A Linea Verde Tour-Radici-Estate sabato 1 e domenica 2 agosto 2020

Continua per tutta l'estate 2020 il viaggio di Linea Verde, il programma di Rai1 che racconta la bellezza italiana attraverso la scoperta dei suoi mille territori attraverso tre appuntamenti: 'Linea Verde Tour' e 'Linea Verde Radici' il sabato, 'Linea Verde Estate' la domenica.
A Linea Verde Tour-Radici-Estate sabato 1 e domenica 2 agosto 2020

Continua anche in estate il viaggio di Linea Verde, il programma di Rai1 che racconta la bellezza italiana attraverso la scoperta dei suoi mille territori. E per il periodo estivo 2020 l'appuntamento è triplo: il sabato in onda alle 12.00 "Linea Verde Tour" con Federico Quaranta, Giulia Capocchi e Peppone seguito alle 12.30 da "Linea Verde Radici" con Federico Quaranta; domenica alle 12.20 in onda "Linea Verde Estate" con Angela Rafanelli e Marco Bianchi.

LINEA VERDE TOUR il sabato dalle ore 12.00.
Con Federico Quaranta, Giulia Capocchi e Peppone alla ricerca di particolari inediti delle più belle regioni italiane.

LINEA VERDE RADICI il sabato dalle ore 12.30.
Da sabato 4 luglio al 5 settembre alle 12.30 su Rai1 va in onda "Linea Verde Radici", programma condotto da Federico Quaranta che si propone come un viaggio estivo tra le principali località d'Italia alla riscoperta del territorio, del tessuto industriale e produttivo messo duramente alla prova dall'emergenza sanitaria Covid-19. 10 puntate di branded content, della durata di 55 minuti ognuna, confezionate con uno stile a metà tra il reportage on the road e il docu-reality e incentrate su più temi: ambiente, natura ed economia, ma anche Made in ltaly, tradizioni e gastronomia. "Linea Verde Radici" è anche il racconto del rilancio dell'economia italiana. Il programma si offre come una vetrina per le aziende che nel tempo hanno valorizzato il territorio circostante. Gli sponsor entreranno nel racconto come importanti realtà e preziose eccellenze che rendono unico il nostro Paese. "Linea Verde Radici" è un programma di Francesco Lucibello, Andrea Caterini e Gian Marco Mori che ne firma anche la regia. La realizzazione è della società Alter Ego.

LINEA VERDE ESTATE la domenica dalle ore 12.20.
Da domenica 5 luglio, alle 12.20 su Rai1, va in onda "Linea Verde Estate" con Angela Rafanelli e Marco Bianchi ad accompagnare in un percorso che attraversa l'Italia e si sofferma, tappa dopo tappa, sulle eccellenze enogastronomiche, i giacimenti artigianali del made in Italy, le storie di agricoltura, le curiosità ar tistiche e archeologiche, fino ai panorami e gli scorci che rendono unica la nostra Nazione. Linea Verde Estate 2020 è un programma di Camillo Scoyni, Nicola Sisto, Carola Ortuso, Dario Di Gennaro A cura di Georgia Parmegiani Produttore esecutivo Rosaria Rumbo Regia di Luciano Sabatini, Emilia Mastroianni, Eleonora Niccoli, Stefano Gallo, Giacomo Necci, Daniele Agostini, Daniele Carminati.

Tutte le puntate degli appuntamenti di  "Linea Verde" sono visibili in streaming su RaiPlay.

