Linea Verde

Linea Verde, puntate di Sabato 26 e Domenica 27 Novembre 2022


Su Rai1, prosegue il viaggio di Linea verde nell'Italia della bellezza e dei sapori per le strade, i sentieri e i tratturi italiani alla ricerca della specificità dei territori.
Linea Verde

Dal 24 settembre 2022, il sabato dalle ore 12:20, l'appuntamento è con "Linea Verde Life" condotto da Marcello Masi e Daniela Ferolla: il programma ha una missione ben precisa: puntare l'attenzione sulla sostenibilità urbana, sul rispetto dell'ambiente, sul benessere e la salute di tutti, sull'innovazione e il green. Attraverso un racconto delle città italiane più virtuose, "Linea Verde Life" viaggia nell'Italia del cambiamento, della ricerca, dell'innovazione per una migliore qualità della vita. Nel quadro narrativo del lifestyle contemporaneo, il programma volge Io sguardo anche verso la tutela del patrimonio storico e culturale, l'eccellenza del Made in ltaly e le particolarità culinarie.

Dal 25 settembre 2022, la domenica dalle ore 12:20, l'appuntamento è con "Linea Verde" condotto da Beppe Convertini e Peppone Calabrese. Un format di successo che conquista il pubblico di Rai1 da più di 40 anni. La prima edizione fu nell'estate del 1981 e da allora "Linea Verde" non si è più fermato, anzi, il programma della rete ammiraglia ha continuato ad intrattenere ed informare gli italiani, portando nei loro piccoli schermi, anche con largo anticipo sui tempi, temi come l'ecologia e l'attenzione per l'ambiente, insieme all'agricoltura, alla storia e alle bellezze del nostro Paese. Con leggerezza e curiosità per le storie dei nostri territori. Nel corso degli anni la trasmissione ha dato vita a diversi spin-off come "Linea Verde Start", "Linea Verde Radici", "Linea Verde Tour", "Linea Verde Sentieri" e tanti altri. Un format che nelle ultime edizioni ha registrato uno share oltre il 21% con punte del 26%, appassionando più di 3 milioni di telespettatori. In questa edizione, la coppia di conduttori, formata da Beppe Convertini e Peppone Calabrese, va alla ricerca di cose buone e belle lungo gli infiniti percorsi che ci riserva il nostro Paese. Al centro della trasmissione ci sono i borghi con le loro ricchezze e tutta la filiera agricola che si dipana dai centri abitati alle campagne. Da questa ricchezza di luce e di sapori, di agricoltura e allevamento, prendono vita e risorse le comunità locali che - a fronte di qualsiasi crisi e cambiamento - continuano a vivificare il territorio italiano e a conservare produzioni specifiche di altissima qualità che variano da territorio a territorio. Quest'anno, come novità, la trasmissione si avvale di una serie di esperti tra i quali le foodblogger Sara Brancaccio e Monica Caradonna, Francesco Gasparri che guida i telespettatori per i "cammini" più impervi e affascinanti, mentre il naturopata Ciro Vestita e il critico d'arte Costantino D'Orazio offrono altre occasioni di stupore e di visita delle bellezze naturali delle nostra Regioni. Linea Verde è un programma di Camillo Scoyni e di Giuseppe Bosin, Andrea Caterini, Dario Di Gennaro, Lucia Gramazio, Carola Ortuso, Yari Selvetella, Nicola Sisto. Regia di Luciano Sabatini. Produttore esecutivo Federica Giancola.

Tutte le puntate degli appuntamenti di  "Linea Verde" sono visibili in streaming su RaiPlay.

