La Cenerentola di Rossini diretta Emma Dante al cinema il 22 gennaio

La Cenerentola di Rossini diretta Emma Dante al cinema


Una nuova Cenerentola si presenta all'Opera di Roma venerdì 22 gennaio, diretta da Emma Dante, e trasmessa in diretta nelle sale italiane.
La Cenerentola di Rossini diretta Emma Dante al cinema il 22 gennaio

L'ultima opera di Gioacchino Rossini, "La Cenerentola", ha debuttato nel 1828 al Teatro Apollo di Roma. Al musicista sono serviti 24 giorni per completare la fiaba e trasformarla in un'opera lirica di grande successo. Due secoli dopo, venerdì 22 gennaio, una nuova Cenerentola si presenta all'Opera di Roma e, in diretta grazie ad un collegamento satellitare, viene trasmessa nelle sale italiane del circuito The Space Cinema e alcune sale del circuito UCI Cinemas.

La Cenerentola - Opera 2016 è la storia scritta da Charles Perrualt e resa celebre dai fratelli Grimm. La versione è quella adattata da Gioachino Rossini nel 1817, quando in soli 24 giorni scrisse le musiche per quest'opera immortale. Il maestro ambienta la storia alle origini dell'Opera buffa in un lavoro giubilante, ripieno di una luce magica. In questa messa in scena, diretta da Alejo Perez, il principe è interpretato da Juan Francisco Gatell, mentre Cenerentola è interpretata dalla mezzosoprano Serena Malfi, specializzata nel repertorio mozartiano e rossiniano e non a caso il suo debutto è del 2009 nel ruolo di Rosina né Il barbiere di Siviglia.

La messa in scena della nuova Cenerentola presentata all'Opera di Roma è firmata Emma Dante: scrittrice di romanzi (Via Castellana Bandiera) e autrice cinematografica, nel 2009 ha avuto il primo incontro con l'opera, alla Scala, dirigendo la Carmen di Bizet con Daniel Barenboim sul podio. La quarantottenne regista siciliana propone una versione originale della fiaba. Prima di tutto, la matrigna non esiste ma c'è un terribile patrigno. Le sorellastre toccano il peggio del male, ma alla fine rimangono sconfitte come tutte le aspiranti spose, armate di fronte al principe in visita casa per casa alla ricerca di Cenerentola, vestito da paggio. Grandi bambole meccaniche completano la scenografia: sono il patrigno e le sorellastre che si trasformano in automi.

Le multisale UCI che proietteranno l'evento sono: UCI Palariviera, UCI Meridiana Casalecchio di Reno (BO), UCI Reggio Emilia, UCI Ferrara, UCI Firenze, UCI Fiumara (GE), UCI Bicocca (MI), UCI Montano Lucino (CO), UCI Parco Leonardo (RM), UCI Porta di Roma, UCI Perugia, UCI Torino Lingotto.         

I biglietti per assistere in diretta nelle sale dei circuiti The Space Cinema e UCI Cinema il 22 gennaio dalle ore 20 sono in vendita, online o direttamente nei cinema.

A seguire alcuni concept art dello spettacolo "Cenerentola" di Emma Dante. 

SINOSSI LA CENERENTOLA: Clorinda e Tisbe, figlie di don Magnifico, sono le sorellastre vanitose di Angelina, dispregiativamente chiamata Cenerentola. Le due sono intenzionate ad andare al ballo in maschera durante quale il re Don Ramiro sceglierà la sua sposa, ma non intendono permettere ad Angelina di fare lo stesso. Cenerentola incontra comunque il re, che però si è vestito da paggio per conoscere la vera indole delle sue pretendenti e si innamora perdutamente della ragazza. Nonostante le sorellastre, Angelina riesce a raggiungere il suo amato e lasciargli in pegno un bracciale che questi dovrà restituirle se intende portarla all'altare. Don Ramiro riesce a ritrovare la sua futura sposa e, dopo averla riconosciuta come la ragazza dietro la maschera, chiede finalmente la sua mano.