Box Office USA: Hunger Games un successo inaspettato

Box Office USA: Hunger Games un successo inaspettato

I dati del Box Office statunitense sono stati aggiornati con le stime per il fine settimana 23-25 marzo 2012. Clicca qui per le stime complete dei primi 12 film e poi controllare in settimana i dati definitivi in termini di incassi effettivi.

Questo sarà uno di quei fine settimana storici di cui la gente parlerà negli anni a venire: l'adattamento di Suzanne Collins del regista Gary Ross di Hunger Games (Lionsgate), interpretato da Jennifer Lawrence, Josh Hutcherson, Liam Hemsworth, Woody Harrelson, Lenny Kravitz, Elizabeth Banks e Donald Sutherland, ha superato tutte le aspettative con una stima di 155 milioni dollari in 3 giorni da 4.137 cinema, una media di quasi 37.500 dollari per ogni sala.

Per quanto riguarda la versione IMAX del film su 268 schermi IMAX, Hunger Games ha incassato 10,6 milioni dollari - 40 mila dollari per sala. Si tratta del migliore risultato per un film non-sequel.

A livello internazionale, Hunger Games ha portato a casa altri 59,2 milioni dollari e ha debuttato in ulteriori 7.700 sale in 67 altri mercati dove è finito al numero 1 dei botteghini in quasi tutti i paesi. In Australia il film ha incassato 9,7 milioni dollari, che è paragonabile al blockbuster come "Transformers" e "Harry Potter", in Russia la pellicola ha incassato 6,5 milioni dollari; in Germania, Francia, Messico e mercati scandinavi, hanno raccolto circa 3,7 milioni dollari ciascuno. Ciò significa che Hunger Games ha incassato 214 milioni dollari a livello mondiale in soli tre giorni.
Inutile dire che questa è stata sicuramente una buona settimana per Lionsgate, che aveva bisogno di un grande successo da qualche tempo.

Al secondo posto troviamo l'action-comedy 21 Jump Street con Jonah Hill e Channing Tatum, con una cifra stimata di 21,3 milioni dollari, in calo del 41 per cento rispetto al suo week-end di apertura. La pellicola ha incassato 71 milioni dollari in dieci giorni a livello nazionale e altri 16 milioni dollari a livello internazionale.

L'animazione Dr. Seuss The Lorax (Universal Pictures) la troviamo al terzo posto con 13,1 milioni dollari, per un totale di 177,3 milioni dollari dopo quattro settimane nelle sale. John Carter (Disney) continua a scendere di posizione, e questa settimana lo troviamo al quarto posto con 5 milioni dollari e 62,3 milioni dopo tre settimane nelle sale.

Il film militare Act of Valor (Relativity Media) dei Fratelli Bandito è rimasto al quinto posto con 2,1 milioni dollari. La commedia R-rated Project X (Warner Bros.) e la commedia con Eddie Murphy A Thousand Words (Paramount) hanno incassato poco meno di 2 milioni dollari, piazzandosi al sesto e settimo posto rispettivamente. Nel totale, Project X ha incassato 51,7 milioni dollari fino ad oggi, mentre A Thousand Words non ha nemmeno incassato 15 milioni.

Ottava posizione per October Baby diretto da Jon e Andrew Erwin e interpretato da Rachel Hendrix, che ha debuttato in 390 sale ed ha incassato 1,7 milioni dollari. Nono e decimo posto, rispettivamente, per l'action-thriller con Denzel Washington-Ryan Reynolds Safe House (Universal) e Viaggio nell'isola misteriosa (New Line / WB), ciascuno con poco meno di 1,3 milioni dollari durante il fine settimana.

Clicca qui per gli incassi del Box Office 23-25 marzo 2012



Apri Box Commenti Movietele Comments