Profiling, stagione 7 su Fox Crime

Il doppio episodio con cui parte Profiling 7 vede il passaggio di testimone del personaggio di Chloé Saint-Laurent con la nuova protagonista Juliette Roudet.

Torna con la settima stagione la serie poliziesca francese PROFILING i su FoxCrime, dieci nuovi episodi in onda dal 16 febbraio in prima serata, con due episodi a settimana.

Protagonista per i soli primi due episodi Chloé Saint-Laurent (Odile Vuillemin), la criminologa che legge la mente degli assassini e delle vittime. La notizia dell'addio del personaggio di Chloé era trapelata da parecchi mesi in Francia e l'episodio è stato un vero evento televisivo su TF1, raggiungendo l'audience record di 6.610.000 telespettatori. L'attrice Odile Vuillemin ha dichiarato: "Ho amato Profiling fin dal primo giorno in cui ho messo piede su questo set. Ora però è arrivato il tempo per me di guardare avanti ed esplorare altri lidi".

Il doppio episodio con cui parte Profiling 7 - Ripartire. 1a e 2a parte - vede il passaggio di testimone del personaggio di Chloé Saint-Laurent con la nuova protagonista Juliette Roudet. L'attrice interpreterà due ruoli, la criminologa Adèle e la sua ritrovata gemella, Camille, liberata dopo 10 anni di prigionia da parte di uno psicopatico, personaggio ispirato agli autori dal caso di cronaca di Natascha Kampusch, la ragazza austriaca rapita per 3096 giorni da un folle.

Altra novità di questa settima stagione di Profiling è la presenza dell'attore italiano  Gian Marco Tavani, da anni attivo in Francia in spettacoli teatrali e programmi televisivi.

Profiling, creata nel 2009 e trasmessa in Francia da TF1, si basa su fatti di cronaca reali e recenti. Non ha caso Le Parisien l'ha definita "la serie che ha rinnovato un genere con il suo duo esplosivo e una regia dinamica".

Appuntamento con i dieci episodi della settima stagione di Profiling su FoxCrime dal 16 febbraio in prima serata.