LINEA VERDE 1-2 AGOSTO 2020

LINEA VERDE RADICI sabato 1 agosto dalle ore 12.25 su Rai1.
Dalle valli di Comacchio alle saline di Cervia, "Linea Verde Radici", in onda sabato 1 agosto alle 12.25 su Rai1, continua il suo viaggio facendo tappa in Emilia Romagna. Si comincia con Federico Quaranta a bordo di una piroga che lo porterà a pescare anguille, approfondendo la cultura dei "casoni", gli antichi ricoveri dei pescatori romagnoli. A seguire: le risaie del Delta del Po, la street art nel cuore delle foreste Casentinesi, la scoperta del borgo di Sant'Agata Feltria e le antiche fosse di stagionatura del formaggio a Roncofreddo. Luoghi e atmosfere che svelano valori importanti. Infine, i racconti e la fatica dei salinieri romagnoli a Cervia chiudono il percorso alla ricerca delle radici, agricole e umane, del paese.

LINEA VERDE TOUR sabato 1 agosto dalle ore 11.55 su Rai1.
"Linea Verde Tour" torna in Alto Adige per un altro viaggio. Federico Quaranta, Giulia Capocchi e Peppone - sabato 1 agosto alle 11.55 su Rai1 - vanno alla scoperta della Val D'Isarco, facendo tappa a Vipiteno e Bressanone, con qualche suggestiva deviazione nella quiete delle montagne che si affacciano sulla valle. Un itinerario per conoscere un territorio incantevole, la vita nelle malghe di montagna e alcuni fra i prodotti più importanti della gastronomia tipica locale.

LINEA VERDE ESTATE domenica 2 agosto dalle ore 12.20 su Rai1.
"Linea Verde Estate", con Marco Bianchi ed Angela Rafanelli, in onda domenica 2 agosto alle 12.20 su Rai1, propone un viaggio nelle Marche. A partire da un'anticha tradizione monastica, un'innovazione assoluta che è diventata progetto d'industrie e programma di coltivazione: ad Apiro, immersi in una natura meravigliosa, presso l'Abbazia romanica di Sant'Urbano, il progetto Arca, per un'agricoltura totalmente sostenibile, rispettosa dell'ambiente, che garantisca il rapporto dell'uomo con la terra. All'interno dell'ex convento dei padri domenicani, il Museo della Carta e della Filigrana di Fabriano che da generazioni tramanda la secolare tradizione della produzione della carta, ancora rigorosamente effettuata a mano, seguendo le tecniche di 700 anni fa. Dal piccolo Eremo di Santa Maria Infra Saxa al tempio del Valadier, tra le possenti pareti di una grotta, al Parco Regionale Naturale Gola della Rossa: a Genga, sul versante sinistro della gola di Frasassi, con Massimiliano Ossini, marchigiano Doc. Protagonista anche l'uomo che sussurra alle api: a Vigne, tra le montagne, la passione per la natura di Giorgio Poeta, che da anni si dedica all'apicoltura innovando un'arte antichissima e diventando, così, il primo produttore al mondo di miele in barrique. E poi, una "discesa" nel cuore delle Marche: a Frasassi, il complesso carsico delle Grotte di Frasassi, generato dall'opera instancabile dell'acqua e della roccia, iniziata circa 190 milioni di anni fa. Per concludere, un'escursione in mountain bike lungo la rete di sentieri, un giro in canoa o kayak per fruire in maniera sostenibile della natura circostante: alla scoperta del lago di Cingoli, l'invaso artificiale più grande del centro Italia, prodotto dalla diga sul fiume Musone.

LINEA VERDE 25-26 LUGLIO 2020

LINEA VERDE RADICI sabato 25 luglio dalle ore 12.25 su Rai1.
Il viaggio di "Linea Verde Radici" in onda sabato 25 luglio alle 12.25 su Rai1 prosegue in Umbria. Federico Quaranta segue il percorso dei cammini di San Francesco e di San Benedetto, da Norcia al Monte Subasio, nei pressi di Assisi. Il conduttore, partendo dai campi in fiore di lenticchie a Castelluccio, scopre la Val Nerina in un viaggio avventuroso tra bellezze naturalistiche e tradizioni del territorio. Piccoli borghi medievali si alterneranno alla discesa del fiume Nera in kayak e la scalata di una parete per raggiungere una cima dalla quale si domina tutta la Val Nerina. Un segmento sportivo e attrattivo che si presta ad una narrazione ricca di riferimenti storici e culturali, anche molto curiosi. Dalla cima del monte Subasio Federico farà una cavalcata insieme ad un esperto allevatore, nella perfetta cornice della montagna francescana per eccellenza.

