Nero a metà 2

Nero a metà 2, ultimo appuntamento su Rai1


Si chiude la seconda stagione di Nero a metà, che ha proposto episodi sul tema della diversità, protagonista della cronaca quotidiana e dei casi d'omicidio che Guerrieri e i suoi si sono trovati a risolvere con intelligenza e umanità e dai quali ognuno ha ricavato un insegnamento.

di / 08.10.2020
Nero a metà 2

Ultimo doppio appuntamento, giovedì 8 ottobre alle 21.25 su Rai1, con la seconda stagione di "Nero a metà", la fiction con Claudio Amendola nei panni dell'ispettore Carlo Guerrieri affiancato da Malik Soprani, l'ambizioso poliziotto nero ora fresco di promozione. I due formano una strana coppia: affiatata nel lavoro ma sempre in attrito. E' l'ultimo appuntamento con gli episodi di Nero a metà 2, stagione proposta in 6 prime serate, con la prima andata in onda il 10 settembre su Rai1.

Radicata nell'orizzonte multiforme della Roma di oggi, la seconda stagione di Nero a metà declina il tema della diversità, protagonista della cronaca quotidiana e dei casi d'omicidio che Guerrieri e i suoi risolvono con intelligenza e umanità e dai quali ognuno ricava un insegnamento. A stravolgere la vita di Carlo e la sua relazione con Cristina, appena sposata, arriva Marta Moselli, una collega conosciuta in circostanze drammatiche. Tra i due scatta subito un bisogno di vicinanza, alimentato dalle indagini che vedono Marta dolorosamente coinvolta. Indagini legate a una vicenda che mette in pericolo l'intero commissariato Monti, Muzo in particolare, colpito dalla morte della moglie, della quale all'inizio viene accusato. Ci sono nodi del passato che tornano a chiedere il conto, amori che finiscono e altri che promettono di sbocciare. Ecco, allora, l'ingresso di Enea Chiesa, specializzando di medicina legale che tenta di riaprire il cuore di Alba, e quello di Monica Porta, la psicologa che prova a fare lo stesso con Malik. Ma chissà se Alba e Malik sono liberi dal ricordo della loro relazione...

Nell'ultimo appuntamento, in onda l'8 ottobre su Rai1, Carlo Guerrieri (Claudio Amendola) e Malik Soprani (Miguel Gobbo Diaz) sono alle prese con nuovi intricati delitti. Nel primo episodio dal titolo "Verità nascoste", un ragazzo chiede informazioni al reparto di medicina legale sulla causa della morte di un amico e pochi giorni dopo viene trovato morto anche lui. Nel covo che credevano di Imardi i nostri trovano il suo cadavere: qualcuno lo ha murato vivo. Carlo e i suoi riprendono da capo l'indagine e arrivano a Leonardo Sfera che Marta, Muzo e Nusco molti anni prima hanno arrestato per l'omicidio della fidanzata. Nell'episodio finale intitolato "La resa dei conti", Carlo intuisce da diversi fattori che è stato Nusco anni prima a uccidere Xenia ed è per questo che Sfera lo vuole morto: ha pagato per un delitto che non ha commesso. E Muzo e Marta sono stati puniti privandoli degli affetti più cari per non avergli creduto, per non aver inseguito la verità.

Nero a metà - Stagione 2:
Scritto da: Donatella Diamanti, Maria Grazia Cassalia, Francesca De Lisi
Con: Claudio Amendola, Miguel Gobbo Diaz, Fortunato Cerlino, Rosa Diletta Rossi, Alessandro Sperduti, Margherita Vicario e con Alessia Barela e con Antonia Liskova, Eugenio Franceschini e Claudia Vismara, con la partecipazione di Angela Finocchiaro e Nicole Grimaudo
Regia di: Marco Pontecorvo, Luca Facchini
Una coproduzione: Rai Fiction-Cattleya in collaborazione con Netflix, prodotta da Riccardo Tozzi, Giovanni Stabilini, Marco Chimenz, Claudia Aloisi