14x02 - La Rete di Protezione - Il commissario Montalbano

14x02 Il commissario Montalbano:
La Rete di Protezione

Galleria 14x02
La Rete di Protezione (La Rete di Protezione) e' l'episodio numero 2 della Stagione 14 della serie televisiva Il commissario Montalbano.
Girato in Italia, Prima visione in Italia Lunedì 16 Marzo 2020 su Rai 1.
Diretto da Alberto Sironi, Luca Zingaretti Sceneggiatura di Francesco Bruni, Andrea Camilleri, Salvatore De Mola, Leonardo Marini Nel cast Luca Zingaretti, Cesare Bocci, Peppino Mazzotta, Carolina Carlsson, Angelo Russo
| ep. 36 di 37 |

Trama

Uno strano nuovo enigma per Montalbano: l'ingegner Sabatello gli porta alcuni filmini superotto girati per decenni dall'ormai defunto padre che raffigurano sempre la stessa cosa: l'inquadratura fissa di un muro. Il commissario intuisce che non si tratta solo di un fatterello bizzarro, ma che dietro quelle strambe pellicole si nasconde una remota vicenda dalle tinte tragiche e fosche. Non sarà però solo questo cold case a impegnare il commissario perché, proprio in quei giorni, nella scuola frequentata dal figlio di Augello viene compiuto uno spaventoso quanto incomprensibile attentato. Due individui a volto coperto fanno irruzione nell'istituto, sparano seminando il terrore fra insegnanti e ragazzi e lanciano un loro minaccioso e oscuro proclama. Un nuovo mistero su cui fare luce… e giustizia.

Scheda Episodio

Titolo Italiano: La Rete di Protezione
Titolo Originale: La Rete di Protezione
Prima Visione Assoluta: Lunedì 16 Marzo 2020 su Rai 1
Prima Visione Italia: Lunedì 16 Marzo 2020 su Rai 1
Serie Televisiva: Il commissario Montalbano
Stagione: 14 - Episodio: 2
Nazione: Italia
Durata: 100 minuti
Genere: Drammatico, Poliziesco, Crimine, Commedia

Articoli e Recensioni

Non ci sono notizie per 14x02 - La Rete di Protezione - Il commissario Montalbano.

Foto e Immagini

Non ci sono foto e/o immagini disponibili per 14x02 - La Rete di Protezione - Il commissario Montalbano.

Note e Curiosità

Tratto dal romanzo 'La rete di protezione' di Andrea Camilleri edito da Sellerio Editore.

NOTE DI REGIA

A Vigàta è arrivata una troupe cinematografica svedese per le riprese di un film che racconta di una nave del loro paese approdata in Sicilia nel secolo scorso. La curiosità tra gli abitanti della piccola cittadina camilleriana è tanta, l'eccitazione è alle stelle, i disagi per la circolazione drammatici. Intanto un uomo si presenta in commissariato a raccontare una curiosa storia sulla sua antica famiglia: in cantina ha trovato dei filmini in cui suo padre, negli ultimi anni della sua vita, ha ripreso, seppur gravemente ammalato, ogni anno nello stesso giorno e alla stessa ora, lo stesso misterioso muro. Ma un altro evento metterà a soqquadro la placida cittadina di Vigàta: nella scuola del paese due uomini con la maschera sul volto, fanno irruzione nella classe frequentata proprio dal figlio del vicecommissario Augello, lanciando oscure minacce e sparando alcuni colpi di pistola. Tanto materiale nel penultimo romanzo di Andrea Camilleri. La festosa invasione della troupe svedese è un omaggio al mondo, cinematografico e televisivo, che è stato l'universo di Camilleri prima che diventasse scrittore, e alla sua capacità di far sognare. Per non dire che la Svezia nel suo immaginario, e per molti della sua generazione, rappresenta l'esotico, la trasgressione. Infine sono sicuro, conoscendo bene la sua sorniona voglia di giocare, che Andrea, portando una troupe a Vigàta, abbia voluto alludere anche all'esperienza della nostra troupe montalbanesca e alla sua capacità di stravolgere il territorio ragusano durate le riprese. E poi c'è l'elemento tragico, tipicamente siciliano: la storia dei filmini porterà alla luce lo spaccato di una grande famiglia e delle loro "tragediate" sotto le quali si nasconde una verità inconfessabile. E poi ancora la vicenda dell'irruzione in una scuola di fantomatici terroristi o presunti tali. Una storia che alla fine porterà alla luce un fenomeno di cyber‐bullismo. Ironia, tragedia e modernità: ci sono tutti gli elementi della scrittura di Camilleri in questo episodio. Il primo che ho affrontato non solo come attore ma anche come regista, cercando di fare miei gli insegnamenti di Alberto Sironi che dei Montalbano televisivi è stato l'artefice principale, oltre ad essere stato per me un indimenticabile, prezioso e insostituibile amico. Luca Zingarett

Apri Box Commenti

SERIE IN PARTENZA

stagione 1 da Venerdì 23 Aprile su Sky, NOW
stagione 1 da Venerdì 23 Aprile su Disney Plus
stagione 2 da Venerdì 23 Aprile su Disney Plus
stagione 1 da Venerdì 23 Aprile su Netflix
stagione 1 da Venerdì 23 Aprile su RaiPlay
stagione 1 da Venerdì 30 Aprile su Apple TV Plus
stagione 1 da Venerdì 30 Aprile su RaiPlay
stagione 3 da Domenica 02 Maggio su StarzPlay
stagione 1 da Lunedì 03 Maggio su Rai 1
stagione 1 da Martedì 04 Maggio su Disney Plus
stagione 2 da Venerdì 07 Maggio su Apple TV Plus
stagione 1 da Venerdì 07 Maggio su Netflix
stagione 2 da Venerdì 14 Maggio su Disney Plus
stagione 1 da Venerdì 14 Maggio su Sky e NOW
stagione 1 da Domenica 16 Maggio su StarzPlay
stagione 1 da Venerdì 28 Maggio su Disney Plus
stagione 1 da Venerdì 28 Maggio su Disney Plus
stagione 1 da Lunedì 31 Maggio su Sky Atlantic
stagione 6 da Mercoledì 09 Giugno su Premium Stories
stagione 1 da Venerdì 11 Giugno su Disney Plus