Bruno Barbieri - 4 Hotel

Bruno Barbieri - 4 Hotel, 1a Edizione


Quattro dei migliori hotel di un luogo si sfidano per offrire a Bruno Barbieri e agli altri albergatori un soggiorno indimenticabile, fra servizi personalizzabili e atmosfere ricercate e ed esclusive.

di / 30.04.2018
Bruno Barbieri - 4 Hotel

Va in onda dal 27 Aprile 2018 la prima edizione di Bruno Barbieri - 4 Hotel in cui lo chef stellato Bruno Barbieri, esperto di hôtellerie che sa essere un cliente estremamente esigente, conduce la gara tra i proprietari di quattro dei migliori hotel di un luogo, che si sfidano per offrire allo Chef e agli altri albergatori un soggiorno indimenticabile, fra servizi personalizzabili e atmosfere ricercate e ed esclusive. E' la versione di 4 Ristoranti di Alessandro Borghese ma al centro del giudizio ci sono degli hotel.

Gli hotel contrapposti sono della stessa fascia di prezzo o della stessa categoria, ma ciascuno con le proprie peculiarità. Colleghi e avversari allo stesso tempo, guidati da Bruno Barbieri i concorrenti trascorrono un giorno e una notte nei reciproci alberghi. Fatto il check-in, per ciascun hotel lo chef sperimenta in prima persona l'accoglienza, lo stile, la pulizia, i servizi degli hotel e più in generale l'ospitalità di ciascun albergatore. A colazione, dopo il check-out, i concorrenti si giudicano l'un l'altro. Per ognuno, un voto da 0 a 10 su 4 categorie: location, camera, servizi, prezzo.

Lo chef Barbieri non si limita solo a raccontare la sfida, ma mette anche i proprietari di fronte a imprevisti per valutarne la capacità di problem solving e l'attenzione al cliente. Con i suoi voti, alla fine di ciascun episodio può confermare o ribaltare il verdetto risultante dai voti dei 4 protagonisti di puntata. Uno solo degli albergatori concorrenti si aggiudica così un contributo economico da reinvestire nella propria azienda.

QUATTRO HOTEL | PUNTATA 2 | 3 APRILE 2018

E' Milano la tappa del secondo appuntamento con Bruno Barbieri - 4 Hotel in onda martedì 3 aprile alle 21.15 su Sky Uno. Nella città del design, della moda e del business quattro albergatori si mettono alla prova per offrire il soggiorno migliore. A sfidarsi: Massimo, direttore del Klima Hotel Milano Fiere; Roberta, direttrice di Palazzo Segreti; Diego general manager dell'Hotel Milano Scala e Danilo, general manager del Nu Hotel.

 bruno-barbieri-4-hotel-2018-edizione-1-2a-puntata
bruno-barbieri-4-hotel-2018-edizione-1-2a-puntata

KLIMA HOTEL MILANO FIERE - Massimo è il direttore del Klima Hotel Milano Fiere. Nato nel 2012, il concept alla base del Klima è l'ecosostenibilità, un concept innovativo e green. La struttura si presenta come una comoda, ampia e moderna struttura principalmente dedicata a una clientela in giro per lavoro. Massimo lavora negli alberghi da quando aveva 19 anni, ha lavorato in 21 hotel di cui 19 a Milano, iniziando come semplice facchino. Oggi gestisce con grande professionalità il Klima, un hotel che conta 60 mila presenze all'anno più le presenze congressuali.

PALAZZO SEGRETI - Roberta è la direttrice di Palazzo Segreti, struttura nel centro di Milano di proprietà del marito Francesco. Questa è la prima esperienza di Roberta come albergatrice, in precedenza ha lavorato come manager per diverse aziende luxury. E' una boutique hotel di design in un elegante stabile d'epoca. La volontà di Roberta è stata quella di creare qualcosa di diverso: un ambiente piccolo, di sole 18 camere, e particolare che rispecchiasse un'atmosfera familiare distante dagli stereotipi degli hotel milanesi. Il nome è stato scelto da loro proprio per rendere al meglio il concept dell'hotel, dove tutto è giocato sulle ombre e sui giochi di luce, per valorizzare l'atmosfera di intimità e riservatezza.

