Filming Italy - Los Angeles

Filming Italy - Los Angeles, conclusa la 6a edizione (18-21 marzo 2021)


Tra le 26 masterclass con gli studenti, una con Oliver Stone e un'altra con Tiziano Ferro. Per la giornata ufficiale dedicata a Dante Alighieri in Italia e nel mondo (25 marzo), presentata la rassegna 'Filming Italy LA: Dante 700'. Presidente onorario di questa edizione è Claudia Gerini.

di / 27.03.2021
Filming Italy - Los Angeles

Si è conclusa la sesta edizione di Filming Italy - Los Angeles, in programma dal 18 al 21 marzo 2021 a Los Angeles con modalità al 90% in streaming. Proiettati più di 50 titoli italiani tra film, serie TV, docu-film e cortometraggi, molti dei quali ancora inediti a livello mondiale. Ha preso parte tutto l'indotto del cinema italiano e le arti, con le maggiori maestranze in rappresentanza, come i migliori costumi, le migliori scenografie e i migliori effetti visivi. I temi che il Festival ha approfondito quest'anno, attraverso le proiezioni di film, serie TV, docufilm inediti e non inediti, cortometraggi e anche all'interno delle masterclass, sono stati i diritti umani, il futuro dei giovani, le pari opportunità con la valorizzazione delle donne nel mondo del Cinema e la ripartenza della macchina cinematografica e televisiva dopo il lockdown. Il Festival, introdotto dall'Ambasciatore d'Italia a Washington Armando Varricchio e concluso da Silvia Chiave, Console Generale d'Italia a Los Angeles, quest'anno è stato dedicato alla memoria di Lorenzo Soria, ex presidente della HFPA, che ha sempre supportato la manifestazione fin dalla sua prima edizione. Tra le 26 masterclass con gli studenti, una con Oliver Stone, che ha raccontato la sua carriera e parlato del suo ultimo libro, e un'altra con protagonista Tiziano Ferro.

"Sono molto felice dei risultati del Filming Italy Los Angeles di quest'anno, che ha raggiunto dei risultati davvero inaspettati. Possiamo sicuramente affermare che il festival si è distinto per il numero delle masterclass e dei webinar, seguiti dall'Italia e da tantissime località americane, da Los Angeles a San Francisco e New York. Sono stati 5.000 gli spettatori complessivi per circa 3.000 ore di visione, con quasi 61.000 visualizzazioni di pagina in piattaforma. In particolare, abbiamo avuto un ottimo riscontro per Oliver Stone con 6.210 visualizzazioni di pagina e 1.478 visualizzazioni della masterclass su YouTube. La richiesta è stata talmente alta che abbiamo deciso di lasciare la disponibilità dei webinar un giorno in più e poi tutti i materiali saranno comunque disponibili sul sito del Filming Italy fino al 25 marzo, giornata dedicata a Dante, che vedrà coinvolti altri talent in diverse attività. Molte anche le scuole teatrali e cinematografiche che hanno aderito al festival, tanto che la sala virtuale è passata da 1500 a 2000 posti per permettere a tutti gli studenti di partecipare", ha dichiarato Tiziana Rocca, che è anche Direttore artistico del Festival. "Quest'anno il Filming Italy Los Angeles è stato scelto dall'Ambasciata d'Italia a Washington tra gli eventi per rientrare nelle celebrazioni per i 160 anni dei rapporti bilaterali tra Italia e Stati Uniti, proprio per il ruolo centrale che il cinema ha avuto, negli anni, nel rafforzare la salda amicizia tra i due Paesi, cosa che mi reso particolarmente onorata. Vorrei rivolgere un sentito ringraziamento a tutti gli artisti, italiani e internazionali, che ci hanno supportato in questa edizione, rendendosi disponibili anche in un periodo complicato come questo e che hanno contribuito alla realizzazione di un evento unico e speciale come questo".

