrei essere più riconoscente di averlo fatto, anche se dovesse dire rimanere intrappolato nei panni di Jon Snow per sempre. Dopo nove anni insieme lui fa parte di me e credo resterà sempre così".

Non rivelando spoiler sulla trama de Il Trono di Spade 7, l'attore ha risposto senza esitare ad un ragazzo che gli ha chiesto chi vedrebbe bene seduto sul famoso trono di spade: "Secondo me se lo merita Tyrion".

Kit Harington ha debuttato nel cast della serie Game of Thrones nel 2011 ed ha ricevuto la nomination ai Primetime Emmy Awards e ai Critic Choice Television Awards nel 2016. Il cast della serie, in generale, è stato nominato cinque volte agli Screen Actors Guild Awards (per la categoria "Outstanding Performance by an Ensemble in a Drama Series").

Nato a Londra, Kit Harington ha studiato teatro e recitazione alla Central School of Speech and Drama nell'Università di Londra. Prima della laurea nel 2008 ha ricevuto la parte principale di Albert nell'adattamento di "War Horse" al Royal National Theatre di Londra e interpreta questo ruolo anche nella produzione proposta al New London Theatre nel West End fino al 2009, per poi partecipare alla commedia corale dark "Posh" di Laura Wade al Royal Court Theatre di Londra. L'attore è tornato di recente in teatro nei panni del dottor "Faust" nell'omonimo adattamento prodotto da Christopher Marlow e diretto da Jamie Loyd.

Al cinema e in tv Kit Harington ha partecipato anche al mockumentary della HBO "7 Days in Hell", il dramma storico"Generazione perduta" diretto da James Kent e l'adattamento cinematografico della spy-serie britannica "Spooks: il Bene Supremo" in cui interpreta l'ex-agente operativo del MI5 Will Crombie. Ha inoltre prestato la voce almalvagio Eret in "Dragon Trainer 2" (2014), film di animazione vincitore del Golden Globe 2014.

Nel 2017, Harington tornerà sul piccolo schermo con "Gunpowder", serie drammatica della BBC di cui è anche produttore esecutivo. Nel cast, con lui, anche Peter Mullan, Mark Gatiss e Liv Tyler. Al cinema, invece, potrà essere visto nel film "The Death and Life of John F. Donovan" (2018) di Xavier Dolan in cui interpreterà il protagonista John Donovan.

Scopri

Commenti

Serie in Prima Serata

Film in Prima Serata