HOTEL MILANO SCALA - L'Hotel Milano Scala è di proprietà della famiglia Modena da 7 anni e nasce dalla ristrutturazione di un palazzo storico in zona Brera a Milano. Diego Brachetti è il General Manager dell'Hotel da circa 1 anno. L'Hotel Milano Scala è un Green & Boutique hotel ed è stato il primo hotel a Milano ad essere costruito secondo i principi dell'ecosostenibilità. Lo stile dell'hotel richiama il vicino Teatro La scala e quello che rende unico il suo arredamento e le sue camere sono le gigantografie prese dall'archivio ufficiale del Teatro raffiguranti le opere liriche più famose. Tutti i giorni colazione e pranzo vengono accompagnati da musica classica dal vivo, suonata da un'arpista o da una pianista nel foyer dell'albergo. Diego fin da piccolo desiderava lavorare in un hotel e ha iniziato a 17 anni come portiere. E' appassionato di musica e di teatro, da bambino faceva la comparsa proprio alla Scala e ha studiato violino e canto, ritrovarsi oggi a lavorare al Milano Scala per lui è un po' come un segno del destino.

NU HOTEL - Il proprietario dell'Hotel è un manager cinese che ha molte altre attività non solo in ambito alberghiero. Da quando l'albergo è nato, nel 2012, ne ha affidato completamente la gestione a Danilo Bellomo, General Manager. Gestisce la struttura insieme a Stefania, Responsabile Marketing e suo braccio destro. Entrambi sono molto orgogliosi di quello che a loro dire è un hotel unico, confortevole, tecnologico e moderno. La ristrutturazione dell'hotel è stata affidata ad un architetto italiano, ma lo stile orientale è decisamente predominante. Le scale si sviluppano attorno al cavedio - fortemente voluto dalla proprietà cinese – la vera anima viva e pulsante della struttura che abbraccia tutte le stanze ai piani superiori. Il cavedio si distingue per oltre 1000 lampade ball create appositamente per l'albergo, così come tutti gli arredi.

QUATTRO HOTEL | PUNTATA 3 | 10 APRILE 2018

Dopo Trentino e Lombardia, Bruno Barbieri - 4 Hotel si sposta in Toscana nella terza puntata in onda martedì 10 aprile alle 21.15 su Sky Uno, a Firenze: nella città dell'Arno e della poesia Chef Bruno Barbieri conduce la gara tra i proprietari di alcuni dei migliori boutique hotel del capoluogo toscano. I protagonisti di questa terza puntata sono: Matteo, proprietario dell'AD Astra; Maarja, direttrice di Home; Piergiorgio, general manager del Grand Amore Hotel e Spa e Chiara, direttrice dell'Hotel Palazzo Castri 1874.

AD ASTRA - Affacciato sul più grande giardino privato d'Europa, Ad Astra è il primo Hôtel Particulier di Firenze, aperto solo a novembre 2015. Frutto della collaborazione dall'architetto Francesco Maestrelli con i fratelli Marco e Matteo Perduca, ospita sette stanze del piano nobile della villa e due immerse nel giardino Torrigiani in Oltrarno, quartiere popolare fiorentino. Matteo, proprietario dell'hotel, avvocato di professione, è un fiorentino doc che ama viaggiare, ha vissuto per anni a Londra e insieme alla moglie colleziona mobili d'epoca. Gli arredi testimoniano le passioni della coppia e uniscono il design italiano degli anni '50, '60 e '70 alla tradizione fiorentina con ricordi di terre lontane, pezzi originali prodotti da artigiani in città e innesti pop anglo-americani.

HOME - Maarja è la direttrice del boutique hotel Home. Già dal nome si può capire la volontà di far sentire i propri clienti a casa. Creato rispettando uno stile "total white", Home si distingue dagli altri hotel fiorentini per il proprio design, l'attitude un po' "Miami style", non solo motivo di unicità, ma anche di grande lavoro poiché "tenerlo tutto bianco e pulito è faticoso". L'area living è il cuore dell'albergo, posta su due piani e trasformata in lounge dopo l'orario di colazione. Molto utilizzata, soprattutto dai clienti stranieri, è anche la sala ricreativa completa di biliardo, anch'esso bianco, con un particolare tappeto rosso.

