Grey's Anatomy 16 termina prima con l'episodio 21

La sedicesima stagione di Grey's Anatomy termina con quattro episodi di anticipo a causa della produzione ferma per l'emergenza di Covid-19.
Grey's Anatomy 16 termina prima con l'episodio 21

La sedicesima stagione della serie medical drama Grey's Anatomy, attualmente in onda, terminerà con l'episodio 21, con quattro episodi di anticipo rispetto ai piani originali. La causa è lo stop della produzione per via della diffusione del coronavirus Covid-19. Come riportato da Deadline, quello che diventerà l'episodio finale della stagione andrà in onda il 9 aprile negli Stati Uniti ed è stato scritto da Mark Driscoll e Tameson Duffy e diretto da Deborah Pratt.

Grey's Anatomy è già stata rinnovata per la stagione 17. Non si sa come saranno gestiti i 4 episodi della stagione 16 non girati ma sicuramente già scritti. Le risposte a molte delle domande aperte nella seconda parte della stagione potrebbero trovare una risposta molto più avanti nel tempo.

All'inizio della 16a stagione di Grey's Anatomy il futuro di Meredith Grey (Ellen Pompeo), Richard Webber (James Pickens Jr.) e Alex Karev (Justin Chambers) era incerto, dopo che Miranda Bailey (Chandra Wilson) li aveva licenziati dal Grey Sloan Memorial Hospital a causa della frode assicurativa che avevano messo in atto. Dopo aver perso il lavoro, Meredith però si è impegnata nei servizi sociali e a fare del volontariato: in questi nuovi episodi la protagonista tornerà finalmente a lavorare per l'ospedale al centro delle vicende della serie.



Apri Box Commenti Movietele Comments