Gary Ross non dirigera' Catching Fire




di / 08.04.2012

Poco dopo la notizia secondo cui Lionsgate è ancora in negoziazione per il salario di Hunger Games del regista Gary Ross, è stato rivelato che nessun accordo è stato ancora raggiunto. Playlist ha riferito che Ross ha ufficialmente scelto di uscire fuori dal franchise e di conseguenza non dirigere il sequel di Hunger Games, Catching Fire.

Nella relazione THR, Ross ha voluto più di 3 milioni di dollari e il 5 per cento del lordo degli incassi per essere stato il regista e sceneggiatore del primo film. Playlist ha riferito che il denaro è solo una piccola parte della vera ragione per cui Ross non dirigerà il sequel. L'esperto regista ha esplorato vari generi di film in passato come il fantasy Pleasantville e il dramma Seabiscuits prima di provare il genere azione con Hunger Games.

Ross non ha il desiderio di trascorrere un altro paio di anni di lavoro con il franchising. Egli ha espresso il suo amore per il primo libro di Suzanne Collins, ma ha anche un altro script già pronto su cui vuole lavorare. Playlist ha detto che il nuovo progetto è ancora sconosciuto ma sicuramente Ross guadagnerà molto piu' denaro di quanto avrebbe guadagnato in Catching Fire.

Lionsgate ha fissato la data di uscita del sequel al 22 novembre 2013 e vuole avviare il progetto da questo autunno. Lo studio sta negoziando con la Fox che produce il nuovo film di "X-Men" per ritardarne la produzione in quanto priverebbe alla protagonista Jennifer Lawrence di partecipare alle riprese di Catching Fire.