Giochi Olimpici Tokyo 2020

Giochi Olimpici Tokyo 2020 su Discovery Plus, canali Eurosport e reti Rai. Anche in 4k sul TIMvision Box


I Giochi Olimpici Tokyo 2020 si potranno seguire minuto per minuto tutti su Discovery Plus, oltre che sui canali Eurosport su TIMvision e DAZN; ampia copertura anche sulle reti Rai in radio e tv.

di / 15.07.2021
Giochi Olimpici Tokyo 2020

Dal 23 luglio all'8 agosto 2021 si terranno i Giochi Olimpici Tokyo 2020, la 32esima edizione della manifestazione sportiva che doveva tenersi lo scorso anno ma rinviata di un anno esatto a causa della pandemia. Come sappiamo, tutti gli eventi sportivi di Tokyo 2020 si terranno a porte chiuse, come deciso dalle autorità nipponiche e dal Comitato Organizzatore, quindi non ci sarà pubblico locale a causa del protrarsi dell'emergenza sanitaria. E allora, come sarà possibile vedere tutto quando, live? I Giochi Olimpici Tokyo 2020 si potranno seguire minuto per minuto tutti su Discovery Plus, la piattaforma Ott del gruppo Discovery, oltre che sui canali Eurosport attivi sulle piattaforma di streaming dei partner di Discovery. Il meglio di Tokyo 2020 si potrà comunque anche vivere in diretta sulle reti Rai (radio e televisione).

Giochi Olimpici Tokyo 2020 su Discovery Plus

Gli abbonati di Discovery Plus avranno accesso completo ai Giochi Olimpici Tokyo 2020, potendo scegliere cosa vedere, live e on demand, con anche contenuti speciali dedicati. Una copertura con una attenzione particolare alla spedizione di "Italia Team" e arricchita di interviste con gli atleti azzurri e approfondimenti quotidiani,  dall'Italia, dalle sedi delle gare e da Casa Italia in Giappone.

Oltre 3000 le ore live che la piattaforma Discovery Plus trasmetterà nei 17 giorni di competizione, fino a 30 canali in contemporanea dedicati a tutte le 48 discipline e a tutti i 339 eventi previsti, dall'inizio alla fine della premiazione. Una copertura che darà il più ampio spazio possibile alla spedizione italiana: sono 384 gli atleti azzurri qualificati: 198 uomini e 186 donne. Discovery Plus sarà il luogo dove si potrà navigare scegliendo nella programmazione tra le gare live, rivedere i momenti più emozionanti, ascoltare le interviste e gli approfondimenti: un luogo unico, accessibile in qualsiasi momento e attraverso tutti i principali device (smart tv, tablet, smartphone, pc) tramite l'app Discovery Plus oltre che via web su discoveryplus.it.

Per vedere tutti i Giochi Olimpici Tokyo 2020 su Discovery Plus serve abbonarsi al pacchetto 'Intrattenimento+Sport' (7,99 euro/mese o 69,90 euro/anno), che dà accesso anche ad altri eventi sportivi targati Eurosport come i tre Grandi Giri di ciclismo (con la Vuelta in esclusiva), i tre Grandi Slam del tennis (Us Open, Australian Open e Roland Garros), la serie A di basket, gli sport invernali, il golf, la 24 Ore di Le Mans e altro ancora. Inclusi anche i programmi di intrattenimento, lifestyle, food, avventura e documentari del brand Discovery.