Nel corso di Filming Italy Los Angeles 2021, Carlo Verdone e Margherita Buy hanno ricevuto il premio dell'Istituto di Cultura IIC Los Angeles Creativity Award, un riconoscimento all'eccellenza italiana nel mondo in ogni settore creativo. Già assegnato in passato a Monica Bellucci, Claudia Cardinale, Gina Lollobrigida, Claudia Gerini, Mario Martone, Gianfranco Rosi, Lina Wertmüller e Gabriele Salvatores, fra gli altri, il premio consiste in un'opera originale creata appositamente per l'Istituto dal noto artista e stilista Emilio Cavallini, ispirata al soffitto del Pantheon di Roma.

Il 25 marzo è stata la giornata ufficiale dedicata a Dante Alighieri in Italia e nel mondo, ed è stato presentato il Filming Italy LA: Dante 700: una rassegna che ha incluso la proiezione del film muto L'inferno di Francesco Bertolini con la Cineteca di Bologna, oltre ad esclusive letture dantesche da parte di ospiti d'eccezione dell'edizione 2021 e delle edizioni passate. Le iniziative sono organizzate dall'Istituto Italiano di Cultura di Los Angeles con Agnus Dei Production sotto auspici dell'Ambasciata d'Italia a Washington e del Consolato Generale d'Italia di Los Angeles. Filming Italy LA: Dante 700 presentato in collaborazione anche con gli Istituti Italiani di Cultura di Chicago, New York, San Francisco e Washington.

Hanno partecipato quets'anno al Filming Italy - Los Angeles: Oliver Stone, che in diretta dagli States ha tenuto una masterclass in cui ha parlato del suo ultimo libro; Edoardo Ponti, per ricevere il Filming Italy Los Angeles Best Director per "The Life Ahead"; Gabriele Salvatores, per ricevere il Filming Italy Los Angeles Best Documentary per "Fuori era primavera - Viaggio nell'Italia del lockdown"; Tiziano Ferro, per ricevere il Filming Italy Los Angeles Best Documentary per "Ferro"; Claudia Gerini, per ricevere il Filming Italy Award e il premio speciale "LAZIO TERRA DI CINEMA" consegnato dal Dott. Albino Ruberti "All'attrice che la Regione Lazio ha scelto per rappresentare l'Italia"; Sidney Sibilia insieme a Lucio Pellegrini; Giulio Base; Maria Sole Tognazzi; Paola Cortellesi, per ricevere il Filming Italy Los Angeles Best Actress in a Tv Series per "Petra"; Matteo Garrone, per ricevere il Filming Italy Best Movie Award per la regia del film Pinocchio; Jackie Cruz; John Turturro; Carol Alt; Cecilia Peck, per ricevere il Filming Italy Los Angeles Woman Power Tv Series per "Seduced: Inside the NXIVM Cult"; i Premi Oscar Dante Ferretti e Francesca Lo Schiavo, per ricevere il Filming Italy Los Angeles Achievement Award; Valentina Lodovini, per ricevere il Filming Italy Los Angeles Best Actress per "10 giorni con Babbo Natale"; Gianmarco Tognazzi; Jean Sorel; Vincent Spano; Stefania Sandrelli, per ricevere il Filming Italy Los Angeles Achievement Award; Alice Rohrwacher e JR; e Susanna Nicchiarelli, per ricevere il Filming Italy Los Angeles Best Director per "Miss Marx"; Elena Sofia Ricci, per ricevere il Filming Italy Los Angeles Best Actress in a Tv Movie per "Rita Levi-Montalcini"; Bella Thorne, per ricevere il Filming Italy Los Angeles Best Actress; Giovanni Veronesi, per ricevere il Filming Italy Los Angeles Best Director per "Tutti per 1 - 1 per tutti"; Margherita Buy, per ricevere il Filming Italy Los Angeles Pomellato Award; Rocco Papaleo; Winston Duke; e Harvey Keitel, presidente onorario del festival.