LINEA VERDE TOUR sabato 25 luglio dalle ore 11.55 su Rai1.
Nella quarta puntata di "Linea Verde Tour" - in onda sabato 25 luglio alle 11.55 su Rai1 - Federico Quaranta, Giulia Capocchi e Peppone accompagnano il pubblico alla scoperta di una terra ricca di storia e di bellezze paesaggistiche: la Basilicata. Il percorso inizia dalla "perla del Tirreno", Maratea, per raggiungere le vette del Parco Nazionale del Pollino, scrigno di biodiversità e di tradizioni. Tra i borghi che si incontreranno con Giulia Capocchi c'è la splendida Rivello, con le sue suggestive architetture e l'antica lavorazione del rame, senza dimenticare i sapori della "soperzata", l'insaccato tipico preparato tagli di pregio di maiali alimentati in modo naturale. Adrenalina e divertimento saranno le parole d'ordine per l'attraversamento del Pollino, dove Federico Quaranta sarà protagonista della discesa del fiume Lao e di una passeggiata tra gli alberi secolari del Parco Nazionale: i pini loricati, tra i più antichi d'Europa. Peppone guiderà alla scoperta della storia dei sapori lucani e dei prodotti tipici, come la melanzana rossa di Rotonda Dop.

LINEA VERDE ESTATE domenica 26 luglio dalle ore 12.20 su Rai1.
Viaggio in Toscana, a Livorno, la città dove l'integrazione si è fatta modello di vita, con la nuova puntata di "Linea Verde Estate", insieme a Marco Bianchi e Angela Rafanelli, in onda domenica 26 luglio, alle 12.20, su Rai1. Il Porto, il Castello, la terrazza di piazza Bovio: in arrivo con il traghetto, l'incredibile fascino di Piombino, la città dell'acciaio, spettacolare balcone sull'isola d'Elba. Un percorso culturale immersi nella natura a bordo di un caratteristico vespone anni '50, tra le pendici del promontorio di Piombino e il golfo di Baratti, i due conduttori andrnno alla scoperta di Populonia, uno dei centri più importanti per la lavorazione dei metalli sin dai tempi degli etruschi. Poi, il viale dei cipressi, reso celebre dai versi di Carducci, i cavalli dell'antica razza Monterufolino e a Bolgheri, su un caratteristico calesse per una passeggiata tra storia e gusto, lungo la costa degli Etruschi. Si approda anche a Bibbona, nel cuore della Toscana verde, per assistere da vicino alla raccolta, macinatura e degustazione dei peperoncini. Sono 22 le varietà coltivate nella zona. dal più delicato sino a quello più piccante del mondo. Il viaggio prosegue tra rosse scogliere a picco sul mare, baie riparate, spiagge e calette lambite da acque trasparenti, la rigogliosa pineta che ispirò artisti, pittori e scrittori: aneddoti e curiosità di Castiglioncello, il luogo del cuore di Alberto Sordi. Gran finale al Mercato delle Vettovaglie con le ragazze "Uovo alla Pop", la pizza di ceci e la navigazione lungo i canali medicei.