Oltre 100 tra commentatori e talent al microfono racconteranno su Discovery Plus Tokyo 2020. Diversi ex atleti affiancheranno i commentatori, 16 hanno partecipato a 27 Giochi Olimpici vincendo 13 medaglie, di cui 4 d'oro: Rossano Galtarossa, Margherita Granbassi, Andrea Meneghin, Hugo Sconochini, Roberta Vinci, Francesco Panetta, Riccardo Magrini, Pino Maddaloni, Cristina Chiuso, Rachele Sangiuliano, Paolo Canè, Paolo Cozzi, Alberto Busnari, Ilaria Colombo solo per citarne alcuni. Alcuni nomi si vedranno nello studio di Milano e, oltre a offrire il loro punto di vista al pubblico, racconteranno cosa si prova a partecipare e, in alcuni casi a vincere, i Giochi Olimpici. In Giappone ci saranno Valentina Marchei, Giulia Cicchinè, Zoran Filicic, e Sara Pizzo Kashihara. E grazie al 'Cube' i talenti e agli atleti potranno interagire globalmente: si tratta di una tecnologia di realtà aumentata che permetterà di ospitare nello stesso studio il talent da Milano o Londra con interazione diretta con l'atleta dal Giappone, grazie ad un effetto già molto apprezzato in altri eventi targati Eurosport. E poi ci sarà un team internazionale che rappresenta il meglio delle principali discipline olimpiche: ben 90 medaglie olimpiche dai principali Paesi fra cui Sir Bradley Wiggins, Carolina Klüft, Fabian Hambüchen, Alain Bernard, Siren Sundby, Adam Korol, Jani Sievinen e Alberto Contador.

Copertura totale e continua, 24 ore su 24, 7 giorni su 7, anche sul sito internet Eurosport.it e sull'app di Eurosport in cui si potranno trovare tutti gli aggiornamenti in tempo reale, approfondimenti, highlights dei principali avvenimenti in italiano, interviste esclusive da Casa Italia, contributi dai colleghi in tutta Europa e da quelli onsite a Tokyo, oltre a format originali come Commentators reactions o Le medaglie in tutte le lingue del mondo. E spazio all'evento anche sulle pagine social di Eurosport Italia, a cominciare da quella su Facebook, passando per quelle Instagram e Twitter, con una copertura comprensiva di un appuntamento giornaliero LIVE nella mattinata italiana sulla pagina Facebook coi talent e giornalisti coinvolti nel racconto dell'evento.  La squadra a Tokyo, infine, produrrà giornalmente dei format video esclusivi come  La Parola del Giorno, Origami Challenge e Valentina's Diary, anche per provare a scoprire il dietro le quinte dei Giochi in maniera differente e innovativa.

Federica Pellegrini è Olympic Ambassador di Discovery Plus. Insieme a Sky Brown, Lydia Valentin, Christian Sørum & Anders Mol, Federica Pellegrini è protagonista di un'articolata campagna on air, digital e social, in cui invita tutti gli appassionati ad abbonarsi a Discovery Plus per non perdersi nemmeno un istante dei Giochi Olimpici Tokyo 2020.

Nell'offerta olimpica targata Discovery, spazio anche all'approfondimento in chiaro con "Azzurri - La Notte dei campioni", in onda ogni giorno in seconda serata sul NOVE dal 23 luglio fino all'8 agosto, condotto da Margherita Granbassi e dedicato a tutto il mondo dello sport italiano, non solo olimpico.

