Melaverde, puntata del 29 Aprile 2018

Melaverde nelle Fattorie Marchigiane tra Fano e Fossombrone per la pesca, allevamenti e formaggi, e poi a Badoere per l'asparago a Indicazione Geografica Protetta.

Domenica 29 aprile 2018 alle 11.50 puntata speciale di 593 di Le Storie di Melaverde su Canale 5, a Livigno (Sondrio) tra allevamenti latte formaggi e passeggiate.

Melaverde ritorna a Livigno, un territorio tra l'Engadina e l'alta Valtellina, per "vivere le Alpi". Ellen Hidding, scende in bicicletta fino al fondo valle per scoprire la biodiversità di quelle montagne, si cimenta negli sport che si possono praticare a Livigno, parla della "fabbrica della neve" e, una volta in paese, porta indietro nel tempo per raccontare come si viveva in quelle terre difficili nel secolo scorso. Edoardo Raspelli guida invece nei sapori e nelle antiche tradizioni culinarie, del " piccolo Tibet" : svela il segreto dei sapori e dei profumi che si ritrovano nel latte, nei formaggi e nelle carni che si producono a Livigno e fa assaporare un'antica ricetta riportata alla luce dopo 100 anni.

Edoardo Raspelli a Livigno

Edoardo Raspelli a Livigno

MELAVERDE | 22 APRILE 2018

Domenica 22 aprile 2018 alle 11.50 nuova puntata numero 593 di Melaverde su Canale 5, pesca, allevamenti e formaggi nelle Fattorie Marchigiane tra Fano e Fossombrone. Alle 11, a Le storie di Melaverde, a Badoere (Treviso) per l'asparago a Indicazione Geografica Protetta.

ORE 11.50, MELAVERDE: pesca allevamenti e formaggi nelle Fattorie Marchigiane
Le Marche sono l'unica regione italiana con il nome 'al plurale', caratteristica unica che fa capire che ci si trova in un territorio che per la sua conformazione, ma soprattutto per ragioni storiche, da sempre è caratterizzato da una grande diversità, che si ritrova poi nelle tante tradizioni che sono alla base della sua economia agricola. Si passa dalle coste adriatiche, dove la pesca è ancora una voce importante, alle colline dell'entroterra, fino alle montagne dell'appennino Umbro Marchigiano, dove fioriscono tante attività di allevamento e agricoltura. Tante anime diverse che danno vita a tanti prodotti diversi; le Marche sono una delle regioni italiane con più prodotti tradizionali riconosciuti. In questa puntata di Melaverde si parte dal mare, con i suoi tipici trabucchi da pesca, per andare poi a scoprire le realtà agricole dell'entroterra, con allevamenti di vacche di razza Marchigiana, stalle con vacche da latte e pecore con il latte delle quali si producono formaggi che hanno ottenuto la DOP europea, come la Casciotta di Urbino e il Formaggio di Fossa di Sogliano

MELAVERDE pesca allevamenti e formaggi nelle Fattorie Marchigiane

ORE 11, LE STORIE DI MELAVERDE: asparago a Indicazione Geografica Protetta
Edoardo Raspelli torna a Badoere, in provincia di Treviso, dove si coltiva un asparago a Indicazione Geografica Protetta. Un asparago particolarmente tenero e dolce, che può essere verde oppure bianco. Si tratta della stessa varietà, ma il diverso colore è dato dal sistema di coltivazione adottato, in luce per il verde, al buio per il bianco. Si assiste alla fase delicata della raccolta, operazione diversa a seconda che si tratti di asparago verde o bianco. Anche in cucina le due tipologie possono trovare soluzioni ed abbinamenti diversi. Dal campo alla tavola, tutta la storia dell'asparago, ortaggio conosciuto già 2000 anni fa e da sempre considerato utile per la nostra salute. Un esperto di nutrizione spiega quali sono le doti benefiche dell'asparago, quando, come e soprattutto perché consumarlo. E poi si parla del territorio all'interno del quale si coltiva l'asparago IGP di Badoere,un Parco Regionale Naturale all'interno del quale scorre il più grande fiume da risorgiva d'Europa: il Sile.

