Nemeton 2014: Il QeA di apertura


Si è svolto il 19 Dicembre il primo QeA della convention dedicata a 'Teen Wolf'. Presenti gli attori Ian Bohen, Tyler Hoechlin, JR Bourne e Ryan Kelley, che hanno parlato dei lori progetti, del loro rapporto con gli altri sul set, di quanto sia simpatico Dylan O'Brien e di chi dovrebbe frequentare Stiles.

di / 29.12.2014
Nemeton 2014: Il QeA di apertura

Sui due megaschermi montati in Sala Panel, dopo l'introduzione di Carmine Pesce e le raccomandazioni della fondatrice di Fantasy Events Patricia Locche, hanno cominciato a baluginare le scritte Teen Wolf, sostituite ben presto dai volti scolpiti degli ospiti che hanno accettato di partecipare alla prima edizione della Nemeton Itacon, prima convention italiana dedicata all'universo di Teen Wolf. La cerimonia d'apertura della manifestazione, davanti a quasi 500 ragazzi giunti da tutta Italia, si è arricchita anche di una breve danza, prima che Tyler Hoechlin, Ian Bohen, JR Bourne e Ryan Kelley facessero il loro trionfale ingresso in scena.

In questo modo inizia il primo Q&A dell'evento, uno dei più divertenti dei tre giorni, anche grazie alla presenza di quattro veri e propri mattatori, sempre pronti allo scherzo e alla leggerezza. Ai due lati della sala, in modo molto ordinati, file di spettatrice si sono messe in fila per porre anche solo una domanda ai loro idoli, dando così il via ad un botta e risposta che non ha risparmiato niente e nessuno. All'iniziale imbarazzo (ed emozione!) del pubblico, i quattro attori hanno chiesto cosa facessero lì, mimando una loro fittizia uscita di scena. Ma l'imbarazzo, così come il silenzio pieno d'adorazione è durato davvero ben poco: nessuno voleva perdersi l'occasione di poter parlare con persone che avevano sempre visto e seguito tramite la mediazione di uno schermo.

La prima domanda che è stata posta riguardava i personaggi che a seguito di morti e/o partenze non fanno più parte del cast; è stato chiesto agli attori chi gli sarebbe piaciuto riavere sul set. Ryan Kelley ha risposto dicendo:

Quelli che se ne sono andati lo hanno fatto per una ragione. Quindi non vorrei indietro nessuno.

 Nemeton
Nemeton
 
 Nemeton
Nemeton

Ian Bohen invece ha detto: «A me manca molto Daniel» (Sherman, ndr), suscitando un applauso spontaneo dalla parte della platea. Daniel Sherman, che nella serie interpretava l'amatissimo Isaac, è al momento impegnato sul set di The Originals, dove presta il proprio corpo aitante al personaggio di Kol. JR Bourne, invece, ha fatto sospirare tutto il pubblico quando ha risposto:

A me non interessa. Io sono a Parigi a bere vino. Ma se dovessi scegliere, direi che rivorrei indietro un membro della mia famiglia.

Ovviamente tutta la sala ha pensato ad Allyson, morta alla fine della terza stagione perchè l'attrice che la interpretava, Crystal Reed, pur infinitamente riconoscente, ha sentito il bisogno di provare nuove strade per la sua carriera e la sua vita.

Una delle domande successive, invece, riguardava una delle new entry, Malia Hale. In particolare è stato chiesto ad Ian Bohen che cosa, secondo lui, ha provato Peter Hale quando ha scoperto che Malia era sua figlia:

Ero elettrizzato all'idea che ci fosse un altro membro della famiglia con cui poter fare cose molto cattive ... in senso buono, naturalmente.

A questa risposta Hoechlin ha voluto aggiungere un suo personale commento:

Ma quanti Hale ci sono al mondo? Ogni tanto ne spunta uno!

Sempre rimanendo in ambito Peter Hale, Ian Bohen ha dovuto rispondere anche ad altre domande sul suo personaggio. Come ad esempio cosa si aspetta dal futuro:

Amo il mio personaggio. Davvero. E non penso che sia cattivo ... è solo che fa cose cattive. Sul suo futuro non ne ho alcuna idea. Non ho letto nessuno script ancora.

E' stato poi chiesto a tutti gli ospiti quale creatura dello show avrebbero voluto essere, se avessero potuto scegliere.

Ryan Kelley:

Qualunque cosa sia Parrish.

A questa risposta è scattato spontaneo l'applauso. L'identità del personaggio di Parrish è stato uno dei misteri più intriganti della quarta stagione e uno di quelli che non vediamo l'ora di scoprire nella quinta.

Ian Bohen:

Io vorrei essere il lupo. Il grande lupo cattivo.

JR Bourne, visto che i suoi colleghi avevano risposto citando, di fatto, il proprio personaggio, ha esordito dicendo: "Non posso dire il cacciatore perchè non è una creatura mitologica, vero?" E poi ha continuato:

Allora vorrei essere un lupo. Ma un licantropo come sono quelli interpretati da Tyler Posey e Tyler Hoechlin.