La Squadra Olimpica dei rifugiati: un messaggio di speranza e solidarietà.
Dopo la prima esperienza di Rio 2016, 29 atleti rifugiati sono pronti a partecipare ai Giochi di Tokyo gareggiando in 12 sport olimpici. La squadra olimpica di rifugiati (Ioc Refugee Olympic Team) è stata istituita nel 2015 grazie alla collaborazione tra il Cio e l'Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati (Unhcr) ed è supportata attraverso il programma Olympic Scholarships for Refugee Athletes. La squadra ha il compito di rappresentare la difficile condizione di oltre 80 milioni di persone costrette ad emigrare forzatamente e inviare loro un messaggio di forza e speranza.  Per questa occasione, Discovery Plus ha lanciato "In Conversation", una serie di interviste esclusive che racconta le storie degli atleti della squadra olimpica dei rifugiati del Comitato olimpico internazionale insieme a grandi nomi del cinema, dello spettacolo e dello sport come Katie Ledecky, campionessa della storia del nuoto e cinque volte medaglia d'oro ai Giochi Olimpici, l'attrice Nomzamo Mbatha e il calciatore ed ex rifugiato Alphonso Davies. Tutti i nomi degli atleti rifugiati partecipanti a Tokyo 2020: Abdullah Sediqi, Ahmad Alikaj, Ahmad Baddredin Wais, Aker Al Obaidi, Alaa Maso, Anjelina Nadai Lohalith, Aram Mahmoud, Cyrille Fagat Tchatchet II, Dina Pouryounes Langeroudi, Dorian Keletela, Eldric Sella Rodriguez, Hamoon Derafshipour, Jamal Abdelmaji Eisa Mohammed, James Nyang Chiengjiek, Javad Majoub, Kimia Alizadeh Zenozi, Luna Solomon, Masomah Ali Zada, Muna Dahouk, Nigara Shaheen, Paulo Amotun Lokoro, Popole Misenga, Rose Nathike Lokonyen, Saeid Fazloula, Sanda Aldass, Tachlowini Gabriyesos, Wael Sheub, Wessam Salamana, Yusra Mardini.

Dal 4 al 20 febbraio 2022, Beijing ospiterà i Giochi Olimpici Invernali; tutte le gare saranno disponibili su Discovery Plus.

Giochi Olimpici Tokyo 2020 sulle piattaforme dei partner di Discovery,
Solo su Timvision Box Eurosport 4k

I Giochi Olimpici di Tokyo 2020 si possono seguire anche sulle piattaforme di streaming partner di Discovery. Alcune di queste piattaforme, infatti, offrono la visione dei canali Eurosport 1&2, come ad esempio DAZN (inclusi nell'abbonamento; qui il calendario: www.dazn.com/it-IT/schedule). Non è prevista la visione di Tokyo 2020 sui canali Eurosport disponibili nell'offerta sportiva di Sky e NOW. L'offerta di Discovery Plus è anche disponibile come channel su Amazon Prime Video Channels. E poi c'è TIMvision, che permette di vedere la programmazione dei Giochi Olimpici Tokyo 2020 ai clienti con attivo "Eurosport Player", attivabile al prezzo aggiuntivo di 3 euro/mese (in promozione al prezzo di 0 euro per 12 mesi per i nuovi clienti). E in esclusiva per i clienti abbonati con il TimVision Box, si accende in occasione di Tokyo 2020 il canale in alta definizione Eurosport 4K.  

TIM, in qualità di Official Mobile Broadcaster dei Giochi Olimpici Tokyo 2020, lancerà anche l'APP 'Tokyo 2020 - TIM', scaricabile gratuitamente dai principali store che permetterà ai propri clienti di accedere a contenuti  multimediali  come video, news, approfondimenti, interviste e molto altro. Di recente, Discovery ha siglato un'intesa commerciale con Fastweb - main partner del Coni e dell'Italia Team -  grazie alla quale tutti gli abbonati fibra e mobile di Fastweb hanno accesso gratuitamente per tre mesi a tutti i contenuti di Discovery Plus, compresi quindi i Giochi Olimpici di Tokyo 2020.

Tokyo 2020: Rai2 rete olimpica e Radio1 canale all news per un'estate a cinque cerchi

Dal 23 luglio all'8 agosto, la Rai, grazie a Raisport e a Rai Radio1, sarà in prima fila nel raccontare ogni risultato, ogni impresa, ogni podio azzurro. Radio1 alternerà cronaca diretta, commenti, interviste, rubriche e pomeriggi musicali. Rai2 per due settimane sarà "rete olimpica", in un'alternanza di eventi live, differite, repliche, high-lights, TG Olimpici, commenti, interviste e rubriche dedicate. Un'offerta completa, fruibile in radio e in tv, solo sul Digitale Terrestre e Tivusat.

