Bad Moms 2 - Mamme molto più cattive, la recensione

Le mamme più 'strambe' del mondo ritornano sul grande schermo per affrontare il periodo più temuto dalle mamme di tutto il mondo: il Natale.

Le vite famigliari delle tre mamme interpretate da Mila Kunis, Kristen Bell e Kathryn Hahn tornano sul grande schermo durante il periodo natalizio per sconvolgere gli spettatori con sketch comici fuori dal comune.

Bad Moms 2 si lascia alle spalle le vicende del primo film del 2016 e catapulta le tre mamme avanti nel tempo per raccontarci i preparativi alla festa più attesa dell’anno: il Natale. Come riusciranno queste mamme alternative ad organizzare tutto in tempo incastrando la gestione dei figli con la preparazione di un Natale perfetto?

L’elemento interessante di questo nuovo capitolo è che si cerca di mettere a confronto più generazioni facendo dialogare le tre mamme protagoniste con le loro rispettive madri che, con intenti diversi, si presentano davanti alla loro porta di casa pochi giorni prima del Natale. 

L’intero film gioca sui rapporti tra madri e figlie che non sempre sono rose e fiori e sul tentativo di prevalere in qualche modo su parenti oppressivi, appiccicosi, freddi e, in qualche caso, anche manipolatori.

Galleria fotografica di Bad Moms 2 - Mamme molto più cattive

L’idea generale di questo nuovo capitolo sarebbe stata piacevole se il ritmo comico fosse stato sempre incalzante e pertinente ma così non è stato. Oltre alle troppe battute “sconce” e agli sketch troppo inverosimili presenti nel film perfino l’intera sceneggiatura risulta troppo pesante. Il dato positivo e piacevole è la contestualizzazione natalizia dell’intera vicenda poiché alcuni elementi sono facilmente riconoscibili nelle vite di tutti noi. Tra le tante, e forse troppe, avventure a cui assistiamo la più interessante è quella del personaggio interpretato da Mila Kunis (Amy). Sicuramente il rapporto tra Amy e sua madre è stato quello più studiato dagli sceneggiatori mentre gli altri compaiono come sfondo e, invece di arricchire la trama, la rendono più noiosa e ripetitiva. 

La parentesi senz’altro più divertente è il rapporto tra Carla e Ty, interpretato da Justin Hartley, che mozza un po’ la ripetitività dei tanti rapporti madre/figlia che il film mette in campo e costituisce il solo elemento da commedia romantica presente nel film. 

Bad Moms 2 è senz’altro un film riuscito nel suo intento, ovvero far ridere, ma non costituisce in alcun modo un prodotto di novità nel panorama cinematografico.

Valutazione di Erica Nobis: 6 su 10
Apri Box Commenti