Massimiliano Rosolino, Marco Maddaloni

Pechino Express 2, gli sportivi vincitori: 'Un viaggio indimenticabile'


Le dichiarazioni di Massimiliano Rosolino e Marco Maddaloni, la coppia di sportivi vincitori della seconda edizione di Pechino Express.

di / 11.11.2013
Massimiliano Rosolino, Marco Maddaloni

E' stata la coppia degli sportiviMassimiliano Rosolino e Marco Maddaloni, nuotatore e judoka, a vincere la seconda edizione di Pechino Express, il reality show di cui abbiamo visto l'ultima puntata lunedì scorso su Rai Due.

Con grande sorpresa di molti, che ormai si aspettavano che ad aggiudicarsi la finalissima sarebbero state le modelle - Ariadna e Francesca - i due sportivi hanno conquistato il podio, festeggiati da Costantino della Gherardesca che li attendeva alla fine dell'ultima tappa, a Bangkok.

La coppia degli sportivi ha saputo reagire con calma e sangue freddo a tutte le prove di questa seconda edizione del reality, ma il loro punto di forza è stato soprattutto il voler fare squadra, combattendo insieme tutte le battaglie e ultimando tutte le missioni che hanno incrociato nel loro cammino. Ma la simpatia e i modi frizzanti di Massimiliano Rosolino e Marco Maddaloni hanno avuto la meglio anche sul pubblico televisivo, oltre che sugli abitanti delle zone che hanno visitato nel loro lungo viaggio: un viaggio che, giura Massimiliano, è stato indimenticabile perché è stato motivato dalla voglia di conoscere posti nuovi, di confrontarsi con culture diverse e di vivere un'esperienza totalizzante, in tutti i sensi.

In un'intervista rilasciata qualche giorno fa, il campione di nuoto italo-australiano ha dichiarato di aver ricevuto in passato la proposta a partecipare a L'Isola dei Famosi, reality show che Rosolino ha rifiutato perché considerato da lui "punitivo": in effetti, nel reality sull'isola i concorrenti sono costretti a rimanere sempre nello stesso posto, facendo alla fine subentrare sensazioni negative come la monotonia ed il disagio, oltre che l'enorme fame.

La fame è una sensazione che i concorrenti di Pechino Express hanno affrontato soprattutto guardando le persone dei luoghi che hanno visitato: in un'intervista Marco Maddaloni ha ricordato di quando, ospiti di una famiglia molto povera, i due sportivi si sono quasi sentiti colpevoli di aver tolto il cibo agli abitanti di quella casa. "Una sensazione brutta - ha commentato Maddaloni - perché mentre noi mangiavamo, il bambino ci guardava. Non ce l'ho fatta a continuare."

La povertà e la fame sono caratteristiche di quelle popolazioni, di cui i due sportivi ricordano la grande semplicità e generosità. Ed è forse proprio questo - oltre ai bellissimi luoghi e paesaggi che hanno avuto modo di visitare - che è rimasto nel cuore della coppia vincitrice del programma, che ammette: "E' stato un viaggio indimenticabile, che rifaremmo volentieri".