Recensione Famiglia All'improvviso, Istruzioni Non Incluse

Divertente e toccante allo stesso tempo, Famiglia All'improvviso, istruzioni non incluse, è un film decisamente ben riuscito, che racconta in modo emozionante la storia di un padre e di una figlia che affrontano insieme le gioie e le difficoltà della vita.

Samuel (Omar Sy) vive nel Sud della Francia guidando motoscafi e godendosi la vita,che trascorre tra feste e donne, ignorando completamente le sue responsabilità. Una mattina l'uomo s'imbatte in una delle sue ex, Kristin (Clémence Poésy), che gli affida una neonata, convinta che lui sia il padre di quest'utima e che quindi debba occuparsene, dato che lei non è in grado. Se all'inizio Samuel sembra non voler prendersi cura della piccola Gloria (Gloria Colston) finirà poi per decidere di tenerla con sé e di crescerla, impegnandosi al massimo per riuscire a diventare un buon padre.

Cosa succederebbe se un giorno la vita di un uomo venisse completamente stravolta, ritrovandosi all'improvviso ad occuparsi di una bambina, senza saper assolutamente come fare? Il regista francese Hugo Gélin ce lo spiega, con il film Famiglia All'improvviso, istruzioni non incluse (Demain tout commence), il delizioso racconto di un padre ed una figlia che affrontano giorno per giorno gioie e difficoltà insieme. La storia si concentra infatti sulle vicende di Samuel, un uomo che decide di crescere da solo sua figlia, e che cerca di farlo nel miglior modo possibile, facendo di tutto per rendere la vita di Gloria fantastica e avventurosa, nel tentativo di farla soffrire di meno per la mancanza di sua madre. Ed è proprio sull'amore paterno che il film si incentra, mostrandolo in tutte le sue sfaccettature, positive e negative, raccontando una storia di vita vera, senza filtri, in cui si ride, si soffre e non sempre le cose vanno come si vorrebbe.

Il regista Gélin fa davvero un lavoro eccellente, creando l'atmosfera giusta per un film che riesce a commuovere e a divertire allo stesso tempo, e che non risulta mai banale, con personaggi caratterizzati alla perfezione a cui ci sia affeziona all'istante. Merito della riuscita dell' opera è anche una sceneggiatura scritta decisamente bene, ma è soprattutto dell'eccellente cast, in cui ogni singolo interprete da vita al proprio personaggio in modo perfetto, partendo dai protagonisti, Omar Sy e dalla talentuosa Gloria Colston, fino ad arrivare ai personaggi secondari, in cui spicca un bravissimo Antoine Bertrand nei panni dell'amico di famiglia Bernie.

Da menzionare inoltre è sicuramente la bellezza e la grande cura nei dettagli delle scenografie, in particolare nelle scene ambientate nell'appartamento di Samuel e Gloria, unite ad un' ottima scelta delle location, sia inglesi che francesi. Molto bella è anche la colonna sonora composta da brani che si abbinano alla perfezione con ciò che il film vuole esprimere.

In conclusione si può dire che Famiglia All'improvviso, istruzioni non incluse sia un film assolutamente ben riuscito, in grado di raccontare in modo emozionante e toccante lo sconfinato amore di un padre per la propria figlia.

Valutazione di Cristina Gervasio: 8 su 10


Commenti

Serie in Prima Serata

Film in Prima Serata