MELAVERDE: asparago a Indicazione Geografica Protetta

MELAVERDE | 15 APRILE 2018

Domenica 15 aprile 2018 alle 11.50 nuova puntata numero 592 di Melaverde su Canale 5, alle fonti di Vinadio (Cuneo) per l'acqua minerale. Alle 11, a Le storie di Melaverde, il Molino Colombo a Paderno d'Adda, in provincia di Lecco.

ORE 11.50, MELAVERDE: acqua minerale alle fonti di Vinadio (Cuneo).
Edoardo Raspelli al confine tra il Piemonte e la Francia, in provincia di Cuneo, nel cuore delle Alpi Marittime per parlare di acqua. Molte delle cime di questo territorio impervio superano i 3000 metri di quota e le valli sono strette e profonde, chiuse da ripidi versanti, il tipico lavoro dell'erosione glaciale che in decine di migliaia di anni ha modellato il granito. Tra le conche scavate dai ghiacciai ci sono laghi alpini da dove l'acqua scende a valle percorrendo ruscelli, cascate fino a tuffarsi nei torrenti del fondovalle. Qualche volta però quest'acqua leggera entra in profondità nelle viscere della montagna per poi ricomparire purissima e minerale in sorgenti d'alta quota. Melaverde parla di quest'acqua e di un'azienda che nel 1996 ha iniziato ad imbottigliarla diventando in pochi anni, grazie alle tecnologie più avanzate e al rispetto per la natura, una delle più importanti al mondo,la Sant'Anna, delle Fonti di Vinadio.

ORE 1,1 LE STORIE DI MELAVERDE: il Molino Colombo a Paderno d'Adda, in provincia di Lecco.
Edoardo Raspelli in uno dei più importanti e moderni mulini italiani, il Molino Colombo, a Paderno d'Adda (in provincia di Lecco) per raccontare tutto su uno dei prodotti più utilizzati nelle cucine italiane: la farina. Anzi, "le farine" perché se ne producono di tantissime tipologie, di grano ma anche di altri cereali, integrali e biologiche. Pane, pasta, pizza, e buona parte dei dolci, non esisterebbero se non ci fossero le farine. Ma che caratteristiche deve avere una farina di qualità? Quanti tipi ne esistono? E poi: come scegliere una farina piuttosto che un' altra in base al suo utilizzo? E quali sono i segreti ed i trucchi per fare anche in casa pane, pasta, pizza e dolci? E poi ancora: qual è il processo di produzione di una farina di qualità? Dati ufficiali di questi ultimi anni ci dicono che i consumi alimentari degli italiani calano, il nostro carrello della spesa e più vuoto rispetto ad un tempo, ma ci sono alcuni prodotti che sono in controtendenza. Si acquistano più uova, più burro, ma soprattutto si acquista più farina, con una media crescente intorno al 10% annuo. Questo significa che gli italian sono tornati a realizzare in casa prodotti che per anni hanno acquistato fuori. Un italiano su tre è tornato a fare in casa, più o meno spesso, pane, pasta, pizza e dolci. Melaverde racconta tutto su come fare in casa questi prodotti e soprattutto con quali farine. Nel mulino protaognista della puntata è stata messa a punto una nuova farina: una farina bianca con caratteristiche salutistiche superiori alla farina integrale, in grado di abbattere del 50% l'impatto glicemico sul nostro organismo.

MELAVERDE | 8 APRILE 2018

Domenica 8 aprile 2018 alle 11.50 nuova puntata numero 591 di Melaverde su Canale 5, a Pontirolo Nuovo (Bergamo) per il Taleggio. Alle 11, a Le storie di Melaverde, a Palse di Porcia (Pordenone) per i bovini di razza Pezzata Rossa ed il Rosso Palse.

