La fine del mondo è al cinema


Da oggi nelle sale italiane la nuova commedia 'La fine del mondo' di Edgar Wright con la divertente coppia Simon Pegg e Nick Frost. Fino a che punto può spingersi un uomo per una birra?

di / 26.09.2013
La fine del mondo è al cinema

Fino a che punto può spingersi un uomo per una birra? Persino alla fine del mondo?

Una domanda che scotta, esplorata dal regista/sceneggiatore Edgar Wright, dall'attore/sceneggiatore Simon Pegg, e dall'attore Nick Frost, dopo il grande successo internazionale ottenuto con L'alba dei morti dementi e Hot Fuzz. Wright valuta il risultato finale de La fine del mondo, definendolo "una storia tipica della tradizione inglese, irriverente e asciutta a dispetto dell'incombente calamità. La vicenda di una notte brava dai risvolti disastrosi."

20 anni dopo aver tentato un memorabile pub crawl, cinque amici d'infanzia si riuniscono quando uno di loro diventa determinato a provare la maratona di chi riesce a bere piu' alcool. In un mitico pub le maratone di bevute sono qualcosa in più di una sfida tra amici. Se ne accorgeranno un gruppo di quarantenni alle prese con il loro passato, il loro presente e soprattutto il loro futuro. Questa è la storia raccontata in La fine del mondo (The World's End), La nuova commedia di Edgar Wright con la divertente coppia Simon Pegg e Nick Frost, in uscita oggi nelle sale italiane, distribuita da Universal Pictures.

La fine del mondo ha inizio il 22 giugno 1990. Nella cittadina inglese di Newton Haven, cinque ragazzi festeggiano la fine della scuola in un pub. Nonostante il loro entusiasmo e i boccali colmi di birra, non riusciranno a concludere l'epica serata come previsto, e cioè visitando l'ultimo pub della loro lista, il famoso The World's End (La fine del mondo). Una ventina di anni dopo, "i cinque moschettieri" hanno ognuno lasciato la propria città natale per diventare mariti, padri e uomini in carriera, con l'unica eccezione del loro ex leader, Gary King (Simon Pegg), che a 40 anni si gode ancora gli ultimi sprazzi di una lunga adolescenza.

Mentre i protagonisti cercano di conciliare il passato con il presente, visitando i luoghi della loro giovinezza e salutando vecchie conoscenze, si renderanno conto che la vera scommessa è il futuro e non solo il loro, bensì quello del genere umano. A questo punto, riuscire ad arrivare a The World's End diventa l'ultima delle loro preoccupazioni… 

Il film è una produzione Working Title in associazione con Big Talk Pictures, presentata da Universal Pictures International e Relativity Media. La fine del mondo è interpretato da Simon Pegg, Nick Frost. Paddy Considine, Martin Freeman, Eddie Marsan, Rosamund Pike. Il casting è a cura di Nina Gold, Robert Sterne, la musica è opera di Steven Price, mentre il supervisore musicale è Nick Angel. Jane Walker è la responsabile del trucco e delle acconciature. I costumi sono stati ideati da Guy Speranza. Il montaggio è curato da Paul Machliss, ACE, la scenografia da Marcus Rowland, la fotografia da Bill Pope, ASC. Mairi Bett è il coproduttore mentre i produttori esecutivi sono James Biddle, Edgar Wright, Simon Pegg, Nick Frost, Liza Chasin. Il film è stato scritto da Simon Pegg & Edgar Wright, prodotto da Nira Park, Tim Bevan, Eric Fellner e diretto da Edgar Wright.



Apri Box Commenti