Il Viaggio di Norm

Il Viaggio di Norm, prime clip dal film


L'orso polare Norm non sa andare a caccia ma in compenso possiede un dono raro: parla agli esseri umani.
Il Viaggio di Norm

Vi mostriamo le prime clip in italiano tratte dal film di animazione Il Viaggio di Norm, in uscita nelle sale il prossimo 4 Febbraio diretto da Trevor Wall e distribuito da Notoious Pictures.

Parzialmente ispirato a uno degli animali più rappresentativi dell'Artico, il Vice Presidente Esecutivo della Family Entertainment di Lionsgate, Ken Katsumoto, si mise in comunicazione con la Splash Entertainment di Los Angeles per sviluppare una storia che avesse cuore, umorismo e, soprattutto, un eroe disadattato. "Era importante che il nostro protagonista avesse una caratteristica unica, percepita inizialmente come una debolezza ma che alla fine si dimostra essere un punto di forza", spiega Katsumoto. "Simile al modo in cui Rudolph, la renna dal naso rosso, pensava che fosse un difetto avere un naso lucido, la debolezza di Norm – il saper parlare agli uomini e la sua capacità di provare emozioni - lo aiuta a realizzare il suo obiettivo, di salvare la sua casa da un folle costruttore di New York City." Ad accompagnare quel gigante buono di un orso nel suo viaggio, i produttori di Il viaggio di Norm gli mandano in comico aiuto tre pestiferi lemming. "Abbiamo pensato che sarebbe stato divertentissimo combinare Norm, la più grande creatura artica, con i lemming che sono piccoli e indistruttibili", afferma Nicolas Atlan, uno dei produttori del film e Co-CEO della società di animazione Splash Entertainment. "Possono essere schiacciati, calpestati, investiti da un ascensore, ma come plastilina rimbalzano di nuovo nella loro forma originale."

Il film è diretto da Trevor Wall, già regista della serie TV animata "Sabrina: i segreti di una strega", "Hero: 108" e "Zevo-3". "Abbiamo creato una storia che prende il via dall'impulso primordiale di Norm, quello di combattere per la sua casa", dice Wall. "Così abbiamo pensato che sarebbe stato divertente vederlo in azione in quello che è probabilmente il luogo più impegnativo di tutti: New York."

L'orso polare Norm è il protagonista del racconto, non sa andare a caccia ma in compenso possiede un dono raro: come il nonno, che un tempo governava l'Artico, Norm riesce a parlare agli esseri umani. Quando Vera, la coraggiosa direttrice marketing di una società edile, si presenta nell'Artico per girare uno spot tv per promuovere case di lusso per il suo spregiudicato datore di lavoro, il costruttore miliardario MR. Greene, Norm sa di dover fare qualcosa per salvare il suo habitat. Incoraggiato dal suo mentore, il gabbiano Socrate, Norm lascia la sua famiglia e si imbarca su una nave diretta verso la New York, insieme con tre piccoli e dispettosi lemming. A Manhattan, dove gli insensibili newyorkesi lo credono un attore in costume da orso polare, Norm diventa improvvisamente una celebrità, con tanto di flash-mob a Times Square e inviti a talk-show televisivi. Ma è Olympia, figlia di Vera, che lo aiuta a mettere in atto un piano per evitare che Mister Greene colonizzi l'Artico.

Ricco di canzoni, Il viaggio di Norm dimostra che, per quanto freddo sia, non c'è nessun posto come casa propria.

Ecco i protagonisti:

NORM. Norm è un orso polare atipico di circa 30 anni. È destinato a diventare re dell'Artico nonostante gli manchino i beni tradizionali. Possiede tratti tipici degli umani. Parla, balla e si fa prendere dall'emotività come un vero essere umano. È costretto a decidere se queste caratteristiche siano un dono o una maledizione.

I LEMMING. I tre lemming sono i migliori amici di Norm, le sue guardie del corpo, i suoi complici. Lo accompagnano con orgoglio durante il suo viaggio. Anche se sono gli animali più piccoli dell'Artico, sono indistruttibili. Quello che manca loro nella misura, è compensato da una vasta gamma di abilità che li rende estremamente utili durante il viaggio di Norm.

MISTER GREENE. Mister Greene è un magro dirigente new age trasformatosi in un guru con un lungo codino. È il proprietario e il fondatore della Greene Homes, una compagnia edile di residenze di lusso che costruisce case in aree sottosviluppate. La bussola morale di Greene è completamente rotta:  è interessato più al profitto personale che agli effetti delle sue azioni sugli altri.

VERA. Vera è la direttrice Marketing della Greene Homes, donna splendida e talentuosa. È una brava persona che lavora per un uomo cattivo. Da madre single, Vera è più interessata al successo e alla felicità della figlia che a se stessa. Questo la rende un facile bersaglio per le manipolazioni di Greene.

OLYMPIA. Olympia è l'intelligentissima figlia preadolescente di Vera. È molto più saggia della sua età. Anche se è la più giovane del gruppo, è sempre la più brillante. Conferisce costantemente perle di saggezza, informazioni, consigli e suggerimenti alle persone intorno a lei.

SOCRATE . Socrate è il sarcastico e saggio gabbiano artico. I suoi viaggi intorno al mondo lo hanno stufato. Anche se sembra troppo diretto e le sue parole sono spesso severe, vuole realmente guidare Norm nella giusta direzione. È l'unico che vede in Norm il potenziale per diventare re.