La storia di Sandro Pertini al cinema nel film Pertini - Il combattente

Al cinema il ritratto non convenzionale dell'attivista, detenuto, partigiano, politico integerrimo e Presidente della Repubblica Sandro Pertini con testimonianze e linguaggi che catturano l'attenzione anche delle nuove generazioni, come la graphic novel animata.

Sandro Pertini è stato attivista, detenuto, partigiano, politico integerrimo e, infine, Presidente della Repubblica, il "più amato dagli italiani": la sua storia viene raccontata nel film documentario Pertini - Il combattente scritto e diretto da Graziano Diana e Giancarlo De Cataldo, al cinema dal 15 marzo distribuito da Altre Storie. 

Prodotto da Gloria Giorgianni con Cesare Fragnelli e Tore Sansonetti, il film si ispira al libro  "Il combattente – Come si diventa Pertini" di Giancarlo De Cataldo (Rizzoli, 2014) che ripercorre, anche come narratore presente in scena, la vita di Pertini attraverso i racconti di testimoni come Giorgio Napolitano, Emma Bonino, Gad Lerner, Eugenio Scalfari, Domenico De Masi e Gherardo Colombo ma anche di personaggi dello spettacolo e dello sport come Antonello Venditti, Raphael Gualazzi, Ricky Tognazzi e Dino Zoff.

Pertini - Il combattente è "un ritratto non convenzionale in cui le testimonianze si mescolano con repertorio d'epoca e linguaggi innovativi che catturano l'attenzione anche delle nuove generazioni, come la graphic novel animata, a cura dell'illustratore Manuelle Mureddu, e il fumetto, con i richiami al celebre avatar di Pertini creato da Andrea Pazienza" ha dichiarato il distributore Altre Storie.

Sandro Pertini ha dedicato l'intera sua esistenza di socialista, combattente, partigiano, uomo politico e infine Presidente della Repubblica a questo ideale: "Non può esserci libertà senza giustizia sociale". A queste sue parole si sono ispirati i registi Graziano Diana e Giancarlo De Cataldo "per raccontare il suo pensiero e la sua vita, senza pretesa di completezza, perché tante e troppe sarebbero state le storie intorno a Sandro Pertini, ma con la ferma volontà di far conoscere ai ragazzi di oggi il messaggio unico di un uomo unico".

"Raccontare la storia privata e pubblica di una figura carismatica e importante come quella di Sandro Pertini sperimentando un linguaggio nuovo, divertente, divertito e per certi versi audace, se confrontato alla più diffusa documentaristica italiana e internazionale, rappresenta per me  e per la mia casa di produzione una vera sfida produttiva" ha commentato Gloria Giorgianni produttrice e CEO di Anele". 

Foto, immagini, locandine Pertini - Il Combattente

Apri Box Commenti
Torna su