L'angelo del crimine

L'Angelo del Crimine, il film che racconta la storia di Robledo Puch, su Rai4


Argentina, anni '80. Il diciassettenne Carlos commette con abilità furti in appartamenti finché si unisce al compagno di scuola Ramon, figlio di un noto pregiudicato. Un'escalation nel mondo del crimine fino all'omicidio. Dalla vera storia del più famoso serial killer argentino.

di / 30.08.2020
L'angelo del crimine

"L'angelo del crimine", il thriller ispirato alla vera storia del più celebre criminale argentino, è la proposta della prima serata di domenica 30 agosto di Rai4, alle ore 21.20.

Diretta da Luis Ortega e prodotto da Pedro Almodóvar, la pellicola racconta la storia di Robledo Puch, conosciuto anche come "Angelo della morte" e "Angelo nero", in riferimento al suo aspetto "angelico" e androgino. Ladro (oltre 42 furti) e assassino seriale (gli sono stati attribuiti 11 omicidi), Puch - che nel film si chiama Carlos ed è interpretato da Lorenzo Ferro - ha gettato nel panico l'Argentina monopolizzando l'attenzione dei media tra il 1971 e il 1972.

Presentato nella sezione "Un certain regard" del Festival di Cannes e scelto per rappresentare l'Argentina agli Oscar 2018, "L'angelo del crimine" è stato il più grande successo cinematografico della storia argentina con circa 1.117.110 spettatori.