The Americans, stagione 5 su FOX

The Americans

Continuano le vicende della serie The Americans su FOX. Dopo aver visto Elizabeth uccidere due uomini, Paige inizia un addestramento insieme a sua madre. Prima lezione: autodifesa.

The Americans, stagione 5 su FOX

Da Lunedì 19 giugno su FOX alle 21:50 vanno in onda i nuovi episodi della quinta stagione della serie The Americans.

The Americans porta racconta la storia del matrimonio di Philip (Matthew Rhys) ed Elizabeth (Keri Russell) - nomi veri: Mischa e Nadezhda -, agenti segreti al servizio dell'Unione Sovietica sotto copertura a Washington, sposati e genitori di due figli negli anni '80 di Reagan. Un matrimonio combinato che nel corso degli anni è diventato vero (nella serie e anche nella realtà, perchè i due attori sono fidanzati da anni) e non è quindi piu' solo una copertura.

Grazie agli archivi Mitrokhin, oggi  si sa molto del KGB e di come si fosse infiltrato nei paesi occidentali durante la Guerra Fredda ma The Americans offre allo spettatore uno sguardo insolito perché usa le relazioni familiari come una finestra sulla geopolitica. In realtà, come hanno spiegato i due creatori Joel Weisberg (ex agente CIA) e Joe Field alla Lettura, le due dimensioni - quella politica e quella personale, il domestic drama - sono continuamente intrecciate:

"Nella scrittura non pensiamo mai all'aspetto politico della vicenda ma restiamo concentrati sulle relazioni: marito-moglie, genitori-figli" dichiara Weisberg, "Anche così viene fuori la dimensione politica poiché tutti i personaggi hanno punti di vista e aspettative sul mondo".

La serie riprende nei giorni del Russiagate in cui Donald Trump rischia l'impeachment per le possibili interferenze del governo russo nella campagna presidenziale USA. Qualche mese fa indiscrezioni hanno ipotizzato - voci poi smentite - che in questa stagione sarebbe comparso un giovane Putin agente del KGB. Weisberg e Joel Field si sono dichiarati turbati circa le relazioni emerse tra America e Russia, relazioni che non potevano immaginare quando hanno iniziato a scrivere lo show.

"Credevamo che lo show avrebbe aiutato gli spettatori a conoscere meglio il nostro ex nemico, non certo il nostro nemico attuale!".

Potendo anche contare tra i fan Stephen King - in un tweet del 2014 scrisse "con serie così, il cinema è diventato un po' datato" - la serie ha ricevuto 12 premi e 57 nomination e da poco è stata rinnovata negli Usa per una sesta stagione, che si annuncia come la conclusiva.

Tra i punti di forza di The Americans, la capacità del racconto di far empatizzare lo spettatore con Philip ed Elizabeth senza tralasciare gli aspetti brutali legati alla loro missione e la mancanza della dicotomia (americani) buoni/(russi) cattivi che contraddistingue molte classiche storie di spionaggio durante la Guerra Fredda. Nella serie non ci sono eroi, nessuno è completamente nel giusto, tutti sembrano interessanti in quanto fragili e imperfetti.

Nella nuova stagione i due protagonisti dovranno affrontare contraddizioni della loro "vita da spie" sempre piu' intricate, anche in relazione al futuro della figlia adolescente Paige (Holly Taylor), che conosce il lavoro che fanno i genitori cresciuti secondo i valori della fedeltà assoluta alla causa sovietica e di cui forse seguirà le orme da grande. Ma vuole essere prima una ragazza americana o figlia di spie del KGB? A complicare le cose arriva anche l'amore per Paige, Matthew (Danny Flaherty), un ragazzo figlio di un agente dell'FBI.

Appuntamento con la quinta stagione di The Americns da Lunedì 19 giugno su FOX alle 21:50 (canale 112 di Sky).

Correlati

Commenti

Apri Box Commenti

Serie in Prima Serata

Film in Prima Serata