Linea Verde | 27 Novembre 2022

Appuntamento in Puglia, domenica 27 novembre, a partire dalle 12.20 su Rai 1, per Linea Verde con una doppia esplorazione: da una parte Peppone Calabrese attraversa la campagna di Ostuni, dall'altra Beppe Convertini va a scoprire la città di Taranto. Dal Mar Piccolo di Taranto Beppe cerca di capire per quale ragione le famose cozze di questa città sono un "gioiello" o, come lo chiamano qui, un "cioccolatino dell'acqua". Poi, si inoltra  nella vecchia città, una vera e propria isola staccata dalla Taranto nuova. Entrando dentro il Duomo, scoprirà il Cappellone, tra marmi, lapislazzuli, affreschi e statue. Così come scoprirà il recupero di vecchi palazzi nobiliari, i quali nascondono sempre, nelle loro fondamenta, ipogei saturi di storia e di storie. Peppone, invece, nella campagna di Ostuni scopre la pianta d'olivo, facendo la conoscenza di una famiglia che produce olio e che custodisce piante secolari, con una attenzione e una cura maniacali al prodotto. Poi si sposta in un sansificio, dove vengono recuperati gli scarti di tutti i frantoi della zona per produrre olio di sansa e addirittura un materiale simile al pellet. Questa azienda ha deciso di non sprecare niente, di riutilizzare tutto, mettendo in atto una vera e propria economia circolare. Ma, trovandosi in Puglia e parlando di olivi, Peppone cerca di comprendere a fondo quale dramma sia stato l'arrivo della xylella e quali progetti si siano messi in campo, per difendersi da questo batterio che ha decimato in molte zone il simbolo della regione. 

Linea Verde | 26 Novembre 2022

Federico Quaranta parte dall'oasi naturale del Fiume Sile, lo stesso che attraversa la città di Treviso, e termina nel cuore dell'orto botanico di Padova, un'altra oasi, ma creata dall'uomo a "Linea Verde Start", in onda sabato 26 novembre alle 12 su Rai 1. Quello di Padova è il più antico e più grande orto urbano del mondo, nel quale convivono specie botaniche provenienti da ogni dove. Il viaggio, poi, attraversa alcune città murate del trevigiano e del padovano, sostando a Cittadella il cui camminamento perimetrale ha conservato intatta la sua struttura medioevale. Uun tempo queste mura servivano a proteggere, a chiudere la città, mentre ora sembrano un invito al viaggio e all'accoglienza. Questa evoluzione culturale non ha riguardato solo le mura di cinta, ma anche l'artigianato veneto che ha saputo leggere e interpretare i tempi. Si entra, quindi, nelle botteghe legate al tessile, al vetro, alle nuove tecnologie e anche alle scarpe da ballo per avere la conferma che la tradizione evolve sempre, in maniera costante e perpetua. 

Al centro della puntata di "Linea Verde Life", in onda sabato 26 novembre alle 12.25, l'alta e media Umbria. Marcello Masi e Daniela Ferolla esplorano il cuore verde d'Italia partendo da Città di Castello. Masi va alla scoperta del Villaggio ecologico di Sant'Apollinare, incontra un'azienda nel settore della produzione di simulatori satellitari e nel campo della refrigerazione, assaggia l'olio nuovo e alcune specialità gastronomiche. Daniela racconta, invece, il parco di archeologia arborea nei pressi di Città di Castello, il Monte Cucco e i borghi del respiro, incontra le suore benedettine di Sant'Anna e gusta i loro prodotti. Insieme a Marcello, poi, visita il centro di allevamento e addestramento cani della Guardia di Finanza a Castiglion del Lago. Infine, a Perugia per una originale degustazione nei pressi del complesso di San Matteo degli Armeni. 

Linea Verde | 20 Novembre 2022

La magia autunnale della Val Badia, nel momento di passaggio fra il verde predominante dei pascoli estivi e il candido mantello nevoso dell'inverno, è al centro di "Linea Verde", in onda domenica 20 novembre alle 12.20 su Rai 1 e Rai Italia. Sono, infatti, i giorni del foliage, quando boschi, montagne e prati assumono colorazioni diverse, dal giallo al viola, dall'arancione al verde e al marrone. La puntata è anche l'occasione per conoscere la storia millenaria della cultura ladina, con i suoi tipici masi contadini e tutti i segni ancora oggi evidenti di una comunità che vanta tradizioni antichissime. Ma non solo: nella cornice delle Dolomiti, fra i massicci del Puez-Odle e il Parco Naturale di Fanes-Sennes-Braies, Peppone e Beppe Convertini incontrano allevatori, forestali, artisti e personaggi locali alle prese con le loro attività di carattere tipicamente autunnale. Molti fra questi sono donne, a testimoniare il ruolo centrale della figura femminile nell'organizzazione familiare e sociale della valle. In un paradiso naturale costituito da foreste e boschi imponenti con una fauna tipica (bovini, capre, cervi, daini), intervengono anche Francesco Gasparri, con un'escursione fino alla sperduta Malga Rossalm ai piedi della Croda Rossa; Sara Brancaccio, con una torta speciale ispirata al foliage e Ciro Vestita, che svela i benefici del latte di capra.

