L'odore della notte restaurato in 4K


Alla serata parteciperanno cast e troupe del film, tra cui Valerio Mastandrea e lo stesso Maurizio Calvesi.

Sabato 29 Giugno viene proiettato, per la prima volta, il restauro in 4K de "L'odore della notte", supervisionato dal direttore della fotografia Maurizio Calvesi. La proiezione è nell'ambito dell'iniziativa "Il Cinema in Piazza".

Alla serata parteciperanno cast e troupe del film, tra cui Valerio Mastandrea e lo stesso Maurizio Calvesi. E in questa occasione verrà ricordato- ad un anno dalla sua scomparsa - Dido Sacchettoni, il giornalista autore del romanzo - verità Le Notti di Arancia da ciu il film è stato liberamente ispirato.

L'odore della notte (1998, 100 min) è il secondo lungometraggio di Claudio Caligari, a 15 anni dal suo esordio, e fa parte di un'ideale trilogia che si apre con Amore Tossico e si conclude con Non essere Cattivo. La storia è quella di un giovane borgataro, che è poliziotto di giorno e di notte capo riconosciuto di una banda che toglie ai ricchi romani, con violenza e minacce, in nome di un riscatto sociale altrimenti irraggiungibile. 

Il libro di Sacchettoni ricostruisce le gesta di quella che, tra il 1979 e il 1983, fu celebre a Roma come "la banda dell'Arancia Meccanica", un gruppo di delinquenti che irrompeva nelle case dei ricchi, malmenava e terrorizzava i presenti e fuggiva con ricchi bottini. Sacchettoni intervistò in carcere più volte il vero protagonista, Remo, per poterne ricavare un testo, duro ma sincero, della vita dell'estrema periferia romana a cavallo fra due decenni.

 Foto, immagini, locandine L'odore della notte
Foto, immagini, locandine L'odore della notte