LINEA VERDE 18-19 LUGLIO 2020

LINEA VERDE RADICI sabato 18 luglio dalle ore 12.25 su Rai1.
Secondo appuntamento, sabato 18 luglio alle 12.30 su Rai1, per "Linea Verde Radici". Dalla Cilento alla Costiera Amalfitana, fino all'entroterra del Matese, si attraversa il territorio campano partendo da Paestum per incontrare un pescatore di Alici di Menaica, Vittorio Ramblado. Federico Quaranta sul pontile del porto di Salerno incontra poi Andrea Prete, Presidente della Camera di Commercio. A Positano il conduttore diventa un portalettere salendo e scendendo i gradini di questa città verticale, mentre con Enel nel beneventano racconta delle energie rinnovabili. E ancora nell'alto casertano alla scoperta delle sorgenti naturali di Ferrarelle e del suggestivo scenario del Lago del Matese, per poi chiudere con quello che si può considerare il padre di tutti i formaggi italiani: il conciato romano, descritto della famiglia Lombardi.

LINEA VERDE TOUR sabato 18 luglio dalle ore 11.55 su Rai1.
Sabato 18 luglio, alle 12.00 su Rai1 terzo itinerario in Alto Adige per "Linea Verde Tour". Federico Quaranta, Giulia Capocchi e Peppone percorrono la Val Pusteria, nel cuore del Sud Tirolo, una delle valli dell'Alto Adige e una delle mete più amate del turismo montano. Un viaggio alla scoperta della bellezza dei panorami e dei laghi alpini, della vita nei masi, dei prodotti del territorio, dello sport in montagna e del benessere. "Linea Verde Tour" è un progetto che si prefigge di dare alle regioni uno spazio narrativo per raccontare in profondità territori ricchi di storia e tradizioni, miti e leggende. Un'occasione per affrontare i temi della ecosostenibilità e della biodiversità, per un turismo che permetta un'esperienza immersiva nella natura. Un turismo ecosostenibile per preservare culture, ambiente ed economie. L'esperienza e la poliedricità dei conduttori accompagneranno il pubblico in una serie di percorsi immersi nella "grande bellezza" italiana.

LINEA VERDE ESTATE domenica 19 luglio dalle ore 12.20 su Rai1.
In viaggio all'isola d'Elba, la più grande delle isole della Toscana che racchiude in sé il fascino e l'esclusività di un territorio ricco di storia, civiltà e natura nel cuore del Parco Nazionale dell'Arcipelago Toscano, con la puntata di "Linea Verde Estate", con Marco Bianchi ed Angela Rafanelli, in onda domenica 19 luglio alle 12.20 su Rai1. Ripide scogliere, acque pulite e profonde, ampie spiagge ben attrezzate e protette che si alternano a calette irraggiungibili se non dal mare, sentieri immersi nella macchia e antichi percorsi tracciati nei terrazzamenti a vigneto: in mare, in kayak lungo la costa, la prepotente bellezza dell'isola d'Elba, uno degli ambienti naturali e marini più incantevoli del Mediterraneo. Non solo natura e storia ma anche prelibatezze come il succulento filetto di tonno fresco, messo sotto sale e conservato poi nell'olio: a Porto Ferraio, l'antica ricetta della "tonnina", prelibato street food che nasce come un cibo poverissimo ottenuto dalla lavorazione degli scarti del "porco dei mari". Prelibatezze di mare ma anche quelle di terra con la produzione di formaggi grazie all'allevamento di pecore a un passo dal mare. A Lacona, la sfida di Sara Esposito che, dalla Campania all'isola d'Elba, ha trasformato una vacanza in un progetto di lavoro e di vita. Non manca un'affascinante e divertente escursione alla scoperta del Monte Capanne, la vetta più alta dell'isola d'Elba. Uno spettacolare balcone sulle isole di Pianosa, Gorgona, Montecristo, Capraia e, addirittura, la Corsica: quota 1019 metri sul livello del mare. A Burraccio, infine, per incontrare Vincenzo e Paola che hanno investito anima, cuore e portafoglio in un'attività di allevamento delle capre, trasformazione del latte e agricampeggio.