Si è tenuto il panel istituzionale: "Film, fiction e documentari "one off" alla prova dello streaming. Da necessità a virtù: come si è integrata la strategia distributiva nell'era della pandemia e quali le conseguenze sulla creatività e sulla produzione cinematografica", con Paolo Del Brocco (AD RAI Cinema), Steven Gaydos (Vice President, Executive Editor at Variety), Francesco Bruni (Presidente dell'Associazione 100Autori), Patrick Corcoran (Vice Presidente National Association of Theatre Owners), Giancarlo Leone (Presidente APA), Mario Lorini (Presidente ANEC), Carlo Verdone (Regista), Roberto Stabile (Responsabile delle Relazioni Internazionali  ANICA), Piera Detassis (Presidente e Direttore Artistico dell'Accademia del Cinema Italiano - Premi David di Donatello). Durante l'incontro, moderato da Nick Vivarelli di Variety, c'è stato anche un videomessaggio di Nicola Borrelli (Direzione Generale Cinema Audiovisivo - MiBACT).

Il protagonista di Black Panther, Winston Duke, ha dichiarato: "Credo che sia un dovere dell'uomo quello di lottare per l'eguaglianza e i pari diritti delle donne. Dobbiamo insegnare ai nostri figli fin da bambini a condividere, a rispettare. Il ruolo della donna è fondamentale e ci dovrebbe essere più inclusione in tutti i ruoli di potere. Per quanto riguarda il futuro del cinema, credo che lo streaming rappresenti il futuro, perché è libertà. Poter vedere quello che vuoi, quando vuoi e dove vuoi… non ha prezzo. Ma il cinema non morirà mai. La magia di quella grande sala buia è unica. Sicuramente il business cambierà, immagino un mondo dopo la pandemia in cui grandi compagnie come Netflix e Amazon saranno sempre più legate e coinvolte con il cinema, sicuramente con maggiori investimenti".

Elena Sofia Ricci ha dichiarato: "La cultura e l'arte sono il nostro petrolio. L'Italia è il paese che detiene il patrimonio artistico più grande del mondo e siamo tra gli ultimi ad investire in cultura e nello spettacolo. E questo poco che viene investito rende circa il 6% del PIL, a parte quest'anno per ovvie ragioni. Il rapporto tra lo spettatore in sala e l'interprete sul palco, quell'osmosi, è qualcosa di unico e irripetibile, penso che avremmo sempre bisogno dello spettacolo dal vivo. Per quanto riguarda il futuro del cinema, penso che la bellezza di entrare in una sala a vedere il film non finirà mai.

Altri artisti invece hanno salutato e presentato i propri film al pubblico prima delle proiezioni, tra questi: Serena Rossi, Giampaolo Morelli, Valeria Golino, Giorgio Pasotti, Marco Bocci, Fabio De Luigi, Pietro Castellitto; i fratelli D'Innocenzo, Lillo, Andrea Delogu, Ginevra Elkann, lo scenografo Dimitri Capuani, lo scrittore Stefano Pistolini e Maria Pia Ammirati, Direttore di RAI Fiction, che ha presentato Carosello Carosone, film di apertura del festival. E inoltre: Thierry Frémaux, il Direttore del Festival di Cannes, che per celebrare i 125 anni dalla nascita del Cinema ha introdotto con un video speciale il film Lumière! La scoperta del Cinema; Marco Tardelli, che ha prestato la sua voce per introdurre il docufilm su Paolo Rossi.

L'Ambasciatore d'Italia a Washington, Armando Varricchio: "La decisione di far rientrare questa iniziativa nelle celebrazioni per i 160 anni dei rapporti bilaterali tra Italia e Stati Uniti, vuole riconoscere il ruolo centrale che il cinema ha avuto, negli anni, nel rafforzare la salda amicizia tra i nostri Paesi. Innumerevoli storie, immagini, volti e paesaggi raccontati con la forza inimitabile racchiusa nella pellicola, hanno segnato il rapporto profondo tra i nostri Paesi e plasmato la cultura popolare delle due società. In questi momenti complessi, avremo l'occasione, tramite questo Festival, di riflettere su temi di grande attualità: dall'eguaglianza di genere al futuro delle giovani generazioni. Sono particolarmente lieto che anche in questo percorso saremo accompagnati, ancora una volta, dalla saggezza e dalla conoscenza tramandateci da Dante Alighieri grazie alle iniziative previste in occasione del DanteDi', anche in collaborazione con Filming Italy - Los Angeles"