GRAND AMORE HOTEL E SPA - Piergiorgio è il General Manager di questo nuovissimo boutique hotel, che si propone di sperimentare nuove forme di accoglienza: oltre ad un form da compilare al momento della prenotazione – che invita i clienti a esprimere le proprie preferenze su diversi argomenti - l'hotel utilizza un vero e proprio team, detto "comfort crew", il cui lavoro sta nell'indagare le abitudini dei futuri clienti. Le camere hanno un design moderno e rifinito. Il palazzo è antico e si struttura su 4 piani. Il mood si ispira agli hotel newyorkesi "easy", con gente amica che sa quello che vuoi. Il nome Grand Amore richiama sia la passione, che secondo Piergiorgio non deve mai mancare, sia l'entusiasmo che la parola "amore" suscita negli americani, loro principali clienti.

PALAZZO CASTRI 1874 - Chiara è la direttrice dell'hotel Palazzo Castri, aperto da meno di un anno in un palazzo dell'800. Il nome deriva dal ritrovamento di un affresco della Famiglia Castri, antica proprietaria della struttura. L'hotel si definisce boutique hotel di fascia alta, con un servizio molto attento al cliente e un buon numero di camere. Grande motivo di pregio è l'enorme giardino sul retro, inaspettato per i clienti. È un hotel romantico, con prodotti di cortesia collegati al territorio.

QUATTRO HOTEL | PUNTATA 4 | 17 APRILE 2018

È quella delle Langhe la cornice del quarto appuntamento con Bruno Barbieri - 4 Hotel in onda martedì 17 aprile alle 21.15 su Sky Uno. Nelle colline e nei borghi millenari di questo territorio si sfidano: Claudia, proprietaria di Casaforte Alba; Elena, direttrice dell'hotel di charme Duchessa Margherita; Maurizio responsabile dell'Antico Borgo Monchiero e Riccardo, direttore dell'Hotel di Charme I Somaschi.  

Claudia è la proprietaria di Casaforte Alba in Langa dal 2009. Torinese, laureata in legge ma da sempre innamorata delle Langhe, ha deciso di stabilirsi e iniziare la sua nuova attività proprio nel paesino a lei caro dove viveva la nonna. Quando l'ha comprata, questa antica dimora risalente al 1600 era un vecchio rudere abbandonato, da lei definito "una principessa addormentata". Si tratta di una Casaforte (antica residenza signorile fortificata del periodo medievale), murata e poi dimenticata. Dopo numerosi lavori di ristrutturazione si è scoperto che la casa era molto più grande e più antica di quanto si pensasse e piena di luoghi insoliti: poggiava, infatti, sopra un sotterraneo risalente al 1200, una grotta naturale con una piccola chiesa ipogea e un lago. La Casaforte in epoca feudale è stata abitata dai soldati del signore del paese. Il nome del paese, Mango, deriva da mangano (la catapulta) e i cavalieri del feudatario al servizio della catapulta erano acquartierati nelle caseforti attorno al palazzo, raggiungibile anche attraverso i sotterranei (che lei non ha potuto scavare).

Elena è la proprietaria e direttrice dell'hotel di charme Duchessa Margherita a Vicoforte, situato a Vicoforte nel cuneese, specificatamente nella langa monregalese. L'hotel è una dimora storica, un villino del 1850 piemontese decorato con tromp l'oeil Liberty del 1920. La dimora era abbandonata dal 1973, Elena e il marito l'hanno acquistato nel 2009 e ristrutturato con un restauro conservativo che è durato alcuni anni. Anche all'interno la casa è arredata con mobili antichi e preziosi, camini d'epoca, argenti e ceramiche ricercate e di pregio per ricreare il fascino delle antiche corti nobiliari. Sono aperti da due anni. La dimora è stata intitolata a Margherita, la prima delle figlie femmine di Carlo Emanuele I, la più affezionata a Vicoforte. Ogni camera della residenza, in tutto dieci, ha il nome di un membro della famiglia reale sabauda. Lo stile è lezioso, sembra veramente di essere trasportati indietro nel tempo: ogni stanza è curata in modo meticoloso, in ogni suo dettaglio, così come lo sono le sale comuni. L'obiettivo è far vivere una vacanza dal sapore principesco.