Linea Verde | 19 Novembre 2022

Dall'oasi naturale del fiume Sile, lo stesso che attraversa la città di Treviso, fino all'orto botanico di Padova, un'altra oasi, ma creata dall'uomo nella quale convivono specie provenienti da ogni dove. Un viaggio percorso da Federico Quaranta nell'appuntamento con "Linea Verde Start", in onda sabato 19 novembre alle 12 su Rai 1 e Rai Italia. Il percorso attraversa alcune delle più belle città murate del trevigiano e del padovano, tra queste Cittadella, il cui camminamento perimetrale ha conservato intatta la struttura medioevale, ricca di fascino. Un tempo queste mura servivano a proteggere, a chiudere la città mentre ora, per la bellezza che esprimono, sono un invito al viaggio e all'accoglienza. Questa evoluzione culturale non ha riguardato solo le mura di cinta, ma anche l'artigianato veneto che ha sempre saputo leggere e interpretare i tempi nella loro evoluzione storica. Sono proprio le botteghe legate al tessile, al vetro, alle nuove tecnologie e anche alle scarpe da ballo, a confermare che la tradizione non è qualcosa di statico ma evolve sempre, in maniera costante e perpetua.

A Cagliari si vive bene a tutte le età ma è per gli anziani che è risultata la migliore città d'Italia. La puntata di "Linea Verde Life", in onda sabato 19 novembre alle 12.25 su Rai1 e Rai Italia, parte da questo dato per raccontare un capoluogo di regione che affaccia sul mare e ha il vento costante, tanto da rendere il suo golfo il posto ideale per praticare la vela. In questa città si fa continua ricerca sui materiali sostenibili grazie e un impegno costante e alla grande collaborazione dei dipartimenti di ingegneria dell'Università. Marcello Masi e Daniela Ferolla svelano gli scorci più suggestivi di Cagliari, come il sito industriale delle saline Conti Vecchi, o la Marina di Su-Siccu, ma anche le curiosità in tema di cibo, stili di vita e buon vivere. Federica De Denaro, infine, propone una nuova ricetta sostenibile.

Linea Verde | 13 Novembre 2022

Beppe Convertini e Peppone Calabrese arrivano a Paestum per l'appuntamento di "Linea Verde" in onda domenica 13 novembre, alle 12.20 su Rai 1. Il viaggio parte dalla cornice dei Templi per proseguire sul lungomare, in un'esperienza a cavallo sulla spiaggia. Tanto quanto prodotti come la mozzarella di bufala, i melograni, il "marrone di Roccadaspide", una particolare varietà di castagna a cui è stato riconosciuto il marchio Igp, la cipolla di Vatolla. Sono solo alcuni dei tesori di questo territorio che riesce a trasformare in oro tutto ciò che coltiva. Con l'aiuto di Costantino d'Orazio, Sara Brancaccio e Francesco Gasparri, il pubblico può apprezzare un altro spicchio d'Italia.

Linea Verde | 12 Novembre 2022

È dedicata a "quel ramo del lago di Lecco" la puntata in onda sabato 12 novembre, alle 12.00 su Rai 1, di Linea Verde Explora, il programma "branded content" condotto da Federico Quaranta e Daria Luppino, che girano la Penisola alla ricerca delle bellezze d'Italia. Sulle sponde montagnose del Lario, che vanta il perimetro lacustre più lungo d'Italia, sorgono infinite rocche, borghi e belvedere che permettono di cogliere dall'alto la bellezza di questo tratto di Lombardia. Salendo sui Piani Resinelli, a circa 1.300 metri di altitudine, ai piedi della Grignetta, Federico va a scoprire una natura composita e che presenta una gran varietà di ambienti naturali. Da qui la vista sul lago è incantevole, ma le meraviglie sono nascoste anche dentro la montagna. Alle miniere Resinelli, un sito destinato all'estrazione del piombo, oggi dismesso e trasformato in percorso turistico, Federico racconta la vita dei "damnati ad metalla", come venivano anticamente chiamati i minatori che rischiavano la vita nei cunicoli del sottosuolo. In un territorio così legato all'opera di Alessandro Manzoni, non può mancare una visita in un luogo simbolo: il Castello dell'Innominato, in cima a una rocca che domina il lago di Como, sotto l'inconfondibile profilo del Resegone. Anche Daria si ispira al capolavoro letterario, iniziando il proprio viaggio a bordo di una "Lucia", la tradizionale barca dei pescatori del Lario, così chiamata in onore della protagonista dei "Promessi sposi". Poi sbarca sulle rive del lago per visitare l'Orrido di Bellano, una profonda gola dove scorre impetuoso il torrente Pioverna: un "orrore di orrenda orrendezza", secondo il poeta barocco Sigismondo Boldoni.