La programmazione di Rai2, solo sul Digitale Terrestre e Tivusat.
La programmazione televisiva, in esclusiva free-to-air per l'Italia, firmata Raisport, con il direttore Auro Bulbarelli in veste di team leader della spedizione, e il coordinamento affidato a Gigi Cavone, Massimiliano Mascolo e Riccardo Pescante comincerà a mezzanotte e mezza, con "Go Tokyo", l'agenda della giornata olimpica, che Arianna Secondini, quando in Giappone saranno le 7.30 del mattino, proporrà ogni sera, dal 24 luglio in poi (il 23 la Cerimonia di Apertura andrà in onda dalle 13.00 alle 16.30). Un appuntamento con notizie, tra studio e siti olimpici, per presentare la giornata che di lì a poco comincerà con le gare del mattino, fascia oraria generalmente dedicata alle batterie e/o a i tornei di qualificazione delle varie specialità (come da tradizione la prima settimana sarà appannaggio del nuoto, la seconda dell'atletica, per citare le due discipline "regine" del programma a cinque cerchi). Dall'1.30 alle 17.15, con le sole interruzioni per l'informazione del Tg2, al via un lungo racconto, interrotto dalle varie edizioni del Tg Olimpico, che a intervalli regolari fornirà aggiornamenti in tempo reale, notizie e curiosità. Alle 17.15, quando in Giappone sarà appena passata la mezzanotte, in onda il "Tokyo best of", lo spazio per la rivisitazione della giornata olimpica appena trascorsa, con Jacopo Volpi, Julio Velasco e Fiona May: tre ore e un quarto con sintesi delle gare, interviste e commenti. Dopo il Tg2, e, dal lunedì al venerdì, dopo l'approfondimento serale "Tg2 Post", appuntamento con "Il Circolo degli Anelli", con Alessandra De Stefano affiancata, negli studi Rai di Milano, da Sara Simeoni, oro nel salto in alto a Mosca, nel 1980, e Jury Chechi, che nel 1996, ad Atlanta, imponendosi agli anelli, riportò la ginnastica italiana sul gradino olimpico più alto 32 anni dopo Franco Menichelli, oro nel corpo libero proprio a Tokyo, nel 1964. Infine, per chiudere la giornata, "Record", in onda dalle 23.45 a mezzanotte e mezza: nato dalla collaborazione tra Raisport e la Direzione Nuovi Formati, racconterà gli atleti e le loro imprese di ieri e di oggi in maniera innovativa, con lo storytelling affiancato dalla motion graphic, e il racconto per immagini come linea editoriale. Immagini, grafica e realtà aumentata, e tre narratori sportivi - Maurizio Ruggeri, Andrea Fusco e Nadia Baia, atleta paralimpica e ambasciatrice del sitting volley - metteranno a confronto campioni e gare di epoche diverse, le leggende di ieri e nuovi sport olimpici.

La programmazione di Rai Radio1.
La programmazione radiofonica, con il caporedattore Filippo Corsini team leader della spedizione, sarà concentrata su Radio1 (e in simulcast sul canale Dab Radio1 Sport) che sarà il canale all news olimpico per l'intero periodo dei giochi, con l'obiettivo di offrire alla platea radiofonica il racconto delle medaglie "minuto per minuto", come avvenuto per il Giro d'Italia, per Euro2020 e per il Tour de France. Dalle 3 del mattino (le 10 di Tokyo) fino alle 16 (le 23.00 in Giappone), Radio1 sarà "Radio1 in campo", con il racconto olimpico originato dall'IBC di Tokyo e dalle postazioni di gara, per una informazione continua per tutta la giornata. Oltre alle radiocronache in diretta delle gare, "Tutte le Olimpiadi minuto per minuto", gli inviati forniranno contributi e servizi per tutte le edizioni dei Giornali Radio (Gr1, Gr2 e Gr3), con attenzione, oltre che ai temi sportivi, agli aspetti di cronaca e costume legati alle Olimpiadi giapponesi. Radio1, infine, sarà presente anche a Casa Italia, il quartier generale del CONI, da dove arriveranno le voci degli atleti e di tutti i protagonisti dei Giochi.