LINEA VERDE 11-12 LUGLIO 2020

LINEA VERDE RADICI sabato 11 luglio dalle ore 12.30 su Rai1.
Qusta settimana non va in onda. Alle ore 12 va in onda l'evento "Senato & Cultura - Viva l'Italia" che celebra le eccellenze italiane che si sono distinte durante il lungo periodo di lockdown e festeggia il patrimonio artistico-culturale italiano e le eccellenze del nostro paese, dalla danza al canto, dall'informazione allo sport. La conduzione è di Milly Carlucci. Per questo evento Linea Verde Tour va in onda questa settimana alle ore 15.

LINEA VERDE TOUR sabato 11 luglio dalle ore 15.00 su Rai1.
Mobilità sostenibile, turismo enogastronomico, tradizioni e rispetto del territorio sono il cuore della seconda tappa di "Linea Verde Tour" alla scoperta dell'Alto Adige. Sabato 11 luglio a partire dalle ore 15 Federico Quaranta, Giulia Capocchi e Peppone partono da Bolzano per raccontarne le eccellenze e scoprire gli itinerari più suggestivi dei suoi dintorni: dall'altopiano del Renon con le sue piramidi di terra, ai vigneti e le cantine di Caldaro, lungo la strada del vino. Ospite Reinhold Messner, uno dei grandi protagonisti dell'alpinismo mondiale: tra le 3500 scalate da lui effettuate, circa 100 sono prime assolute, aprendo itinerari nuovi, d'inverno e in solitaria (alcuni non ancora ripetuti) e limitando al minimo indispensabile l'uso di mezzi artificiali.

LINEA VERDE ESTATE domenica 12 luglio dalle ore 12.20 su Rai1.
Un viaggio nell'alto Molise alla ricerca delle eccellenze che rendono unica questa regione nell'appuntamento di "Linea Verde Estate", con Marco Bianchi e Angela Rafanelli, in onda domenica 12 luglio alle 12.20 su Rai1. La natura rigogliosa a Roccamandolfi, in bicicletta lungo impervi sentieri di montagna, un turismo "slow", basato sull'ospitalità rurale, lontano dalle mete più conosciute. Una piccola realtà vinicola molisana tecnologica ad elevato standard qualitativo: a Toro, alle porte di Campobasso, passeggiando tra i filari di una vigna "eroica", la tutela e la valorizzazione della Tintilia, vitigno autoctono per la produzione di vini naturali, una fitta rete di sentieri naturalistici che ne permettono una fruibilità a 360 gradi, una straordinaria ricchezza in flora e fauna. Si arriva poi a Vastogirardi, nella Riserva Statale Naturale di Montedimezzo, con i Carabinieri Forestali del Reparto Biodiversità d'Isernia per raccontare le attività di recupero, i monitoraggi sanitari e la reintroduzione, ove possibile, della fauna selvatica in difficoltà. Spazio anche all'alto Sannio e i suoi pascoli, una risorsa millenaria al servizio di nuove frontiere di allevamento: a Pescopennataro, due storie parallele di giovani, animati da una grande passione per i cavalli, che da anni si dedicano all'allevamento di pregiate razze con un mercato internazionale in pieno sviluppo. Un processo produttivo nel quale il latte viene lavorato esclusivamente crudo, esaltato e trasformato grazie al solo utilizzo del siero innesto, senza l'aggiunta di fermenti, coadiuvanti o conservanti: a Contrada di Mezzo, Capracotta, tra lussureggianti pascoli, la secolare tradizione di una famiglia locale che dal 1662, da ben 10 generazioni, esprime la migliore arte casearia dell'Alto Molise. Poco più di mille abitanti, un piccolo centro storico dal sapore medievale: ai piedi della Basilica Minore dell'Addolorata, meta di pellegrinaggio da ogni angolo dell'Italia, passeggiando per i caratteristici vicoli, aneddoti e curiosità di Castelpetroso.