Quest'ultimo, invece, si è guadagnato il suo minuto d'applauso rispondendo semplicemente:

Dylan (O' Brien, Stiles nella serie, ndr) posseduto.

Dopo averli interrogati su quale creatura avrebbero voluto interpretare, i quattro attori sono stati interrogati sulle loro preferenze in fatto di superpoteri.

Il primo a rispondere è stato Tyler Hoechlin, che ha risposto "Mi piacerebbe volare. Oppure viaggiare nel tempo". Dalla platea qualcuno urla "Come Doctor Who". Al che l'attore ha fatto un cenno affermativo. A questa risposta, comunque, fa eco quella di JR Bourne, che ha risposto: "Volare. Sicuramente. Ho sempre voluto volare. Sì, questa è la mia prima scelta. Poi sicuramente ci sarebbe qualcosa di sessuale!". Quest'ultima frase è dovuta al fatto che per tutta la giornata (e tutta la convention, in effetti), JR Bourne, scherzando, ha abusato della parola sexually, con tanto di mini-corso di educazione sessuale nell'ultima giornata di convention. Infine anche Ian Bohen e Ryan Kelley hanno dato le loro risposte: il primo parlando della telecinesi, il secondo del teletrasporto.

 Nemeton
Nemeton

Ai quattro ospiti è stato poi chiesto di raccontare qualche aneddoto divertente accaduto sul set. Il primo a rispondere è stato, ancora una volta, Ian Bohen, che tuttavia non ha raccontato un fatto avvenuto durante le riprese, ma qualcosa successo il giorno prima, sotto il cielo romano.

Un aneddoto divertente è accaduto proprio ieri sera. Tyler (Hoechlin, ndr) stava mangiando una pizza piccante. Allora Ryan (Kelley, ndr) ha detto di non amare le cose particolarmente speziate, ma nonostante questo ha voluto comunque prendere un pezzo di pizza. E la sua testa è esplosa!

Il secondo a rispondere e a rendere vane tutte le risposte (possibili) successive è stato JR Bourne che ha, in qualche modo, "liquidato" l'intera questione rispondendo semplicemente:

Ogni giorno capita qualcosa di divertente sul set, specie quando c'è di mezzo Dylan (O'Brien, ndr) ... Non sta un attimo fermo, si muove in continuazione, mangiando, dormendo, saltando, parlando, respirando... Di recente poi Jill (Wagner, che nella serie interpreta Kate, ndr) aveva portato una serie di biglietti "gratta e vinci" tutti vincenti e si divertiva a vedere le reazioni della gente che era convinta di aver vinto milioni.

C'è stata poi la domanda di rito riguardante i progetti futuri del cast:

Tyler Hoechlin ha parlato di un suo prossimo film, che dovrebbe uscire alla fine dell'anno prossimo e che dovrebbe intitolarsi That's what I'm talking about. L'attore ha anche promesso che in occasione dell'uscita della pellicola userà twitter (che, notoriamente, non usa quasi mai) per promuoverlo, visto che è un progetto in cui crede molto. Subito dopo ha risposto Ian Bohen, che ha dichiarato, seraficamente:

Dopo Teen Wolf smetterò per sempre di recitare e mi trasferirò a Roma dove non farò altro che mangiare pizza.

Uno dei momenti più partecipativi di questo primo panel è stato quando agli attori è stato chiesto di dichiarare, una volta per tutti, se facciano parte del team stydia (Stiles - Lydia), Stalia (Stiles - Malia). Ian Bohen ha risposto Stydia, anche perchè - ha specificato - Malia è figlia di Peter e quindi deve in qualche modo "proteggerla". Anche JR ha dato la stessa risposta (sebbene senza, naturalmente, la stessa motivazione). Tyler, invece, è stato più esaustivo, spiegando:

Dopo la stagione 1 e 2 avrei senza dubbio detto Stydia. Ma ultimamente devo ammettere che mi andrebbe bene anche se Stiles uscisse con Malia. Soprattutto perchè questo farebbe infuriare Peter.

L'ultimo a rispondere è stato Ryan Kelley che, laconico, ha risposto:

Mi sembra che Lydia sia già occupata, quindi ...

In realtà poco prima all'attore era stato chiesto proprio se poteva anticipare qualcosa riguardo al rapporto (e al suo sviluppo) tra Parrish e Lydia: "Faremo un bambino!" esordisce, con fare sardonico. Poi continua, più serio:

In realtà in Teen Wolf nessuno di noi sa cosa accadrà in futuro ... Ma è evidente che tra Parrish e Lydia c'è qualcosa di tangibile. Magari è solo una semplice amicizia, ma magari è qualcosa di più...

E così tra applausi, selfie di gruppo e i sexually di JR Bourne si conclude il primo panel di questa prima convention italiana dedicata a Teen Wolf.

photocredit: fantasyentertainmentevents.com



Apri Box Commenti