Book Club - Tutto può succedere, film buono ma non all'altezza del cast

Book Club - Tutto può succedere avrebbe di certo avuto gli elementi e le possibilità per essere un buon film, tuttavia risulta nel complesso una commedia romantica divertente ma che non riesce a convincere del tutto.
Book Club - Tutto può succedere, film buono ma non all'altezza del cast

Amiche da molti anni, Carol (Mary Steenburgen), Diane (Diane Keaton), Vivian (Jane Fonda) e Sharon (Candice Bergen), sono quattro donne sessantenni molto diverse tra loro, ognuna alle prese con una differente situazione sentimentale. Carol vuole ravvivare la relazione con il marito che pare aver perso la passione e il desiderio nei suoi confronti, Diane rimasta vedova da poco tempo si trova bloccata tra due figlie troppo apprensive nei suoi confronti, Sharon ha deciso di restare da sola dopo il divorzio e di dedicarsi unicamente alla carriera di giudice federale mentre Vivian frequenta diversi uomini senza mai volersi impegnare seriamente con qualcuno. Sebbene con modi di pensare differenti, le quattro amiche sono legate dalla passione per la lettura, cosa che le ha portate ha formare un loro club del libro. Sarà proprio ad uno degli incontri di quest'ultimo che Vivian, per spezzare la monotonia, proporrà la lettura di "Cinquanta Sfumature di Grigio", libro che le porterà a riflettere sulle proprie vite sentimentali e nel quale troveranno l'ispirazione per mettersi di nuovo in gioco, dando ancora una possibilità all'amore.

Nonostante le premesse di Book Club - Tutto può succedere, commedia romantica diretta dal regista esordiente Bill Holderman, siano piuttosto buone e l'idea che sta alla base del film sia tutto sommato abbastanza originale, il risultato finale non si può tuttavia considerare particolarmente positivo. Se da un lato la regia appare discreta, anche se non eccellente, dall'altro troviamo però una sceneggiatura non realizzata al meglio. Scritta dallo stesso Holderman insieme ad Erin Simms, salvo per qualche piccola eccezione che riguarda alcuni dialoghi indubbiamente divertenti, per il resto è infatti piuttosto banale, caratterizzata da una grande abbondanza di cliché ed è talvolta sviluppata in modo fin troppo prevedibile. Se prendiamo in esame le quattro protagoniste e le diverse vicende sentimentali che ognuna di loro si trova a vivere, in generale le diverse storie risultano spesso scontate e talvolta inverosimili e solo un paio di queste si possono considerare abbastanza convincenti, nonostante non siano comunque esenti da qualche difetto.

A salvare le sorti del film resta perciò l'eccellente cast composto prevalentemente da grandi star: oltre ovviamente alle sempre bravissime Diane Keaton, Jane Fonda, Candice Bergen e Mary Steenburgen, troviamo ad affiancarle anche Andy Garcia, Don Johnson, Richard Dreyfuss e Craig T. Nelson. Se sviluppato diversamente e con una maggiore cura su alcuni aspetti, Book Club avrebbe di certo avuto tutti gli elementi e le possibilità per essere un buon film, tuttavia risulta nel complesso una commedia romantica sicuramente molto divertente ma che non riesce a convincere del tutto.

Valutazione di Cristina Gervasio: 6 su 10
Apri Box Commenti