Shailene Woodley critica lo slogan scelto per 'Colpa delle stelle'

La frase metterebbe troppo in evidenza i riferimenti alla malattia.
Shailene Woodley critica lo slogan scelto per 'Colpa delle stelle'

I poster promozionali relativi ai film continuano a far discutere.

In questo caso, però, è proprio una delle attrici protagoniste della pellicola a farsi delle domande in merito alla frase scelta per promuovere il film stesso.

Stiamo parlando di Shailene Woodley, che interpreterà la parte di Hazel, la protagonista della pellicola in uscita nel 2014 Colpa delle stelle.

Il film, tratto dal romanzo omonimo di John Green, narra la storia di una sedicenne, Hazel, affetta dal cancro che viene spinta dai genitori a frequentare un gruppo di supporto. Lì incontra Gus, anche lui malato, e tra i due nasce prima una bella amicizia e poi l'amore.

Per promuovere il film la Fox ha scelto, però, una frase che si potrebbe definire infelice:

"Una storia d'amore malata" o anche traducibile come "Una storia d'amore e malattia"

Slogan che non è piaciuto particolarmente alla Woodley che ha dichiarato:

"Ho avuto una reazione abbastanza negativa in merito allo slogan. Non l'avrei certamente scelto per promuovere il film. Tuttavia, penso che i moltissimi fan del libro possano essere soddisfatti, indipendentemente dalla frase promozionale utilizzata. Questa è stata una scelta dell'ufficio marketing che io non avrei avallato, ma ormai è stata diffusa"

Insomma, il riferimento alla "malattia" non è piaciuto alla giovane attrice che, pure, vuole che il pubblico si concentri sulla trama e sui valori che la pellicola, così come il libro, vuole trasmettere.



Apri Box Commenti Movietele Comments