ORE 11.50, MELAVERDE: il Taleggio a Pontirolo Nuovo (Bergamo)
Edoardo Raspelli a Pontirolo Nuovo (Bergamo) dove, da tre generazioni, la famiglia Invernizzi produce alcuni tra i più grandi formaggi italiani e tra questi il Taleggio. Melaverde racconta la loro storia, entrera nel caseificio e rivela l'origine di questo antico formaggio a pasta molle, nato dall'esigenza di conservare il latte in eccesso. Si scoprirà anche la Formaggella Bergamasca, un formaggio che oggi rientra in un progetto, il Distretto Agricolo Bassa Bergamasca, che unisce oltre 100 aziende agroalimentari di questo territorio con il fine di promuovere la tradizione agricola bergamasca e tutti i suoi prodotti. Una puntata dedicata ai formaggi dove non manca certamente l'occasione di gustarli in ricette e abbinamenti da tavola.

ORE 11.50, MELAVERDE: il Taleggio a Pontirolo Nuovo (Bergamo)

ORE 11.50, MELAVERDE: il Taleggio a Pontirolo Nuovo (Bergamo)

ORE 11, LE STORIE DI MELAVERDE: a Pordenone per i bovini di razza Pezzata Rossa ed il Rosso Palse
Edoardo Raspelli raggiunge di nuovo il Friuli, la provincia di Pordenone, per far conoscere di più una razza bovina con delle caratteristiche uniche, grazie alle quali oggi sono nate diverse attività legate alle qualità del suo latte (ricco di sostanze perfette per la sua trasformazione in formaggio) e legate alle sue carni che, vista la sua struttura fisica, la rendono una razza a duplice attitudine. Si tratta della Pezzata Rossa Italiana. Si vedrà come viene allevata in un'azienda storica dove ogni giorno il latte viene conferito ad una tradizionale latteria dov'è trasformato in un formaggio dai sapori di un tempo: Il Rosso Palse, preparato solo con latte di Pezzata Rossa. Si visita poi la latteria per come questo formaggio è prodotto ancora oggi utilizzando le tecniche e la tradizione di un tempo, preparando il latte in caldaia di rame, creando le forma a mano e lasciando riposare in stagionatura fino a 12 mesi.

ORE 11, LE STORIE DI MELAVERDE: a Pordenone per i bovini di razza Pezzata Rossa ed il Rosso Palse

MELAVERDE | 1 APRILE 2018

Domenica 1 aprile 2018 alle 11.50 nuova puntata numero 590 di Melaverde su Canale 5, a Desenzano del Garda (Brescia) per formaggi e gelati . Alle 11, a Le storie di Melaverde, i funghi coltivati ad Istrana (Treviso).

ORE 11.50, MELAVERDE: Formaggi e gelati a Desenzano del Garda (Brescia)
Edoardo Raspelli si trova a Desenzano sul Garda, zona a forte vocazione agricola. Raspelli va alla scoperta di un'azienda agricola che potrebbe essere il prototipo delle aziende del futuro. Un modello in cui le tradizioni si sposano con le nuove tecnologie, la biodiversità viene rispettata e incentivata e il benessere animale è tenuto in grande considerazione. Un'azienda in cui può trovare una variegata gamma di prodotti, dal latte ai formaggi, dal vino ai salumi ma dove è anche possibile mangiare la pizza, il gelato o a comprare una mozzarella di latte vaccino appena fatta.

ORE 11,LE STORIE DI MELAVERDE: i funghi coltivati ad Istrana (Treviso)
Edoardo Raspelli parla di nuovo di funghi coltivati e per far questo raggiunge il comune di Istrana, in provincia di Treviso, per presentare un'organizzazione composta da 13 produttori che 17 anni fa hanno pensato di unire le forze arrivando oggi a raccogliere e portare sulle nostre tavole oltre il 30% della produzione italiana.

Melaverde, puntata del 1 Aprile 2018

Photo credit: Elena Tiraboschi

Correlati:
Melaverde
Apri Box Commenti
Torna su