Cannes 2019, Palma d'oro a Parasite. Niente premi per l'Italia

Niente premi per l'Italia; Palma d'oro 2019 al family drama Parasite (Gisaengchung) di Bong Joon-ho.
Cannes 2019, Palma d'oro a Parasite. Niente premi per l'Italia

Si è tenuta il 25 maggio 2019 la cerimonia di chiusura della 72a edizione del Festival di Cannes, presentata dall'attore Édouard Baer, in cui è stata assegnata la Palma d'oro, secondo le decisioni della giuria presieduta dal regista messicano Alejandro Gonzalez Inarritu. Il film d'apertura era stato I morti non muoiono di Jim Jarmusch, mentre Hors normes di Olivier Nakache e Éric Toledano quello di chiusura. La locandina della 72a edizione, ricordiamo, è stata un omaggio alla regista Agnès Varda, scomparsa il 29 marzo 2019, ritratta sul set del suo primo film La pointe courte.

Niente premi per l'Italia a Cannes 2019, nessun premio a Il Traditore di Bellocchio presentato in concorso raccontando il primo grande pentito di mafia, Tommaso Buscetta, l'uomo che per primo consegnò le chiavi per avvicinarsi alla piovra, qui interpretato da Pierfrancesco Favino.

La Palma d'oro è andata al family drama Parasite (Gisaengchung) di Bong Joon-ho con Kang-ho Song, Sun-kyun Lee, Yeo-Jeong Cho, Woo-sik Choi, Hyae Jin Chang e So-dam Park. 

 Parasite (Gisaengchung) di Bong Joon-ho
Parasite (Gisaengchung) di Bong Joon-ho

Il premio per il miglior attore è andato ad Antonio Banderas per la sua interpretazione di Salvador Mallo in Dolor y Gloria di Pedro Almodovar. Il film racconta una serie di ricongiungimenti di un regista cinematografico oramai sul viale del tramonto. Il premio Migliore attrice a Emily Beecham per Little Joe di Jessica Hausner. Il premio della Giuria a Atlantique della franco-senegalese Mati Diop. Miglior regia a Jean-Pierre e Luc Dardenne per Young Ahmed. Migliore sceneggiatura a Celine Sciamma per il suo film Portrait of a lady on fire.

 Antonio Banderas - Migliore Attor (DOLOR Y GLORIA (DOULEUR ET GLOIRE  PAIN AND GLORY)) di Pedro Almodóvar
Antonio Banderas - Migliore Attor (DOLOR Y GLORIA (DOULEUR ET GLOIRE PAIN AND GLORY)) di Pedro Almodóvar

 Jean-Pierre Dardenne e Luc Dardenne - Miglior Regista per LE JEUNE AHMED (YOUNG AHMED)
Jean-Pierre Dardenne e Luc Dardenne - Miglior Regista per LE JEUNE AHMED (YOUNG AHMED)

 Ladj Ly - Jury Prize ex-equo per LES MISÉRABLES
Ladj Ly - Jury Prize ex-equo per LES MISÉRABLES

 Juliano Dornelles e Kleber Mendonca Filho - Premio della Giuria Ex-Equo per BACURAU
Juliano Dornelles e Kleber Mendonca Filho - Premio della Giuria Ex-Equo per BACURAU

 Rithy Panh, César DÍaz e Valeria Bruni Tedeschi
Rithy Panh, César DÍaz e Valeria Bruni Tedeschi

 Sylvester Stallone e Mati Diop - Grand Prix for ATLANTIQUE (ATLANTICS)
Sylvester Stallone e Mati Diop - Grand Prix for ATLANTIQUE (ATLANTICS)
Sylvester Stallone e Mati Diop - Grand Prix per ATLANTIQUE (ATLANTICS)

 Foto di gruppo ti tutti i vincitori del Festival di Cannes 2019
Foto di gruppo ti tutti i vincitori del Festival di Cannes 2019

Cannes 2019 - Premi del Concorso
Palma d'oro: Parasite (Gisaengchung) di Bong Joon-ho
Grand Prix Speciale della Giuria: Atlantique di Mati Diop
Prix de la mise en scène: Jean-Pierre e Luc Dardenne per Le jeune Ahmed
Prix du scénario: Céline Sciamma per Portrait de la jeune fille en feu
Prix d'interprétation féminine: Emily Beecham per Little Joe
Prix d'interprétation masculine: Antonio Banderas per Dolor y Gloria
Premio della giuria: Les misérables di Ladj Ly ex-aequo Bacurau di Kleber Mendonça-Filho e Juliano Dornelles
Menzione Speciale: It must be heaven di Elia Suleiman

Cannes 2019 - Premi Un Certain Regard
Premio Un Certain Regard: A vida invisível de Eurídice Gusmão di Karim Aïnouz
Premio della Giuria: O que arde di Oliver Laxe
Miglior Regia: Kantemir Balagov per Dylda
Miglior Interpretazione: Chiara Mastroianni per Chambre 212
Premio Speciale della Giuria: Liberté di Albert Serra
Coups de Coeur: La femme de mon frère di Monia Chokri ex-aequo The Climb di Micheal Angelo Covino
Menzione Speciale della Giuria: Jeanne di Bruno Dumont

Cannes 2019 - Premi Settimana Internazionale della Critica
Gran Premio Settimana Internazionale della Critica: J'ai perdu mon corps di Jérémy Clapin
Premio Rivelazione Louis Roederer Foundation: Hvítur, hvítur dagur di Hlynur Pálmason
Premio SACD: Nuestras madres di César Díaz
Aide Fondation Gan à la Diffusion: Vivarium di Lorcan Finnegan
Premio Scoperta Leica Cine del cortometraggio: She Runs di Qiu Yang
Premio Canal+ del cortometraggio: Ikki illa meint di Andrias Høgenni

Cannes 2019 - Premi Quinzaine des Réalisateurs
Premio Europa Cinema Label: Alice et le maire di Nicolas Pariser
Premio SACD: Une fille facile di Rebecca Zlotowski
Premio Illy per il cortometraggio: Hãy tỉnh thức và sẵn sàng di An Pham Thien

Cannes 2019 - Premi Cinéfondation
Primo premio - Mamo a mano, regia di Louise Courvoisier
Secondo premio - Hiêu, regia di Richard Van
Terzo premio - Ambience, regia di Wisam Al Jafari e Duszyczka, regia di Barbara Rupik (ex aequo)



Apri Box Commenti