Tiziano Ferro ha dichiarato, prima della manifestazione: "Esserci al Filming Italy ha tanti significati per me. Come italiano nel mondo, onorato di portare l'Italia nel cuore e nei miei progetti. E come uomo che, trasferito a Los Angeles, ha bisogno di sentire l'Italia vicina. Il mio documentario è una fotografia, un'esperienza dettata da un'urgenza, quella di raccontare 'la soluzione'. Ricevere questo premio è un privilegio inaspettato, che aggiunge valore a questa esperienza unica".

Filming Italy Los Angeles 2021, in modalità digitale, si è tenuto su una piattaforma streaming che ha creato per l'occasione una sala virtuale da 1500 posti per il pubblico di Los Angeles, comprensiva anche di produttori, distributori, artisti e dipartimenti di italiano e cinema di università locali.  Le proiezioni online sono state visibili solo negli Stati Uniti nel rispetto dei parametri previsti di sicurezza e protezione informatica con Hollywood Grade DRM.

Confermata anche quest'anno la collaborazione con Women in Film, TV & Media Italia. Nato a Los Angeles, WIF sostiene le donne che lavorano nel mondo del cinema e dietro la macchina da presa dal 1973. Oggi le organizzazioni WIF in tutto il mondo stanno lavorando per un settore più equo attraverso programmi di sensibilizzazione, incentivi e sostegno legale. Da questa partnership è nato il premio "Woman Power Award", per supportare le donne del mondo del cinema: sceneggiatrici, attrici e produttrici di talento.

L'evento è creato e organizzato da Tiziana Rocca, Agnus Dei e Valeria Rumori, Istituto Italiano di Cultura Los Angeles, in collaborazione con APA (Associazione Produttori Audiovisivi) e sotto gli auspici dell'Ambasciata d'Italia a Washington e del Consolato Generale d'Italia a Los Angeles. Rientra nelle celebrazioni per i 160 anni dei rapporti bilaterali tra Italia e Stati Uniti, proprio per il ruolo centrale che il cinema ha avuto, negli anni, nel rafforzare la salda amicizia tra i due Paesi.

Tra i premiati delle scorse edizioni del Filming Italy: Gina Lollobrigida, Rosario Dawson, Monica Bellucci, Abrima Erwiah, Paz Vega, Danny Huston, Vincent Spano, Oliver Stone, Valeria Golino, Riccardo Scamarcio, Cecilia Peck, Jonàs Cuaròn, Jeremy Renner, Andie MacDowell, Nat Wolff, Zack Peck, Lola Karimova, Spike Lee, David Cronenberg, Claudia Cardinale, Edward James Olmos, Raoul Bova, Nolan Funk, Bella Thorne, Halston Sage, Steven Gaydos, Salvatore Esposito.

Per le tematiche inerenti e collegate alla salvaguardia ambientale, Filming Italy - Los Angeles ha rinnovato la sua collaborazione con FareAmbiente, movimento ecologista europeo per lo sviluppo sostenibile, di cui è presidente il filosofo Vincenzo Pepe. Filming Italy - Los Angeles è attento alla cura e la salvaguardia dell'ambiente, facendo realizzare infatti tutti i premi con materiali eco-sostenibili e di riciclo, per promuovere la tutela ambientale e dimostrare che anche in queste occasioni si può avere un'attenzione per il pianeta utilizzando materie come il vetro, un "green carpet" e materiali riciclati. Il Festival quest'anno gode anche della collaborazione di Never Alone, iniziativa della CHOPRA FOUNDATION che si pone l'obiettivo di aiutare i giovani con disturbi e disagi, grazie a delle comunità in cui parlare ed affrontare i problemi. In questa occasione sarà proiettato un video del suo fondatore, il medico pioniere della medicina integrativa, Deepak Chopra.

