Giffoni 2010: trailer del film Camp Rock 2, ospite Chloe Bridges

Al Giffoni Film Festival in anteprima il trailer di "Camp Rock 2: The Final Jam", con protagonisti i Jonas Brothers. Il nuovo Disney Channel Original Movie, si prepara a doppiare i successi del primo capitolo, "Camp Rock", che con i suoi 9 milioni di spettatori negli Usa, il film per la TV della Disney più visto, secondo solo ad "High School Musical 2".

E arriva da Los Angeles al Giffoni Film Festival, Chloe Bridges (18 anni), per assistere al debutto del film di Paul Hoen, dove interpreta il ruolo di Dana Turner. Durante la presentazione, alle 19.30, del film della Disney alla sala Truffaut, saranno presenti anche due volti noti di My Camp Rock  (talent-show prodotto dalla Disney e riservato ai minori di 16 anni, che va in onda su Disney Channel Italia), ovvero la vincitrice della prima edizione, Martina Russomanno e Jacopo Sarno.

In televisione, il film "Camp Rock 2, The Final Destination" arriverà il 3 settembre 2010 negli Usa, mentre in Italia sarà trasmesso in anteprima su Disney Channel il 24 settembre. Al centro della storia, come nel primo film, una semplice storia di ragazzi che hanno in comune la passione per la musica.

Intanto sabato al Giffoni Film festival anche i protagonisti della colonna sonora del film: i Finley con un concerto alla Cittadella del Cinema di Giffoni. I Finley hanno realizzato il brano "Per La Vita Che Verrà", versione italiana di "I Wouldn't Change A Thing", canzone interpretata dai Jonas Brothers e Demi Lovato.

Non solo film e musica, infatti, durante questo Special event verra' anche presentato in anteprima il trailer del video-game che si ispira al film della Disney e che uscira' a settembre.

Ha spiegato Chloe Bridges:

"Non vedo l'ora che esca il film. Ho riposto grandi aspettative in questo progetto anche perche' e' sicuramente piu' impegnativo ed emozionante del primo Camp Rock, con molti piu' generi musicali e tante storie che si intrecciano tra loro. Sinceramente non so se ci sara' un sequel. Frattanto non ho intenzione di smettere di studiare, mi sono da poco diplomata e al massimo il prossimo anno iniziero' a frequentare anche il college. Lo stesso impegno lo mettero' anche nella recitazione, oltre al fatto che mi dedichero' anche al canto. Per ora suono il pianoforte, ma c'e' bisogno di tanto studio e disciplina per fare bene le cose".

Tanti i sogni nel cassetto della giovane attrice americana.

"Da piccola pensavo di diventare dottore o avvocato. Ma gia' a sei anni ho capito che lo spettacolo sarebbe stata la mia vita. Il mio punto di riferimento e' stato Britney Spears che, tra l'altro, viene anche dalla mia zona. Se ha raggiunto la notorieta' lei, mi ripetevo, ce la faro' anche io. Sono necessari Festival come questi, perche' danno la possibilita' ai giovani di esprimere le proprie passioni, come quella del cinema. Dovrebbero esserci piu' manifestazioni di questo genere nel mondo".



Apri Box Commenti