Michael Clarke Duncan morto 54 anni




di / 04.09.2012

L'attore candidato all'Oscar Michael Clarke Duncan è deceduto all'età di 54 anni. Lo ha confermato la sua fidanzata Omarosa Stallworth e altre fonti sicure. Duncan ha subito un attacco di cuore il 13 luglio e, secondo il suo addetto stampa, non si è mai completamente ripreso da esso.

Dopo un certo numero di anni a fare televisione e aver partecipato a diversi film per ruoli relativamente minori, Michael Clarke Duncan è arrivato al​​l'attenzione degli spettatori quando è stato lanciato nel ruolo del detenuto John Coffey nel dramma carcerario Il miglio verde di Frank Darabont del 2000, recitando al fianco di Tom Hanks che gli ha guadagnato una nomination agli Oscar all'età di 43 anni.

Successivamente, Michael Clarke Duncan è stato a fianco della coppia Bruce Willis e Matt Perry nella commedia FBI: Protezione testimoni del 2000, cosi' come nel sequel FBI: Protezione testimoni 2 del 2004. Ma l'attore deceduto ha trovato la maggior parte del suo successo in film di genere: dal remake di Tim Burton de Il pianeta delle scimmie a Sin City di Frank Miller e Robert Rodriguez, in Daredevil, in The Island di Michael Bay (2005) e Street Fighter - La leggenda (2009).

Oltre a questo, l'attore aveva una voce inconfondibile che puo' essere sentita in numerosi doppiaggi (nelle versioni originali) di diversi film d'animazione tra cui "Teen Titans," Kung Fu Panda. Ha infine fornito la voce a Kilowog in Lanterna Verde nel 2010.