Il paese è reale, ciclo di documentari di Rai3 per raccontare l'Italia

Cclo di film documentari prodotti da Rai Cinema per raccontare l'Italia e la sua complessità attraverso gli occhi degli autori e dei registi italiani.

Da domenica 13 agosto alle 23.20 su Rai3 parte "Il paese è reale", un nuovo ciclo di film documentari prodotti da Rai Cinema, che vuole raccontare l'Italia e la sua complessità attraverso gli occhi degli autori e dei registi italiani. Cinque titoli selezionati con la collaborazione di Rai Cinema, per un viaggio narrativo attraverso il nostro Paese. Titoli diversi tra loro, uniti dal fil rouge del racconto del reale. Storie vere, a volte difficili, spesso nascoste ai margini; racconti al tempo stesso appassionanti e divertenti.

Rai3 vuole valorizzare la vasta e preziosa produzione italiana di documentari e vuole dare vita ad un racconto corale fatto attraverso le opere di giovani autori emergenti e documentaristi affermati.

Conosceremo un'Italia inedita, i nuovi cittadini e il loro tentativo di integrazione, il disagio psichico curato attraverso lo sport, l'esorcismo declinato in chiave moderna, un ritratto di una città difficile e meravigliosa come Taranto, la vita di un genio della moda come Anna Piaggi.

Documentari premiati alla Mostra del Cinema di Venezia come "Liberami" di Federica Di Giacomo o con il David di Donatello come "Crazy for Football" di Volfango De Biasi; applauditi nei maggiori festival come "Anna Piaggi. Una visionaria della moda", di Alina Marazzi.

Il ciclo prende il via domenica con "La gente resta" di Maria Tilli. L'Ilva è la più grande industria siderurgica d'Europa. Con le sue alte ciminiere domina il quartiere Tamburi di Taranto. Chi vive ai Tamburi cerca di mantenere la normalità della famiglia, dell'infanzia, dell'amore, anche se costretto a fronteggiarsi ogni giorno con una vita piena di contraddizioni.