"Linea Verde Life" nella puntata in onda sabato 12 novembre, alle 12.30 su Rai 1, va alla scoperta di Pistoia e del suo territorio, uno dei più grandi distretti vivaistici d'Europa, che nel tempo ha saputo rinnovarsi sempre nel totale rispetto della sua biodiversità. Con Marcello Masi e Daniela Ferolla, il programma visita i luoghi più iconici della città per far conoscere un territorio incontaminato e inedito, una realtà che stupisce per le sue tradizioni ma anche per la sua spinta all'innovazione. E poi ancora natura, arte e buon cibo. E poi la ricetta di Federica De Denaro.

Linea Verde | 6 Novembre 2022

"Linea Verde", domenica 6 novembre alle 12.20 su Rai 1, è la Valle Santa, ampia distesa ai confini tra Lazio, Umbria e Abruzzo che si estende fino alle falde del Terminillo e che deve il suo nome alla presenza di quattro conventi fondati da San Francesco. Terra che ha visto le dispute tra cavalieri di ventura, come ad esempio Vitellozzo Vitelli che, al soldo di Cesare Borgia, mise a ferro a fuoco nel 1501 il borgo di Contigliano. Beppe Convertini e Peppone vanno alla ricerca degli "agricoltori custodi", ragazzi e ragazze che hanno scelto di ritornare alle proprie origini e tradizioni, con la volontà di produrre reddito onesto e giusto, nel solco di un'etica che prevede il principio di non lasciare che il patrimonio agricolo, zootecnico e gastronomico di questa terra vada perduto. Il programma va da Edoardo, che si definisce "speziale", recuperando una definizione medioevale, e che stupisce per la sua maestria nella creazione di olii essenziali. Poi da Irene, giovane studentessa di Scienze naturali con il suo piccolo gregge di capre, da suo padre Mauro che si è lasciato dietro una vita da bancario per produrre formaggio. Non meno simbolica la storia di Carlotta, ex senior chef presso famose catene alberghiere e che all'età di 25 anni ha deciso, con il marito Gabriele, di tornare a Contigliano e mettere a frutto le sue conoscenze di cucina internazionale per contaminarle con i sapori tradizionali. Paola e Antonella, cognate e amiche, hanno puntato sul recupero di antiche ricette di origine contadina, come i pizzicotti e la padellaccia. Maurizio Matteo Merli, figlio dell'attore Maurizio Merli, star dei film poliziesche degli anni Sessanta, alterna la sua professione di attore a quella di produttore di olio. La Valle Santa è anche terra di transumanza e nei decenni è accaduto più di una volta che pastori abruzzesi si siano stabiliti qui. È il caso del nonno di Manuel e Daniele, due giovani fratelli zootecnici che producono pecorini di alta qualità, utilizzando esclusivamente latte crudo. L'area intorno a Contigliano, Montasola, Collebaccaro è un itinerario poco conosciuto, ma pieno di sorprese: qui si sono stabilite le sorelle Shirvani, musiciste anglo/italo/iraniane che suonano all'inizio della puntata il "Waltz n.2" di Dimitri Shostakovic, in duo violoncello e pianoforte. Hanno in progetto di fondare un'accademia di musica nelle campagne, tra gli ulivi della Sabina. Poi il ricordo di Mattia Battistini, baritono sepolto a Contigliano, coevo del grande Caruso. Viene poi riproposto un frammento de "Il Barbiere di Siviglia", in una rara registrazione del 1902. Tappa, poi, a Casperia, borgo sorto intorno all'anno Mille. Infine, il "camminatore" Francesco Gasparri si addentra nelle Pozze del Diavolo, alle pendici del Monte Tancia.

