RuPaul e le altre

In attesa di Drag Race Italia arriva il libro RuPaul e le altre


In libreria è arrivato il saggio 'RuPaul e le altre', un'opera edita Vallardi che ripercorre i primi dieci anni del famoso talent show di drag queen che, dal 19 novembre, debutta anche nella sua versione italiana
RuPaul e le altre

Il 19 novembre debutta su Discovery+ la prima edizione di Drag Race Italia, versione italiana della RuPaul's Drag Race, programma che ha vinto ben 24 Emmy Awards e ha avuto un successo planetario. Nella versione italiana del talent show otto drag queen si sfideranno - tra sfilate, sfide di recitazione e di canto - per aggiudicarsi il titolo di Italia's First Drag Superstar. I tre giudizi che pontificheranno sull'operato delle drag queen sono la drag queen Priscilla, l'attrice e scrittrice Chiara Francini e Tommaso Zorzi, che nella prima puntata saranno affiancati anche dall'ospite d'onore Cristina D'Avena.

Proprio in occasione del lancio della prima edizione italiana dello show è arrivato in libreria il saggio edito Vallardi RuPaul e le altre di Tom Fitzgerald e Lorenzo Marquez. Un libro che ripercorre - come si intuisce dal sottotitolo dell'opera - i primi dieci anni della RuPaul's Drag Race e l'ultimo secolo di vita queer, concentrandosi sui linguaggi, i codici e le eredità non solo di una generazione, ma di una vera e propria comunità.

In Italia la Drag Race di RuPaul debuttò su Sky con il titolo America's Next Drag Queen, che veniva proposto a orari molto spesso assurdi, quasi si volesse comunque "marginalizzare" un prodotto che di certo non rientrava nei canoni estetici e narrativi a cui era abituato la maggior parte del pubblico italiano. Ma ben presto il successo di RuPaul e del suo show hanno fatto sì che il pubblico cominciasse a cercare sempre più vie di accesso a un talent show dove a farla da padrone erano (e sono tuttora) la creatività, l'inclusività e il bisogno di trovare il proprio posto nel mondo e la propria famiglia, a prescindere dai legami di sangue. Con l'avvento di Netflix, poi, la Drag Race di RuPaul - attualmente arrivata alla tredicesima stagione, con la quattordicesima già in lavorazione - è diventata un vero e proprio fenomeno di culto, uno show che ha avuto il merito non solo di dare un safe place alla comunità drag, ma anche di far conoscere quel mondo a persone completamente estranee e a dare conforto a tutti coloro che si trovano smarriti.

E questi sono alcuni temi che ricorrono in RuPaul e le altre: sebbene ci siano piccole imprecisioni riguardo il programma tanto amato, questo libro è un perfetto apri-pista per coloro che non hanno mai visto lo show o vi ci sono avvicinati in tempi recenti. Ma è soprattutto un saggio che vuole restituire a chi legge l'importanza che ha avuto RuPaul e il suo show nel mondo queer, intrecciando le stagioni alla tradizione queer e drag, utilizzando elementi che fanno parte di quella cultura e che non sono mai dei veri e propri dogmi, ma sono sempre pronti ad essere manipolati - nel senso migliore del termine - per andare incontro alle richieste della comunità. Per questo il libro edito Vallardi è una lettura decisamente interessante per chi voglia capire quali sono le origini del Lyp Sinc che chiude ogni episodio della Drag Race o da cosa nasca la mini-sfida degli "insulti in biblioteca".



Consigli per gli acquisti, puoi cercare su Amazon:
RuPaul e le altre di Tom Fitzgerald e Lorenzo Marquez