Maurizio è il responsabile dell'Antico Borgo Monchiero, un ex monastero del 1700 del severo Ordine di San Colombano (poi divenuto casa di ritiro spirituale) che è stato riaperto e ristrutturato 6 anni fa. L'edificio, annesso al Santuario della Madonna del Rosario, dopo un attento restauro è diventato un hotel a 4 stelle dotato di tutti i confort, affacciato sui noccioleti e i filari di Nebbiolo e Dolcetto delle Langhe. Del monastero sono state mantenute le forme e lo stile antico. Maurizio sostiene che i suoi ospiti respirano un'atmosfera particolare entrando nell'hotel, sembra di tornare indietro nel tempo. Ma oltre a questo, l'Antico Borgo Monchiero è anche un Art Living Hotel: la sede di un centro artistico permanente dove stare a contatto con le opere e gli artisti. Molte sono le opere che si trovano in giro per l'hotel e molti sono gli artisti che vengono a soggiornare e lavorare nel borgo che fu dimora del pittore Eso Peluzzi e del nipote Claudio Bonichi, le cui opere si possono ammirare nella chiesetta sconsacrata del borgo.

Riccardo è il direttore dell'Hotel di Charme I Somaschi, che si trova all'interno di una dimora storica del 1600, il Monastero di Cherasco fondato dai frati Somaschi. Il concept dell'hotel è di rendere il lusso accessibile a più persone, senza però perdere l'esclusività. La struttura, che ha subito un importante lavoro di restauro, ha mantenuto il fascino e la tranquillità dell'antico palazzo, sia all'interno che all'esterno. Le camere erano le celle dei frati, allargate e ristrutturate. Secondo Riccardo spiccano le 3 style suite dedicate a tre stilisti italiani: Armani, Cavalli e Versace.

 QUATTRO HOTEL PUNTATA 4 17 APRILE 2018
QUATTRO HOTEL PUNTATA 4 17 APRILE 2018

 QUATTRO HOTEL PUNTATA 4 17 APRILE 2018
QUATTRO HOTEL PUNTATA 4 17 APRILE 2018

 QUATTRO HOTEL PUNTATA 4 17 APRILE 2018
QUATTRO HOTEL PUNTATA 4 17 APRILE 2018

 QUATTRO HOTEL PUNTATA 4 17 APRILE 2018
QUATTRO HOTEL PUNTATA 4 17 APRILE 2018

 QUATTRO HOTEL PUNTATA 4 17 APRILE 2018
QUATTRO HOTEL PUNTATA 4 17 APRILE 2018

 QUATTRO HOTEL PUNTATA 4 17 APRILE 2018
QUATTRO HOTEL PUNTATA 4 17 APRILE 2018

 QUATTRO HOTEL PUNTATA 4 17 APRILE 2018
QUATTRO HOTEL PUNTATA 4 17 APRILE 2018

QUATTRO HOTEL | PUNTATA 6 | 1 MAGGIO 2018

In questa ultima puntata di Bruno Barbieri - 4 Hotel in onda martedì 1° maggio alle 21.15 su Sky Uno Bruno Barbieri fa tappa in Romagna. Nella terra del divertimento e dell'ospitalità si sfidano 4 albergatori competitivi: Annamaria, proprietaria dell'Hotel Atlantic; Silvia, proprietaria del San Giovanni Relais; Donatella, titolare e responsabile controllo qualità dell'Oxygen Lifestyle Hotel e Luca, direttore commerciale del Riviera Golf Resort. A chef Bruno Barbieri sarà affidato il compito di giudicarli e metterli alla prova: solo il migliore conquisterà il titolo di migliore hotel della zona.

HOTEL ATLANTIC (Riccione)
Annamaria Ricci è la proprietaria dell'Hotel Atlantic. Mamma di 4 figli e nonna di 8 nipotini, porta avanti la sua attività di albergatrice con amore, forza e con grandissima passione. Ogni idea, accorgimento o miglioria sono farina del suo sacco. Coccola i clienti con orchidee sempre fresche e cioccolatini in ogni stanza e regala loro ogni anno una sorpresa. L'hotel è stato costruito nel 1969 e ha mantenuto lo sfarzo e l'eleganza dell'epoca, rinnovandosi nei servizi. Un'atmosfera d'altri tempi, coerente in tutto e per tutto, sia nell'arredamento che nel personale. Posizione di gran prestigio, sul lungomare pedonabile. Ha un doppio ingresso lato mare e lato strada. L'hotel ha spazi enormi, un grandissimo ricevimento dal quale si accede all'enorme salone con comode poltrone e divani, pianoforte bianco a mezza coda e pianoforte a muro, orchidee bianche e piante a profusione su ogni tavolino. Nel salone c'è il bar con grande bancone angolare anni '60. Bellissimo il pavimento con inserti di maioliche dipinte in stile amalfitano. Dal salone si accede al Ristorante, anche questo molto spazioso, con una bellissima vetrata vista mare.