Linea Verde | 5 Novembre 2022

Linea Verde Life visita "Ravenna", nella puntata in onda sabato 5 novembre alle 12.30 su Rai, città romagnola con otto siti UNESCO. E poi tante curiosità tra tradizione e innovazione. Spazio anche alla la ricetta di Federica De Denaro e lo spazio al buon cibo. Conducono Daniela Ferolla e Marcello Masi, con la partecipazione di Federica De Denaro.

Linea Verde | 30 Ottobre 2022

Trento: il Castello del Buonconsiglio da cui si domina la città e si ammirano le vette tra le più belle al mondo, il Trento doc, con le bollicine della montagna ambasciatrici del territorio: il viaggio di "Linea Verde" arriva, domenica 30 ottobre alle 12.20 su Rai1 e Rai Italia, in Trentino, con Beppe Convertini e Peppone. Dalla Val di Fiemme, con Convertini nella foresta di Paneveggio, detta la foresta dei violini, perché la leggenda narra che Antonio Stradivari scegliesse il legno per i suoi famosi violini proprio in questi boschi e ancora oggi il legno di questi abeti viene utilizzato per la costruzione di strumenti musicali. Un bosco ricco di biodiversità, dove Peppone trova e raccoglie frutti inaspettati. Anche l'acqua che sgorga dalle montagne delle Dolomiti è preziosa ed è uno dei segreti del pastificio più alto d'Europa. La Val di Fiemme è un esempio virtuoso di economia circolare che gira intorno al bosco, dove lo scarto diventa energia e calore. Questa economia della terra si rispecchia anche nella viticoltura eroica della Val di Cembra, una terra ricamata faticosamente dalla mano dell'uomo, attraversata da più di 700 km di muretti a secco. Peppone vendemmia le uve e segue il profumo del vino che diventa aceto d'eccellenza e delle vinacce che si trasformano in grappa.

Linea Verde | 29 Ottobre 2022

Le bellezze della Sicilia occidentale sono al centro dell'appuntamento con "Linea Verde Explora" in onda sabato 29 ottobre alle 11.55 su Rai 1. Federico Quaranta e Daria Luppino vanno alla scoperta del territorio compreso tra Palermo e Trapani, facendosi guidare non solo dalla geografia, ma anche da un libro di storia. Un percorso che parte dalla collina di Mokarta, vicino a Salemi (Tp), presso un sito preistorico ancora poco conosciuto, ma che svela una pagina importante della storia dell'Isola. Da qui Federico si sposta nell'area archeologica di Segesta, con il maestoso tempio di fondazione élima e il suggestivo teatro, dal quale lo sguardo arriva fino al mare. A Calatafimi, si visitano i ruderi del Castello Eufemio, che sovrastano la città e raccontano l'epoca medievale e la dominazione araba sulla Sicilia. Daria Luppino, invece, comincia il suo itinerario lungo i sentieri della riserva di Capo Gallo, una delle aree naturali comprese nel territorio metropolitano di Palermo, dove in autunno fiorisce la mandragora, la "pianta magica" ricordata anche da Machiavelli. Poi sale la scalinata che porta a un luogo caro a tutti i siciliani, il Santuario di Santa Rosalia, sul Monte Pellegrino che domina il capoluogo dell'Isola.  

La città di Brindisi e il suo territorio. Li raccontano Marcello Masi e Daniela Ferolla a "Linea Verde Life", in onda sabato 29 ottobre alle 12.30 su Rai 1. I ricercatori del Centro Enea mostrano come si possono riutilizzare, con metodi sostenibili, i pannelli fotovoltaici giunti a fine vita per produrre batterie a ioni di litio. Dall'oasi naturale di Torre Guaceto, un ingegnere spaziale con la passione per l'ecosostenibilità, illustra, invece, un sistema innovativo inventato dalla sua start up per combattere l'erosione dei litorali e favorirne il ripascimento. E ancora, il programma va alla scoperta del parco del Cillarese, una delle realtà della città che rende alta la qualità della vita dei brindisini e dove l'avifauna selvatica del luogo vive in una sorta di paradiso terrestre. Infine, spazio alla storia commovente della cagnetta Vera salvata dal canile e alle prelibatezze del territorio con la ricetta di Federica De Denaro.

