Wolverine

X-Men: ecco quindici attori che potrebbero interpretare Wolverine


Per ingannare l'attesa di questa quarantena, ecco una lista di quindici attori che potrebbero ereditare il ruolo di Wolverine, dopo l'addio di Hugh Jackman

di / 31.03.2020
Wolverine

Con il bellissimo Logan di James Mangold, l'attore australiano Hugh Jackman ha detto addio non solo all'universo degli X-Men, ma soprattutto ad un ruolo che ha reso iconico al punto che è difficile immaginare qualcun altro prendere il suo posto. Per le nuove generazioni, infatti, Wolverine avrà sempre il volto di Hugh Jackman, da quando lo interpretò per la prima volta nel primo film della prima trilogia dedicata a X-Men.

Con la nuova generazione di X-Men e la nuova saga di film, quando Wolverine entrerà ufficialmente nel MCU e in questa nuova saga è probabile che l'attore che verrà scelto per interpretare l'uomo adamantino sarà molto distante da Hugh Jackman, probabilmente per non imporre al pubblico un paragone. 

Il sito specializzato Screen Rant ha dunque elencato i nomi dei quindici possibili attori che potrebbero avere il ruolo tanto agognato di Wolverine, e che sono molto diversi l'uno dall'altro, sia per età, che per per fama che per mero aspetto fisico. Ecco quali sono i quindici attori suggeriti.

1. Daniel Radcliffe

Conosciuto soprattutto per essere stato il volto della saga cinematografica di Harry Potter, Daniel Radcliffe è sempre stato uno dei nomi più ricorrenti, da parte dei fan, per un possibile Wolverine. Anche grazie alle interpretazioni e ai ruoli che l'attore ha accettato nell'era post-Harry Potter.

Quello che è sicuro è che se fosse lui ad interpretare il ruolo di Wolverine probabilmente si scrollerebbe di dosso l'ombra del bambino che è sopravvissuto, che deve essere un fardello non poi così facile da portare sulle spalle.

2. Brad Pitt

Brad Pitt è un attore che è già apparso in un film targato Marvel, sebbene non facente parte del MCU: se non ve lo ricordate, tranquilli, non è colpa vostra.

Sì, perché Brad Pitt fa solo un cameo brevissimo, di appena una manciata di secondi, nel secondo capitolo di Deadpool.

Fresco vincitore del Premio Oscar come Miglior Attore Non Protagonista per il ruolo di Cliff Booth per C'era una volta ... a Hollywood, Brad Pitt ha dimostrato ormai di poter essere l'attore adatto per uno svariato numero di situazioni.

E se lo studios stesse cercando un Wolverine un po' agé per il post Logan, Brad Pitt potrebbe essere una scelta da non sottovalutare.

3. Ben Affleck

Una scelta che sarebbe molto fuori dagli schemi e, dunque, sorprendente è quella che porta a Ben Affleck. È una piccola possibilità quella che porterebbe Ben Affleck ad avere un altro ruolo in un cinecomic dopo la sua esperienza come Batman, ruolo che poi è stato ereditato da Robert Pattinson, per cui vale un discorso simile a quello che abbiamo fatto per Daniel Radcliffe.

L'elemento a favore di Ben Affleck è la fisicità raggiunta per interpretare Batman, ma le possibilità di vederlo interpretare davvero Wolverine sono abbastanza remote.

4. Justin Theroux

Un altro nome che potrebbe essere papabile per interpretare Wolverine è quello di Justin Theroux, che aveva già convinto nella serie dell'HBO The Leftovers.

Questo ha permesso di vedere la capacità dell'attore, ex marito di Jennifer Aniston, di rappresentare dei personaggi con ampi tormenti interiori. 

5. Joel Edgerton

Nel corso degli ultimi anni Joel Edgerton ha dimostrato di essere un buonissimo attore: lo abbiamo visto nei panni dell'odiosissimo Tom Buchanan de Il Grande Gatsby, in Warrior, ma anche nel sottovalutato Red Sparrow.

Inoltre il suo aspetto lo rende abbastanza credibile come Wolverine, anche solo per il fatto che Joel Edgerton è abituato a portare la barba lunga.

6. Taron Egerton

Fatto abbastanza divertente, Taron Egerton era presente quando Hugh Jackman annunciò che avrebbe detto addio al personaggio di Wolverine. Il che, naturalmente, ha acceso immediatamente i riflettori sul giovane attore come possibile erede.

Oltretutto vista la giovane età, Taron Egerton sarebbe perfetto per portare sullo schermo una versione giovane del personaggio Marvel.

L'attore ha anche sempre affermato di essere un grande fan della saga di X-Men e dei fumetti da cui la serie cinematografica è stata tratta. L'unico dubbio che l'attore ha sulla sua possibilità di interpretare Wolverine è il suo aspetto fisico. Taron Egerton, dunque, ha il dubbio di non avere il phisique du role.

7. Jon Bernthal

Jon Bernthal si è reso noto al grande pubblico non solo per Shane Walsh nelle prime due stagione di The Walking Dead, ma per aver prestato il volto a Frank Castle prima nella seconda stagione di Daredevil, poi nelle due serie spin-off dedicate solo a The Punisher.

L'attore ha sempre interpretato personaggi che avessero problemi nella gestione della rabbia, che fossero altamente problematici e tormentati e un istinto alla violenza che, tuttavia, è quasi sempre teso alla realizzazione del bene. 