Al Filming Italy Los Angeles 2021 la Regione Lazio ha presentato le opportunità messe in campo per il mondo dell'audiovisivo, un comparto che ha visto in questi anni crescere nel Lazio la presenza delle coproduzioni internazionali grazie alle tante misure di sostegno al settore, tra cui il bando "Lazio Cine-International", giunto alla quinta annualità.

Anche quest'anno, Filming Italy - Los Angeles si è avvalso della partnership con Italy for Movies, il portale delle location e degli incentivi alla produzione coordinato dalla Direzione Generale Cinema e Audiovisivo del MiBACT, gestito da Istituto Luce-Cinecittà in collaborazione con Italian Film Commissions. Il portale fornisce tutte le informazioni utili su location e incentivi disponibili per chi vuole girare in Italia il proprio film, oltre a curiosità e suggerimenti di viaggio per gli appassionati che vogliono visitare i luoghi dei film.

 Filming Italy - Los Angeles 2021 - Albino Ruberti [credit: foto di Daniele Venturelli; courtesy of Ufficio Stampa]
Filming Italy - Los Angeles 2021 - Albino Ruberti [foto di Daniele Venturelli; courtesy of Ufficio Stampa]
 Filming Italy - Los Angeles 2021 - Guido Base [credit: foto di Daniele Venturelli; courtesy of Ufficio Stampa]
Filming Italy - Los Angeles 2021 - Guido Base [foto di Daniele Venturelli; courtesy of Ufficio Stampa]

 Filming Italy - Los Angeles 2021 - Buy, Rocca e Veronesi [credit: foto di Daniele Venturelli; courtesy of Ufficio Stampa]
Filming Italy - Los Angeles 2021 - Buy, Rocca e Veronesi [foto di Daniele Venturelli; courtesy of Ufficio Stampa]

 Filming Italy - Los Angeles 2021 - Lo Schiavo - Ferretti - Rocca [credit: foto di Daniele Venturelli; courtesy of Ufficio Stampa]
Filming Italy - Los Angeles 2021 - Lo Schiavo - Ferretti - Rocca [foto di Daniele Venturelli; courtesy of Ufficio Stampa]

 Filming Italy - Los Angeles 2021 - Rocca - Gerini - Ruberti [credit: foto di Daniele Venturelli; courtesy of Ufficio Stampa]
Filming Italy - Los Angeles 2021 - Rocca - Gerini - Ruberti [foto di Daniele Venturelli; courtesy of Ufficio Stampa]

 Filming Italy - Los Angeles 2021 - Lodovini - Rocca [credit: foto di Daniele Venturelli; courtesy of Ufficio Stampa]
Filming Italy - Los Angeles 2021 - Lodovini - Rocca [foto di Daniele Venturelli; courtesy of Ufficio Stampa]

 Filming Italy - Los Angeles 2021 - Rocca, Garrone [credit: foto di Daniele Venturelli; courtesy of Ufficio Stampa]
Filming Italy - Los Angeles 2021 - Rocca, Garrone [foto di Daniele Venturelli; courtesy of Ufficio Stampa]

 Filming Italy - Los Angeles 2021 - Verdone - Rocca [credit: foto di Daniele Venturelli; courtesy of Ufficio Stampa]
Filming Italy - Los Angeles 2021 - Verdone - Rocca [foto di Daniele Venturelli; courtesy of Ufficio Stampa]

 Filming Italy - Los Angeles 2021 - Wnston Duke [credit: foto di Faye Sadou; courtesy of Ufficio Stampa]
Filming Italy - Los Angeles 2021 - Wnston Duke [foto di Faye Sadou; courtesy of Ufficio Stampa]

Media credit: courtesy of ufficio stampa ManzoPiccirillo