Linea Verde | 23 Ottobre 2022

Tra il Monte Amiata e la Val D'Orcia, si estende un territorio apprezzato in tutto il mondo per i suoi paesaggi, i prodotti tipici e la Storia. Ne parlano Peppone Calabrese e Beppe Convertini nell'appuntamento con "Linea Verde", in onda domenica 23 ottobre alle 12.20 su Rai 1. Il programma parte da Radicofani per raccontare la storia di questa fetta della provincia di Siena. Qui il brigante Ghino di Tacco conquistò la rocca in epoca medievale lasciando ai posteri il mito di "ladro gentiluomo". Incursione nella gastronomia, con alcuni prodotti tipici come la "ciaccia alla ricotta", morbida focaccina, e i cantucci con canditi, mentre nella frazione di Contignano i ravioli. Sempre nel territorio di questo comune parlano i pastori che producono il latte per il pecorino Toscano dop. Dato il periodo autunnale uno spazio viene dedicato ai funghi del Monte Amiata, con tutti i consigli per la raccolta in sicurezza. Sempre sull'Amiata prevista un'escursione in e-bike, tra le faggete, con ragazzi della zona che si sono appassionati alla pratica del "downhill". Le immagini raccontano la conformazione geologica del territorio, dalle terme di Bagni San Filippo alle antiche miniere per arrivare a una serra per piante esotiche e da interno alimentata dall'energia geotermica. Si chiude con la gita di Francesco Gasparri sul Monte Labbro, luogo carico di bellezze naturali e di spiritualità. 

Linea Verde | 22 Ottobre 2022

Dalla più importante scuola in Italia per la formazione "Green" dei futuri agricoltori, giardinieri, coltivatori a un antico cotonificio, che ospita centocinquanta start-up e piccole aziende tutte dedite alla ricerca di soluzioni innovative. E poi il ritratto della città, delle sue Ville, e del suo più illustre cittadino, Alessandro Volta, attraverso luoghi segreti in cui realizzò alcune delle sue più importanti scoperte. "Linea Verde Life" si trova a Como per la puntata in onda sabato 22 ottobre alle 12.25 su Rai 1. Daniela Ferolla e Marcello Masi vanno alla scoperta della città lombarda e il suo territorio attraverso innovazione, sostenibilità, e la sua proiezione nel futuro. Infine, il giro del gusto e la ricetta di Federica De Denaro. 

Linea Verde | 16 Ottobre 2022

"Linea Verde" arriva in Veneto. In questo viaggio nel territorio di Caorle, in onda domenica 16 ottobre alle 12.20 su Rai 1 e nel mondo su Rai Italia, Beppe Convertini e Peppone Calabrese raccontano l'essenza e la storia di questi luoghi tanto amati da Ernest Hemingway, cominciando dai pescatori e dal mercato del pesce con la sua antica "asta all'orecchio". Scoprono che la colorata Caorle un tempo era come una piccola Venezia, poi nel 1800, a causa di una violenta epidemia di malaria, fu trasformata attraverso l'interramento dei canali, che la rese unica al mondo nel suo genere. Peppone Calabrese svela il sogno di Michele che, approfittando dell'abbondanza di acqua in laguna, ha creato una risaia, l'unica di tutta la provincia veneziana, o quello di realizzare una pesca sostenibile di vongole lupino. Beppe invece fa il punto con Claudia Adamo - fisica dell'atmosfera - sul cambiamento climatico, ben evidente in questo territorio, attraverso il cuneo salino che avanza inesorabile mettendo a rischio tutte le colture. In compagnia di Gigi il pescatore, poi, Convertini si cimenta nella pesca di anguille in laguna e Peppone li raggiunge per assaggiarle, cucinate "alla speo". E ancra, l'architettura dei pescatori di 4000 anni fa, le api che in laguna trovano il loro habitat ideale, e la vendemmia. Francesco Gasparri affronta una tappa della Romea Strata, un antico cammino di pellegrini che dall'Est Europa porta a Roma, percorrendo 16 km che da Concordia Sagittaria, attraverso la laguna, lo portano a Torre Mosto.