Con queste informazioni alle spalle, Jon Bernthal sarebbe un Wolverine perfetto.

8. Charlie Hunnam

Charlie Hunnam si è fatto conoscere soprattutto per essere l'amato protagonista dell'altrettanto seguita serie Sons of Anarchy, dove interpretava il rabbioso e difficile Jax Teller. 

Ha preso parte anche a grandi progetti cinematografici, come il primo capitolo di Pacific Rym e King Arthur, di Guy Ritchie. Le sue doti attoriali nonché la sua stazza e prestanza fisica lo rendono un buon candidato  per Wolverine.

9. Dafne Keen

Dafne Keen potrebbe essere un'opzione plausibile solo nel caso in cui lo studio e la Marvel in generale prendessero in considerazione di trattare Wolverine da un altro punto di vista, facendo prendere al personaggio una strada davvero inaspettata. 

Dafne Keen è, infatti, la giovane attrice che abbiamo visto al fianco del nostro eroe in Logan: sarebbe quindi una scelta molto più emotiva e poetica dare a Wolverine una seconda incarnazione che passasse attraverso X-23.

10. Jason Momoa

Sebbene l'aspetto massiccio di Jason Momoa lo renderebbe pressoché perfetto per rappresentare un uomo fatto di adamantio, sembra assai improbabile che l'attore lanciato dal Khal Drogo abbia la possibilità di interpretare un personaggio DC e un personaggio (così importante) di casa Marvel.

Questo perché, lo ricordiamo, Jason Momoa è già Arthur, il protagonista del franchise di Aquaman e una sua partecipazione a entrambi i progetti sembra quasi impossibile. Certo se la cosa andasse in porto significherebbe creare uno Wolverine che è assai lontano da quello che ci ha regalato nel corso degli anni Hugh Jackman.

Qualche mese fa, comunque, era stato l'attore stesso a dichiarare: "Mi piacerebbe interpretare Wolverine".

11. Tom Hardy

Tom Hardy è forse uno dei nomi che si rincorrono di più, anche da parte dei fan che hanno riempito la rete di fanart in cui l'attore britannico appare nelle vesti di Wolverine.

C'è da dire che Tom Hardy, rispetto a Hugh Jackman, è decisamente più basso. Ma in realtà anche il Wolverine originale, quello dei fumetti, non è particolarmente alto.

Tom Hardy, inoltre, non è di certo un attore che ha bisogno di presentazioni o di motivazioni che possano spiegare il perché sarebbe davvero perfetto come Wolverine. La sua filmografia parla per lui.

12. Andrew Lincoln

Andrew Lincoln è (e al momento rimane) il volto di The Walking Dead. Nonostante l'uscita di scena del suo personaggio, l'attore di Love Actually è ormai quasi interamente associato allo sceriffo Rick Grimes, che tornare sul grande schermo con una trilogia cinematografica a lui dedicata. 

I personaggi di Rick e di Wolverine, a ben guardare, hanno degli aspetti in comune: come l'aggressività che sorge come necessità e il fatto che entrambi siano profondamente tormentati dal loro passato che continua a far loro visita.

13. Joaquin Phoenix

Fresco vincitore del Premio Oscar come Miglior Attore Protagonista per il suo straordinario Joker nell'omonimo film di Todd Phillips, Joaquin Phoenix è forse quello meno probabile in questa lista di quindici attori.

Questo perché, in passato, Joaquin Phoenix era già stato contattato dalla Marvel per il personaggio del Dottor Strane (andato poi a Benedict Cumberbatch). L'attore rifiutò l'offerta e, secondo le indiscrezioni di Hollywood, il motivo era da ricercare nella volontà di Phoenix di non legarsi a un personaggio che fosse a sua volta legato a un multiverso composto da maggiori strati narrativi e, dunque, da più film. 

Quindi è altamente improbabile che la Marvel possa prenderlo davvero in considerazione come prossimo Wolverine, ma possiamo fermarci un momento e riflettere su quanto sarebbe potenzialmente incredibile?

14. Oscar Isaac

Altro nome poco probabile è quello di Oscar Isaac, che abbiamo già visto in X-Men: Apocalipse, dove però la sua arte istrionica potrebbe non essere uscita del tutto.

Visto recentemente nell'ultima trilogia di Star Wars, Oscar Isaac è davvero un attore poliedrico, che potrebbe interpretare più o meno qualunque cosa. E di sicuro avrebbe le potenzialità per essere un Wolverine davvero iconico, questo ammesso e non concesso che l'universo degli X-Men fosse disposto a dargli una seconda chance.

15. Keanu Reeves

Keanu Reeves è forse il nome che viene ripetuto più spesso quando si tratta di casting. A intervalli regolari, infatti, viene riportata la notizia che la Marvel abbia incontrato Keanu Reeves in gran segreto per discutere di una possibile interpretazione ancora più segreta.

Possibile che uno di questi incontri abbia a che fare con X-Men e, nello specifico, Wolverine? Come Tom Hardy (e in realtà gran parte degli attori presenti in questa lunga lista), Keanu Reeves è un attore che si presenta da solo e che, soprattutto negli ultimi anni con la saga di John Wick ha dimostrato di essere ancora un ottimo protagonista nel mondo dell'action movie.