SAN GIOVANNI RELAIS (San Giovanni in Marignano)
Silvia Giometti è la proprietaria dell'hotel dal 2104. Prima lavorava nel mondo dell'industria del cinema. La sua famiglia si è sempre occupata di sale cinematografiche, ha iniziato il nonno con una piccola sala con le macchine che ancora andavano a carbone. In totale oggi hanno circa 100 schermi, tra Emilia Romagna e Toscana. 15 anni fa ha abbandonato il suo lavoro per buttarsi in questa nuova avventura. Oltre a questa struttura gestisce anche il Venus di Gabicce Mare che è stato il suo primo hotel. Il relais si trova a 5 chilometri dal mare e offre accoglienza e servizi unici per i suoi clienti. Il più originale è una piccola sala cinematografica con schermo 4k dove vedere il tuo film preferito su comode poltrone, mangiando dolcetti e pop-corn. Sembra un relais toscano o provenzale, accogliente e confortevole, arredato con un certo buon gusto in uno stile shabby chic. Il legno delle travi unito ai colori tenui beige e bianco dell'arredamento danno un piacevole senso di calore e familiarità.

OXYGEN LIFESTYLE HOTEL (Viserbella di Rimini)
Donatella, titolare e responsabile controllo qualità dell'hotel, gestisce l'Oxygen assieme a Marco, marito e proprietario, e a Germana, il loro braccio destro. L'Oxygen Hotel è composto da ambienti rinnovati, con un nuovo concetto di ospitalità e camere dal design moderno. Colori armoniosi, luce ed elementi naturali sono il filo conduttore delle nuove camere e delle suite. L'hotel ha subito una trasformazione radicale nel 2011. All'interno della struttura si trova poca plastica. Per la ricostruzione dell'hotel hanno cercato di utilizzare il più possibile materiali naturali come il legno. Ugualmente naturali sono tutti i prodotti utilizzati per la pulizia della struttura. Il loro motto è "Oxygen perché qui si respira un'altra aria!" La grandissima hall con divani ha in fondo il bancone della reception, a sinistra il grande Ristorante green con un bellissimo bancone per showcooking a vista. C'è anche una saletta dedicata ai bimbi più piccoli dove le mamme hanno a loro disposizione una linea di omogeneizzati e brodini bio. Dall'altro lato della reception c'è la grande sala bar con bancone e tavolini e un'area comune dove si svolgono le varie attività proposte: dallo yoga, a corsi di pasta e piadina.

RIVIERA GOLF RESORT (San Giovanni in Marignano)
Luca, direttore commerciale dell'hotel, è nel settore alberghiero da quando aveva 14 anni. Considera il Riviera Golf Resort una struttura unica ed esclusiva, un'oasi di pace e relax immersa nel verde e nella tranquillità. Il Resort si distingue soprattutto nella configurazione delle camere: sono tutte delle ville, staccate dal corpo centrale dell'albergo, con ingresso autonomo. Sono tutte diverse l'una dall'altra e tutte di design, sono state disegnate da 14 architetti diversi. A completare la proposta una serie di servizi molto esclusivi, tra cui un campo da golf 18 buche, una bellissima Spa e una esclusiva piscina scoperta di 84 metri su cui si affaccia tutto il corpo centrale del Resort.

QUATTRO HOTEL | PUNTATA 5 | 24 APRILE 2018

In questa puntata di Bruno Barbieri - 4 Hotel in onda martedì 24 aprile alle 21.15 su Sky Uno Bruno Barbieri fa tappa a Napoli. Bruno Barbieri e' sotto l'ombra del Vesuvio per scoprire a chi appartiene tra Francesca, Luca, Giuseppe e Dionisio il miglior hotel partenopeo.


foto credit: Sky