Linea Verde | 15 Ottobre 2022

È dedicata alla laguna di Caorle, tra la foce del Piave e il Tagliamento, la puntata di "Linea Verde Explora" in onda sabato 15 ottobre alle 12.00 su Rai 1. Federico Quaranta e Daria Luppino percorrono il territorio del Basso Piave, in Veneto, sui luoghi raccontati da Ernest Hemingway nei libri che rievocano i suoi anni italiani. Lo scrittore americano, intorno agli anni Cinquanta, frequentò a lungo la laguna di Caorle, eletta a luogo ideale per praticare le sue grandi passioni: la caccia, la pesca e la letteratura. Dopo una navigazione in laguna, tra "casoni" di canne intrecciate e in compagnia di un pescatore caorlotto, Federico raggiunge Fossalta di Piave, dove Hemingway venne ferito durante la Prima Guerra Mondiale. A lui è oggi dedicato un itinerario turistico culturale, che si snoda per undici chilometri lungo le sponde del fiume. Il conduttore va poi a conoscere i luoghi della bonifica e le idrovore storiche, visitando l'impianto di Termini, con le gigantesche turbine costruite nel 1920 e ancora oggi in funzione. Daria sceglie invece il cavallo per una escursione nel territorio della laguna, lungo le ippovie che seguono i sentieri naturalistici sorti sui terreni bonificati. A San Donà di Piave, la conduttrice va infine a scoprire il Parco della Scultura in Architettura, un luogo poco conosciuto dell'arte contemporanea, che contiene opere di alcuni dei più grandi artisti e architetti del Novecento.

Una puntata speciale quella di "Linea Verde Life" in onda sabato 15 ottobre alle 12.30 su Rai 1, con Daniela Ferolla e Marcello Masi in visita alla "nazione delle start up": Israele. Un viaggio insolito che conduce alla scoperta di un territorio unico al mondo, crocevia di culture. Spazio anche alla scoperta dei sapori di questa terra tra cucine e street food, spezie e colori e poi, la ricetta con Federica De Denaro.

Linea Verde | 9 Ottobre 2022

Tutti conoscono la Costa Smeralda, forse, però in pochi sanno che proprio sessant'anni fa fu posta la prima pietra di questo "miracolo turistico". Ma di pietre in questi luoghi ce ne sono di millenarie. "Linea verde", in onda domenica 9 ottobre alle 12.20 su Rai 1, va alla ricerca delle antiche popolazioni della Gallura tra olivastri che sono gli alberi viventi più antichi d'Europa e reperti archeologici che richiamano il mito. Peppone va alla ricerca delle capre dai denti d'oro, troverà il Re di Tavolara, un monarca autentico che abita un'isola da sogno, capace di addomesticare gli uccelli più liberi del globo: i cormorani. Beppe Convertini solca le acque di un grande lago alla scoperta di olivastri millenari. E poi le ostriche di Olbia, il lavoro che c'è dietro a un tappo di sughero, le foreste di querce che fanno della Gallura il più cospicuo giacimento di sughero d'Italia. Non manca una tappa a Caprera, un'altra isola "mitologica" dove Giuseppe Garibaldi scelse di vivere gli ultimi anni della sua vita. E poi le storie di comunità come quella di Arzachena un paese che compie cento anni.

Linea Verde | 8 Ottobre 2022

Nella puntata di "Linea Verde Life" in onda sabato 8 ottobre alle 12.30 su Rai 1, Daniela Ferolla e Marcello Masi si trovano a Napoli, una città che non delude mai svelando un carattere tecnologico e scientifico all'avanguardia. Spazio poi alle eccellenze gastronomiche della città partenopea e alla ricetta di Federica De Denaro.

Nella puntata di "Linea Verde Explora" in onda sabato 8 ottobre alle 12.00 su Rai 1, Federico Quaranta e Daria Luppino viaggiano in Piemonte alla scoperta delle storie che ancora vivono, crescono e si evolvono di generazione in generazione, alternando i - cicli della natura a quelli dell'uomo. Una narrazione ricca di scenari mozzafiato e storie uniche: storie di uomini e donne che amano la loro terra, storie di giovani artisti, audaci imprenditori, scienziati e viaggiatori solitari.

Linea Verde | 2 Ottobre 2022

Nella seconda puntata della nuova edizione di "Linea Verde", in onda domenica 2 ottobre alle 12 su Rai 1, Beppe Convertini e Peppone si trovano nelle Marche del Nord per raccontare un itinerario di bellezza.