LINEA VERDE 4-5 LUGLIO 2020

LINEA VERDE TOUR sabato 4 luglio dalle ore 12.00 su Rai1.
La provincia autonoma di Bolzano Federico Quaranta, Giulia Capocchi e Peppone alla ricerca di particolari inediti delle più belle regioni italiane. Protagonista della prima puntata la provincia autonoma di Bolzano ed i suoi straordinari panorami, una natura ancora intatta, un vero e proprio paradiso. Ed ancora l'enogastronomia altoatesina che risente piacevolmente dell'influsso della cultura tedesca e italiana. "Linea Verde Tour" è un progetto che si prefigge di dare alle regioni uno spazio narrativo per raccontare in profondità territori ricchi di storia e tradizioni, miti e leggende. Un'occasione per affrontare i temi della ecosostenibilità e della biodiversità, per un turismo che permetta una esperienza immersiva nella natura. Un turismo ecosostenibile per preservare culture, ambiente ed economi 

LINEA VERDE RADICI sabato 4 luglio dalle ore 12.30 su Rai1.
Nella prima puntata, in onda sabato 4 luglio 2020 alle 12.30 su Rai1, Federico Quaranta va in Trentino Alto Adige alla scoperta dello lago di Tovel e del bosco incantato del Parco Adamello Brenta. Ed ancora il lago di Molveno, tra i simboli del Trentino Alto Adige, dove il conduttore a bordo di un pedalò elettrico sottolinea la ripartenza dell'attività turistica. Una immersione totale nella natura, la visita di Federico in una officina botanica, dove fa scoprire le proprietà benefiche delle erbe selvatiche e del Pino Mugo in particolare. Questo viaggio nel cuore della tradizione trentina prosegue con una passeggiata nel borgo di Malè, senza dimenticare i sapori della cucina povera ma sostanziosa, influenzata da tante culture diverse. Saluti finali da Cima Tosa delle Dolomiti: una vetta di oltre tremila metri dalla quale si gode un indescrivibile panorama a 360 gradi.

LINEA VERDE ESTATE domenica 5 luglio dalle ore 12.20 su Rai1.
Una terra di pastori e di pecore, delle transumanze sui tratturi millenari, famosa nel mondo per i suoi arrosticini, è al centro della prima puntata: l'Abruzzo, alla ricerca del pastore dei pastori, "Il Signore degli Agnelli". Angela Rafanelli e Marco Bianchi partono da Pescocostanzo, luogo in cui è subito evidente nell'architettura, nell'arte, nella natura e nella cucina, l'ibridazione fra due culture, quella mediterranea delle verdure e della pecora e quella gallo-celtica delle erbe e del maiale. Angela parla dell'artigianato del ferro e dell'oro, che qui hanno raggiunto una dimensione artistica più che artigianale, mentre Marco spiega una ricetta povera, evidenziando, entrambi, le due anime di questi luoghi, figlie del crocevia di transumanti e pellegrini sin dall'alba dell'uomo. Angela entra poi nel bosco sacro di Sant'Antonio, direzione eremo di pastori, poi nel cuore del Parco della Majella che, con la sua montagna sacra annovera un gran numero di eremi. Marco nel frattempo arriva per la prima volta in una fattoria, dove lo aspettano Antony e Vittorio, due giovani fratelli che hanno deciso di continuare il lavoro dei nonni nell'azienda di famiglia. Angela arrivata all'eremo di San Michele, protettore dei transumanti, riesce a far rimettere la statua originale dell'arcangelo nella sua nicchia dopo 70 anni di assenza. Marco si concentra invece sui formaggi che, grazie alle erbe che crescono solo qui, acquisiscono proprietà del tutto particolari. Infine, per incontrare il "Signore degli Agnelli" i conduttori devono superare una prova: Angela si cimenta nella Corsa degli Zingari a Pacentro, mentre Marco realizza il sogno di mungere una vacca a mano. Finale di puntata sui pascoli alti con il Signore degli Agnelli alla brace che cuoce arrosticini assieme ad Angela, mentre Marco raccoglie erbe spontanee nel pascolo.



Apri Box Commenti