Linea Verde | 1 Ottobre 2022

Ricerca, sostenibilità, buone pratiche, nuove frontiere tecnologiche, start up e bellezza sono i temi della puntata di "Linea Verde Life" in onda sabato 1 ottobre alle 12.25 su Rai 1. Daniela Ferolla e Marcello Masi visitano Trieste, la città definita "la porta d'Europa", che annovera tra le sue bellezze Piazza dell'Unità d'Italia, un esempio di affaccio sul mare che lascia a bocca aperta ogni visitatore. In una città in cui si va al mare tutto l'anno, si praticano sport acquatici dall'alba al tramonto e si prende il sole sulle dieci terrazze del bagno Topolini. Per chi ama i sapori speciali, poi, Federica De Denaro prepara gli gnocchi di susine.

Linea Verde | 25 Settembre 2022

Nella prima puntata della nuova edizione di "Linea Verde", in onda domenica 25 settembre alle 12 su Rai 1, Beppe Convertini e Peppone Calabrese iniziano il loro viaggio dal più estremo lembo di terra del nostro paese: l'isola delle Correnti, il punto più a sud d'Italia, e per dirlo con le parole di Gesualdo Bufalino: "i pochi centimetri di sabbia che calcate sotto le scarpe sono veramente stavolta, l'ultimo lembo d'Europa". La loro risalita passa da Capo Passero con il suo imponente faro, il piccolo borgo di Marzamemi, l'Oasi di Vendicari e Scicli per arrivare infine al cuore della Sicilia Sud orientale, Noto. La fine dell'estate è il momento delle raccolte. Beppe Convertini, a Castelluccio, raccoglie mandorle e carrube. Peppone ad Avola, scopre la canna da zucchero, una delle coltivazioni che ha reso ricca la Sicilia ma scomparsa quasi completamente dal 1600. A Marzamemi, dove sono mature al punto giusto le uve di grecanico e moscato, le viticoltrici del Val di Noto si scambiano consigli sulla vendemmia di quest'anno, mentre nelle serre di Scicli si colgono verdure molto particolari. Francesco Gasparri, camminatore solitario conduce alla scoperta dell'antica e abbandonata città di Noto. Un salto indietro nel passato per capire da dove ha origini il nostro viaggio di oggi. Finale in bellezza con un dolce che esprime il carattere e la storia della Sicilia: la cassata.

Linea Verde | 24 Settembre 2022

Il percorso di Federico Quaranta con Linea Verde Start, in onda sabato 24 settembre alle 12 su Rai 1, è in Friuli Venezia Giulia e segue un filo conduttore: quello dell'acqua. Acqua di mare, quella dell'Adriatico, e l'acqua dei fiumi, come quella del Tagliamento. È l'acqua ad aver determinato la storia di questo territorio e anche dei suoi mestieri. A partire dai romani, che fondarono Aquileia in Friuli Venezia Giulia, una città un tempo fiorente e addirittura navigabile. Il suo sbocco sull'Adriatico permetteva infatti grandi commerci col mondo orientale e l'arrivo di merci ha fatto in modo che si sviluppassero molte maestranze nel campo dell'artigianato. Federico segue questa traccia e cerca di comprendere come si siano poi evoluti questi mestieri a partire dalle risorse donate dalle acque: dai maestri mosaicisti, che fin dai tempi antichi raccoglievano pietre dal Tagliamento, ai costruttori di imbarcazioni sportive e ai tessitori di vele. Scoprirà come il mondo artigianale si sia trasformato in industria e come lo sviluppo tecnologico abbia fatto progredire e crescere la regione.  

Sabato 24 Settembre al via la nuova stagione di "Linea Verde Life", il programma 'ecosostenibile' di Rai 1, in onda alle 12.20. Nella prima puntata di questa nuova edizione, Marcello Masi e Daniela Ferolla raccontano Ischia, l'isola Flegrea. Dalle antiche cave di allume all'aridocoltura di due giovani fratelli passando per le pendici del monte Epomeo per scoprire una terra generosa non solo per il mare e le fonti termali. Tappa ai Giardini di Ravino a Forio con la collezione di piante grasse più grande d'Europa provenienti da tutto il mondo. E poi la gastronomia ischitana e l'immancabile ricetta di Federica De Denaro.